Irene Grandi biografia
Fonte Instagram
in

Irene Grandi

La vita privata di Irene Grandi

Irene Grandi è una cantautrice italiana nata a Firenze il 6 Dicembre 1969.

Ha all’attivo 10 album e moltissime collaborazioni con importanti artisti italiani, tra i quali Elio e le Storie Tese e Tiziano Ferro.

Irene non ha legami di parentela con l’attrice Serena Grandi.

Irene Grandi si è raccontata nel libro autobiografico curato da Massimo Cotto, intitolato Diario di una cattiva ragazza, edito nel 2008 da Mondadori. Si tratta di un excursus nella vita di una giovane sessantottina che ha la musica nel sangue e, come una forza della natura, precorre le tappe verso la popolarità.

La cantante parla della sua crescita individuale, attraverso eventi e ricordi, a partire dagli anni dell’anonimato sino a giungere a quelli del successo, passando attraverso le intense esperienze umane sperimentate nei viaggi in Nigeria, in Senegal, in Spagna e in India.

Sembra quasi di vederla Irene, liceale appena diplomata, con la verve che la contraddistingue come un marchio di fabbrica, saettare, simile ad una freccia, alla ricerca di se stessa e di nuove forme musicali. Superare, poi, l’obbligatoria gavetta, nel suo caso con la band Matte, e salire, infine, ai vertici delle classifiche discografiche.

La caduta e la rinascita

Epicentro della vita di Irene Grandi è sempre stata la musica, declinata nei diversi ritmi, dal rock, al soul, dalla canzone classica alla sperimentale. Alla musica ritorna senza paura, dopo ogni caduta e dopo ogni insuccesso perché sa che con essa può rinascere più forte di prima.

Sono i tatuaggi, con il loro significato simbolico, a sintetizzare nel modo migliore la vita e la carriera di Irene Grandi. La grande spirale nera sul braccio indica la vita, nel suo eterno divenire, un alternarsi di felicità e di dolore. La spirale descrive i momenti in cui si è preda di sbandamenti sentimentali, di confusione interiore, quando siamo presi in una vortice emotivo che ci fa perdere di vista gli obiettivi essenziali della vita.

La piuma di pavone sull’avambraccio, è, invece, simbolo di rinascita spirituale, segna il momento della svolta verso il rinnovamento interiore e la maturità.

Irene Grandi e l’amore

Nel 2010 finisce il matrimonio di Irene Grandi con Alessandro Carotti, sposato a Las Vegas nel 2003, il giorno di San Valentino. I due si erano conosciuti a Firenze otto anni prima.

L’uomo ha dichiarato:

è stata soprattutto colpa mia. Gli affari del mio negozio hanno iniziato ad andare male e quando Irene non era a casa, mi sono messo a fare una vita sregolata. Stavo con i miei amici, rientravo a notte fonda e molte volte alzavo un po’ il gomito. E ho anche avuto qualche distrazione sentimentale.

Dopo il naufragio del matrimonio, la cantante decide di partire da sola per l’Indonesia per riscoprire se stessa.

In un’intervista del 2015 dichiara: “Ho messo la testa a posto, e chiuso anche con i flirt. Lo insegnano i maestri spirituali: errare è umano, perseverare è diabolico, correggersi è divino”.

Dal 2015, Irene ha un nuovo amore, conosciuto in tournée, non è un musicista ma lavora dietro le quinte.

La folgorante carriera di Irene Grandi

Irene Grandi ha avuto una carriera folgorante. Sin dal 1993 con il singolo Un motivo maledette, attira l’attenzione di Dado Parisini che produce il suo primo album per la Warner Music Italia.

La Grandi ha partecipato quattro volte al Festival di Sanremo, la prima, nel 1994, nella categoria Nuove Proposte con il singolo Fuori e l’ultima nel 2015, con il brano Un vento senza nome che anticipa l’omonimo album, ovviamente fra i Big.

Le collaborazioni con Jovanotti, Eros Ramazzotti, Pino Daniele, Vasco Rossi

Nel 1994 la cantante pubblica il suo primo album, Irene Grandi che contiene anche il brano T.V.B. scritto per lei da Jovanotti, e Sposati! Subito!!, scritta da Irene con Eros Ramazzotti. L’album diventa un grande successo in Germania.

Il 1995 è l’anno della popolarità piena: la cantautrice pubblica l’album In vacanza da una vita che contiene la hit Bum Bum. In estate Irene lancia, in collaborazione con Pino Daniele, Se mi vuoi, che il cantautore napoletano inciderà anche in un suo album.

Il 1997 è l’anno del terzo album, Per fortuna purtroppo che contiene la hit Che vita è. Nel 1999 esce il quarto album, Verde, rosso e blu.

Irene Grandi torna al Festival di Sanremo – Categoria Big nel 2000 con il brano La tua ragazza sempre, scritto da Vasco Rossi, ottenendo il secondo posto in classifica.

Nel 2003 esce il sesto album della Grandi, Prima di partire che contiene la canzone Prima di partire per un lungo viaggio, anch’essa scritta per lei da Vasco. La collaborazione tra i due cantanti diventa sempre più solida e per tutta l’estate Irene sarà ospite speciale nel tour del collega.

I successi recenti

Il 2005 è l’anno di Lasciala andare, nel 2007 esce Bruci la città, due cult di Irene Grandi. Con l’album Canzoni per Natale del 2008, Irene si aggiudica nientemeno che il disco di platino.

Del 2010 ancora una partecipazione al Festival di Sanremo con il brano La cometa di Halley. Il singolo Alle porte del sogno rappresenta la maturazione artistica di Irene Grandi e il suo nuovo interesse per temi interiori profondi.

Con Un vento senza nome, Irene torna a Sanremo nel 2015. Nel 2016 partecipa al concerto evento Amiche in arena per festeggiare i quarant’anni di carriera di Loredana Bertè e per dire basta alla violenza sulle donne. Con lei sul palco anche Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Elisa, Alessandra Amoroso, Emma, Patty Pravo, Noemi, Paola Turci, Nina Zilli, Irene Fornaciari, Bianca Atzei, Elodie, Antonella Lo Coco e Aida Cooper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sharon Stone biografia

Sharon Stone

Kevin Spacey biografia

Kevin Spacey