Alessandro Cattelan biografia
Fonte Instagram
in

Alessandro Cattelan

La vita privata di Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan è un conduttore televisivo e radiofonico. Nasce a Tortona l’11 maggio del 1980, il padre è carabiniere e la madre parrucchiera, una famiglia umile insomma ma che a suo dire non gli ha mai fatto mancare nulla.

Grande tifoso dell’Inter, da bambino sogna di fare il calciatore. Passa molto tempo solo in camera sua a giocare a pallone con la trasmissione Tutto il calcio minuto per minuto in sottofondo. A 15 anni è campione italiano di Jujitsu, ma dopo poco lascia questo sport per dedicarsi al calcio nella squadra della sua città, il Derthona. Torna a giocare in questa squadra alla fine del 2017. Ha dichiarato in un’intervista che a convincerlo è stato lo stesso sindaco di Tortona, e che ha deciso di tornare per aiutare la nuova società rinata dalle sue ceneri. Nel 2018 viene ingaggiato dalla società calcistica La Fiorita di San Marino, con la quale gioca in Champions League.

Racconta che un giorno, quando aveva 16 anni, dei fotografi si presentano al suo liceo scientifico. Questi gli propongono un book fotografico con la promessa di un lavoro in televisione. Lui, un “tamarretto con i capelli biondi e le mèches”, vi partecipa senza troppa convinzione insieme ai suoi compagni.

Le misure di Alessandro Cattelan

Alessandro Cattelan è alto 183 cm e pesa circa 78 kg.

I tatuaggi di Alessandro Cattelan

Il conduttore ha 15 tatuaggi distribuiti su spalle, schiena e fianchi. Tra i soggetti rappresentati ci sono Elvis, un ritratto di Gesù, alcune citazioni e la data della vittoria dell’Italia ai Mondiali del 2006, ma non ha mai reso noti i loro significati.

L’ultimo tatuaggio a comparire sul suo corpo ha però una storia piuttosto particolare. Durante una puntata del suo programma E poi c’è Cattelan, lui e il suo ospite Jake La Furia si sono tatuati a vicenda come segno della loro amicizia. Cattelan ha tatuato a Jake il volto del personaggio dei cartoni Peppa Pig, mentre il presentatore ha ricevuto una piccola ancora sul braccio destro.

Gli amori di Alessandro Cattelan

Cattelan è sposato dal 2014 con Ludovica Sauer e la coppia ha due bambine, Nina nata nel 2012 e Olivia nel 2016.

I due si conoscono durante una partita di calcio della loro squadra del cuore nel 2008. Durante la pausa tra primo e secondo tempo Alessandro le si avvicina anche se timido perché “era troppo bella per lasciarsela scappare”. Stanno insieme da allora e decidono di sposarsi in gran segreto con una cerimonia civile svolta al comune di Milano della durata di soli 10 minuti alla presenza solamente dei genitori e dei testimoni.

La carriera di Alessandro Cattelan

Il debutto di Alessandro Cattelan in televisione avviene nel 2001, quando presenta il programma Play It sul canale musicale All Music. Questo progetto prosegue per due anni, fino a quando non viene contattato da Mediaset per presentare un programma pomeridiano per bambini. Nel 2003 infatti comincia l’avventura di Ziggie, condotto insieme a Ellen Hidding.

Nel 2004 approda a MTV Italia, dove conduce prima il programma Most Wanted e poi Viva Las Vegas in compagnia di Giorgia Surina. Sempre in compagnia della bella conduttrice l’anno successivo MTV gli affida la conduzione di Total Request Live, il programma che lo renderà davvero famoso come vj. Sempre nel 2005 nasce il suo progetto musicale, il duo rap 0131 formato con il compaesano Gianluca Quagliano, e collabora per la prima volta con il programma Le Iene.

Nel 2006 inizia anche la vera e propria esperienza radiofonica per Cattelan, che dopo due brevi passaggi a Radio Kiss Kiss e RTL 102.5, si vede assegnare la conduzione del programma 105 all’una su Radio 105.

Fino al 2008 conduce TRL, che abbandona il quell’anno per dedicarsi a un progetto alla cui creazione ha contribuito personalmente. Si tratta del programma Lazarus, condotto insieme a Francesco Mandelli, sempre su MTV. Nel 2009 entra a far parte del cast fisso di Quelli che il calcio… con la conduzione di Simona Ventura.

Dal 2011 è sotto contratto con Sky Italia, per la quale conduce per 7 edizioni consecutive il talent show X Factor. Sempre per Sky nel 2013 ha condotto un programma in quattro puntate dedicato all’arte contemporanea dal titolo Potevo farlo anch’io. Nello stesso anno entra a far parte della crew di Radio Deejay con il programma Catteland, con il quale diventa uno dei presentatori più amati.

Nel 2014 gli viene data la possibilità di essere conduttore e protagonista di un programma tutto suo: E poi c’è Cattelan, in onda su Sky Uno, che riprende il format dei Late Show americani. Nel 2016 e 2017 presenta anche i David di Donatello, per la prima volta in diretta televisiva.

Alessandro Cattelan si è anche cimentato nella carriera di scrittore nel corso degli anni. Il suo primo libro, scritto a quattro mani con Niccolò Agliardi, esce nel 2008 con il titolo Ma la vita è un’altra cosa, seguito nel 2010 da Zone Rigide e nel 2011 da Quando vieni a prendermi?, tutti editi da Mondadori.

Aldo Serena biografia

Aldo Serena

Barbara De Rossi biografia

Barbara De Rossi