Camilla Filippi biografia
Fonte Instagram
in

Camilla Filippi

La vita privata di Camilla Filippi

Camilla Filippi è nata il 13 ottobre del 1979 a Brescia ed è un’attrice e un’artista visiva.

Si definisce una mamma molto rigida, a differenza del marito, ma è proprio questa loro differenza che fa del loro amore qualcosa di così speciale.

Le misure di Camilla Filippi

Camilla è alta 168 cm e pesa 54 chili.

La bulimia

L’artista ha lottato per vent’anni contro la bulimia, malattia nella quale è caduta perché pativa il conflitto tra il desiderio di fare l’attrice e l’ambiente in cui è cresciuta, contrario allo spettacolo. Il problema è stato superato grazie a una nutrizionista e alla presenza delle persone che le vogliono bene.

Tatuaggi e significati

L’attrice non ha tatuaggi sul suo corpo.

Gli amori di Camilla Filippi

La Filippi è sposata con il regista Lucio Pellegrini. La coppia ha avuto due figli, Bernando e Romeo.

La carriera di Camilla Filippi

Camilla ha intrapreso la carriera di attrice, di teatro, cinema e televisione.

A teatro ha preso parte a La forma delle cose, Il girotondo e Stitching.

Al cinema ha recitato in Estate romana, The House of Chicken, Ora o mai più, La meglio gioventù, Prima dammi un bacio, La vita che vorrei, Amatemi, Feisbum – Il film, La cosa giusta, Figli delle stelle, Febbre da fieno, La vita facile, Il giorno in più, Viva l’Italia, L’amore è imperfetto, Il mondo fino in fondo, Amori elementari, Buoni a nulla, Banana e In fondo al bosco.

Sul piccolo schermo ha partecipato a Costanza, Non lasciamoci più, Squadra mobile scomparsi, Tequila and Bonetti, Valeria medico legale, Compagni di scuola, Stiamo bene insieme, De Gasperi, l’uomo della speranza, La notte breve, Il vizio dell’amore, Le ragazze di San Frediano, E poi c’è Filippo, Il Capitano 2, La scelta di Laura, Tutti pazzi per amore 2, Rossella 2, Una villa per due, Ragion di Stato, Solo per amore, Tutto può succedere e Non uccidere 2.

Inoltre, ha preso parte a tre cortometraggi: Sulla riva del lago, La vita è un’altra cosa e L’acqua e la pazienza.

La Filippi è anche un’artista visiva. A fine del 2014 ha iniziato il progetto #psychedelicbreakfast, un diario emotivo di duecento giorni, in cui grazie a Instagram ha raccontato tramite immagini già codificate il suo stato d’animo della mattina. Ha interpretato, tra i tanti, Van Gogh, Amy Winehouse e Dante. Il progetto è stato esposto a Spoleto e a Brescia.

L’artista è stata invitata a partecipare come unica italiana al #GucciGram, esponendo una #psychedelicbreakfast dal titolo Daughter of Man.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Candela Pelizza biografia

Candela Pelizza

Elena Manuele biografia

Elena Manuele