Brad Pitt biografia
in ,

Brad Pitt

La vita privata di Brad Pitt

Più volte dichiarato l’uomo più bello del mondo, è un attore affermato e un compagno super romantico. Brad Pitt nasce a Shawnee, in Oklahoma, il 18 dicembre 1963, da padre dirigente di una ditta di trasporti e madre collaboratrice scolastica.

Ha più volte sottolineato di avere un ottimo rapporto con il fratello Doug e con sua sorella Julie. Cresce a Springfield, nel Missouri, si distingue al liceo per la sua partecipazione ai musical e per le sue doti di atleta come nuotatore, tennista e giocatore di basket. Studia Giornalismo all’Università del Missouri, abbandonando gli studi qualche mese prima della laurea, per tentare la via del cinema.

Parte per Los Angeles e inizia a lavorare occasionalmente come facchino, trasportatore di frigoriferi e autista. “El Pollo loco” è il famoso ristorante per il quale lavora, travestito da pollo ballerino, poco prima di raggiungere il successo. È appassionato di Moto GP, il suo idolo sportivo è Valentino Rossi. La sua passione più strana? È un collezionista di armi.

I look e il sex appeal di Brad Pitt

Non è un caso che il suo debutto avvenga nel 1991, nei panni di un autostoppista sexy con tanto di cappello western nel film Thelma&Louise, diretto da Ridley Scott. Brad fa della sua virilità il principale strumento per intrufolarsi nei panni di uno o di un altro personaggio, con grande versatilità, mostrando in tutti i film in cui recita un aspetto sempre diverso, e, ciò nonostante, sempre invidiatissimo dagli uomini e venerato dalle donne.

Nel film Seven ha un look vintage con pizzetto e basette, dal 1994 al 1997 è sempre biondissimo e sbarbato, dopo il film Mr&Mrs Smith porta un taglio corto e un biondo platino abbagliante. In Bastardi senza gloria, in cui interpreta un soldato eroico antinazista, dimostra di stare bene anche con i baffetti anni ‘40, mentre in Vi presento Joe Black ha un look da bravo ragazzo, pulito, biondo più che mai e super ordinato. Che abbia la cresta e i capelli rasati ai lati come in Fury, o la chioma lunga come in Troy, il fascino non lo abbandona mai. Nel 1994 vince il titolo di Uomo più sexy del mondo, l’anno dopo è incoronato uomo più attraente, vincendo due MTV Movie Awards.

Le donne di Brad Pitt

Brad è sempre circondato da donne bellissime, si fidanza con Juliette Andrews, poi con Gwyneth Paltrow. L’evento che fa parlare Hollywood e il mondo intero è il matrimonio che ha consacrato il legame con Jennifer Aniston, una delle protagoniste della fortunata serie TV Friends.

I due si sposano a Malibu il 29 luglio 2000, circondati da tantissimi amici e un considerevole numero di star. La cerimonia ha uno stile orientale, ma è di un lusso estremo. Pare che solo l’abito della sposa costi circa 50 mila dollari. Questo matrimonio ha breve vita, perché dopo 5 anni i due divorziano, causa il tradimento -presunto- con la collega di Brad in Mr&Mrs Smith, Angelina Jolie. I Brangelina (così viene definita la coppia dallo star system) si sposano nel 2014, dopo 6 anni di convivenza, nell’incantevole castello di Miraval, in Francia. Hanno 6 figli in totale, di cui tre adottati.

I problemi con l’alcol 

Nel 2016 i giornali di tutto il mondo annunciano il divorzio. Tra Brad e Angelina si è rotto qualcosa, tutti sono sconcertati, considerato il loro impegno nel sociale e le loro battaglie (come quelle per la salute di lei che la porta alla preventiva operazione al seno) sempre insieme, sempre uniti. Sei mesi dopo Brad Pitt dichiara di avere dei problemi di gestione della rabbia a causa dell’alcol. Nel 2017 intraprende un percorso per risolvere questo problema, per il bene suo e soprattutto dei suoi figli.

Successi e riconoscimenti 

Candidato all’Oscar per le interpretazioni in L’arte di vincere, Il curioso caso di Benjamin Button e L’esercito delle 12 scimmie (che gli fa vincere un Golden Globe come Miglior attore non protagonista), nel 2015 è parte della troupe di 12 anni schiavo che si aggiudica l’Oscar come miglior film.

Veste i panni di personaggi strani e improbabili, come quelli di un venditore di sapone e fondatore del Fight Club, dell’invincibile Achille in Troy, della Morte in Vi presento Joe Black, di una spia in Allied. Ma una performance che ha fatto parlare il mondo è quella in Sette anni in Tibet, film troppo politicamente esposto, che l’ha fatto bandire dalla Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ralph Macchio biografia

Ralph Macchio

Robert De Niro biografia

Robert De Niro