Massimiliano Rosolino biografia
Fonte Instagram
in

Massimiliano Rosolino

  • Nome d'arte: Massimiliano Rosolino
  • Data di nascita: 11 luglio 1978
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Nuotatore
  • Titolo di studio: Diploma di scuola superiore
  • Luogo di nascita: Napoli
  • Altezza: 192 cm
  • Peso: 82 kg
  • Account social: Instagram Twitter

La vita privata di Massimiliano Rosolino

Massimiliano Rosolino nasce a Napoli l’11 luglio 1978. Suo padre Salvatore ha conosciuto sua madre, l’australiana Carolyn, su una nave da crociera. Quella dei Rosolino è una nota famiglia di ristoratori napoletani. Massimiliano cresce aspettando le vacanze al mare e amando il nuoto. Ciò lo porta a praticare questo sport a livello agonistico e nel 1998 decide di iscriversi all’Isef all’Aquila, dove risiede il suo allenatore.

Tuttavia l’ambiente universitario non lo stimola e il ventenne Rosolino sceglie di spendere tutte le sue energie negli allenamenti, in vista delle Olimpiadi. Massimiliano è anche l’orgoglio della Sezione Nuoto dei Carabinieri, procura infatti numerose medaglie al Centro Sportivo Carabinieri, come l’oro ai 200 stile libero ai Giochi del Mediterraneo nel 1997.

I successi di Massimiliano Rosolino

La prima medaglia mondiale risale al 1998: Massimiliano Rosolino si piazza secondo nei 200 stile libero, dietro Michael Klim. L’anno dopo arriva quarto ai mondiali di Hong Kong. Il successo lo travolge nel 2000, quando vince tre medaglie d’oro ai campionati europei di Helsinki e altre tre medaglie (un oro, un bronzo e un argento) a Sidney. Dopo un periodo in cui raggiunge risultati discreti, ma non eccezionali, torna a vincere un bronzo a Barcellona (2003), poi a Dublino conquista un oro nei 400 metri, due medaglie di bronzo nei misti è un argento nei 200 metri.

A Madrid nel 2004 arriva due volte terzo mentre ai campionati europei di Vienna concede il primo posto a Filippo Magnini. La medaglia più importante arriva nel 2006: il quartetto Rosolino, Cassio, Pelliciari, Magnini vince l’oro nella staffetta 4×200 metri, confermato agli Europei di Budapest e di Eindhoven nel 2008.

La dieta di Massimiliano Rosolino

Oltre ad un’intensa attività fisica, Massimiliano Rosolino si tiene in forma mangiando pasta, insalate con tonno e tantissima frutta. Avendo trascorso la prima infanzia nella patria di sua madre, l’Australia, è abituato a fare lo spuntino con mele e banane. Nel 2015 è la faccia di Mc Donalds all’Expo di Milano: come testimonial del progetto I Sabati della Frutta, regala mele ai bambini.

Gli amori di Massimiliano Rosolino: da Roberta Capua a Natalia Titova

Pare che il fascino del nuotatore napoletano faccia perdere la testa alle donne che frequenta. È il 2003 quando viene ufficializzato l’amore con la showgirl e conduttrice Rai Roberta Capua. Lei, campana come lui, è di 9 anni più grande ed è un’ex Miss Italia. Ai Campionati di Montreal la Capua non è tra i tifosi di Rosolino e poco dopo viene dichiarata la fine della loro storia. Nel 2006 Rosolino è invitato a partecipare alla trasmissione Ballando con le stelle, è la terza edizione del programma fortunato condotto da Milly Carlucci. 

La sua insegnante di ballo è la rigida ballerina russa Natalia Titova. Massimiliano e Natalia iniziano a frequentarsi ufficialmente nel 2007, quando il nuotatore conferma la loro relazione al suo fan club di Firenze. I due vivono a Roma con le loro figlie Sofia Nicole, nata il 16 luglio 2011 e Vittoria Sidney, nata il 19 gennaio 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Craig Warwick biografia

Craig Warwick

Micheal J Fox biografia

Michael J. Fox