Vincenzo Crivello biografia
in

Vincenzo Crivello

  • Nome d'arte: Vincenzo Crivello
  • Data di nascita: 26 aprile 1969 (sabato)
  • Età: 50 anni
  • Segno zodiacale: Toro
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Palermo

La vita privata

Vincenzo Crivello è nato il 26 aprile 1969, a Palermo. E’ un attore italiano, noto in particolare per la sua partecipazione alla fiction “Il capo dei capi”. Inoltre l’attore ha preso parte in passato alle serie tv “Distretto di polizia” nel 2008 e “CentoVetrine” dal 2004 al 2005.

Ha frequentato la scuola di teatro Studio Fersen, consolidando fin dal principio della sua carriera da attore, la sua esperienza teatrale. Il suo repertorio spazia dai classici, a partire da Pirandello, Beckett, Shakespeare, agli autori moderni.

Ha continuato la sua formazione partecipando al seminario con Susan Strasberg, ed al seminario internazionale sull’arte dell’attore con Lorenzo Salvati. Ha conseguito il diploma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia nel bienno 1992-1994.

Gli amori

L’attore ha avuto una lunga relazione con la collega Daniela Fazzolari, che interpretava il ruolo di Anita, in “CentoVetrine”.

La carriera

Vincenzo Crivello ha esordito al cinema nel 1994, nel film “I pavoni“, diretto da Luciano Manuzzi. Tra gli altri film di successo dell’attore, ricordiamo: “Il cielo è sempre più blu” (Antonello Grimaldi, 1995); “Marianna Ucrìa” (Roberto Faenza, 1997); “Sottovento!” (Stefano Vicario, 2001); “Una notte blu cobalto” (Daniele Gangemi, 2009). La sua ultima apparizione al cinema è nel film “Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio” (Isotta Toso, 2010).

Per la tv, invece, ha lavorato fino al 2018, con la sua partecipazione al film “La scelta“, diretto da Stefano Mordini, appartenente alla serie di film indipendenti intitolata “Liberi sognatori”. Tra le altre fiction, a cui ha preso parte, ricordiamo: “Per odio e per amore” (Nelo Risi, 1991); “Un prete tra noi 2” (Capitani, Gasparini, 1999); “Distretto di polizia 2” (2001); “Il testimone” (Michele Soavi, 2001); “Le stagioni del cuore” (2004); “Il capo dei capi” (Monteleone, 2007); “Il sangue dei vinti” (Michele Soavi, 2009); “Squadra Antimafia – Palermo oggi 3” (2011); “Romanzo siciliano” (2016); “Boris Giuliano – un poliziotto a Palermo” (2016).

Tiffany Fortini biografia

Tiffany Fortini

Tiziana Foschi biografia

Tiziana Foschi