Amy Brenneman biografia
Fonte Instagram
in

Amy Brenneman

La vita privata di Amy Brenneman

Amy Brenneman, all’anagrafe Amy Frederica Brenneman, è un attrice statunitense nota soprattutto per la sua partecipazione alla serie TV Giudice Amy e Private Practice. È nata a New London il 22 giugno 1964 da Frederica Joanne, giudice della Corte Suprema del Connecticut, e  Russell Langdon Brenneman Jr., un avvocato.

Cresciuta a Glastonbury, fin da bambina si è dedicata al teatro. Dopo le superiori si è iscritta all’Università di Harvard dove ha conseguito una laurea in religioni comparate nel 1987. L’anno successivo parte per il Nepal per studiare le sacre danze del Buddhismo e i rituali indigeni.

Tornata negli USA fonda una sua compagnia teatrale, la Cornerstone Theater Company. È il 1993 quando compare per la prima volta nella serie tv NYPD – New York Police Department e inizia ufficialmente la sua carriera di attrice.

Amy nel 1995 sposa il regista Brad Silberling con una cerimonia semplice nel giardino di casa dei sui genitori. La coppia ha due figli: Charlotte Tucker (2001) e Bodhi Russell (2005). La figlia maggiore ha una disabilità cognitiva.

Molto attiva per la salvaguardia dei diritti di donne e bambini, nell’ottobre 2008 ha firmato una petizione, insieme ad altre 5000 donne, in cui dichiarava di avere abortito e di non vergognarsi della scelta fatta.

Le misure di Amy Brenneman

Amy Brenneman è alta 1,68 m e pesa 57 kg.

Tatuaggi e significati

Amy non ha tatuaggi.

Gli amori di Amy Brenneman

Amy è sposata dal 1995 con il regista Brad Silberling. La coppia ha due figli: Charlotte Tucker (2001) e Bodhi Russell (2005).

La carriera di Amy Brenneman

Amy si fa conoscere al grande pubblico partecipando alla prima e ad alcuni episodi della seconda stagione della serie televisiva NYPD – New York Police Department (1993-1994), prendendo anche una nomination agli Emmy. Si dedica poi per qualche anno al cinema, entrando nel cast di Mariti imperfetti, Casper, Heat – La Sfida e Paura.

Nel 1999 scrive e diventa produttore esecutivo della fortunata serie Giudice Amy. Andata in onda dal 1999 al 2005 con 138 episodi, la vede nei panni della protagonista, un giudice per la corte dei minori, madre e single divorziata. Durante un’intervista dichiara di essersi ispirata alla madre, una delle prime donne laureatesi in legge ad Harvard, diventata poi giudice della Corte Suprema.

Nel 2007 entra nel cast della serie di Shonda Rimes Private Practice nel ruolo della psichiatra Violet Turner. La serie si è conclusa nel 2013 dopo 111 episodi. Dal 2014 al 2017 è stata nel cast della serie The Leftovers – Svaniti nel nulla.

Chiara Muti biografia

Chiara Muti

Santi Licheri biografia

Santi Licheri