Axl Rose biografia
Fonte Flickr
in

Axl Rose

La vita privata di Axl Rose

William Bruce Rose Jr., meglio noto come Axl Rose, nasce a Lafayette, Indiana (USA) il 6 Febbraio 1962.

Axl Rose ha raccontato che la sua infanzia è stata buia, segnata da abbandoni, abusi, menzogne e violenze.

Quando è nato, sua madre Sharon aveva appena sedici anni. Il padre William Rose, aveva venti anni ed era un delinquentello problematico e carismatico, senza fissa dimora.

Il padre lascia la compagna e il figlio quando Axl aveva appena due anni. William Rose sarà vittima di un omicidio nel 1984. Il suo corpo non è stato mai ritrovato.

Axl Rose cresce con il patrigno Stephen L. Bailey, uomo che descrive come violento e fanatico religoso, e con i fratellastri Amy e Stuart.

A 17 anni scopre che Bailey non è il suo vero padre, si riappropria del cognome del padre biologico e nel 1982 va a Los Angeles in cerca dell’amico d’infanzia e compagno di scuola Jeff Isbell, poi noto come Izzy Stradlin, chitarrista ritmico dei Guns N’ Roses.

Gli amori di Axl Rose

Axl Rose, dotato di lunga chioma bionda, sensualità e grande carisma, si impone come uno dei sex symbol della sua generazione. La sua vita sentimentale turbolenta conta tre storie importanti e innumerevoli flirt.

La prima relazione nota di Axl Rose è quella con Gina Sailer, poi docente di Astronomia all’Università dell’Arizona (1979-1985).

Nel 1986 Axl Rose si lega ad Erin Everly, figlia di Don degli Everly Brothers, che sposa nel 1990 e da cui divorzia un anno dopo.

Con la supermodella Stephanie Seymour forma una delle coppie più iconiche dei primi anni Novanta (1991-1993). La fine della relazione è burrascosa e lui la accusa di infedeltà.

Altre relazioni note: la turca Denniz Akkaya (2006) e l’ucraina Sasha Volkova (2006-2007), entrambe modelle.

Le misure di Axl Rose

Axl Rose è alto 175 cm.

All’apice della carriera mandava in visibilio i fan con il suo look da rockettaro doc: i capelli rossi fiammeggianti che sfuggivano ribelli dalle bandane, le camicie a quadrettoni, la famosa t-shirt con il volto di Gesù con la scritta «Kill Your Idols», uccidi i tuoi idoli.

A cinquant’anni lo troviamo trasformato: capelli sfibrati, volto irriconoscibile per il botox e fisico appesantito dai chili di troppo.

Sembra che Axl abbia addirittura inoltrato una richiesta affinché Google rimuova dal motore di ricerca alcune foto che lo mostrano in sovrappeso. Quelle stesse immagini sono state usate per creare dei “fat memes” in cui ad Axl ingrassato è abbinata la scritta: “Ricordate gli anni ’80? Lui li ha mangiati”.

I tatuaggi di Axl Rose

Un rocker che si rispetti non può non essere tatuato e Axl non sfugge alla regola.

Tra gli altri spiccano una grande rosa, il volto di Monique (la compagna del chitarrista dei Guns, Izzy) di cui Axl era innamorato, una croce con i ritratti del gruppo, l’emblema dell’Impero ottomano con la scritta “Victory or death”.

La carriera di Axl Rose

Axl Rose cerca fortuna nella musica a Los Angeles, prima con gli Hollywood Rose poi con gli L.A. Guns. Con gli ex-membri di queste due band fonda nel 1985 i Guns ‘N Roses, una delle rock band più rilevanti del periodo.

Dopo un paio di anni di concerti in California, la band viene messa sotto contratto dalla Geffen e pubblica l’album di debutto Appetite for destruction (1987).

Il disco, trainato dai singoli Welcome to the jungle, Paradise city e Sweet child o’ mine, venderà ben 30 milioni di copie.

Nel 1988 la band pubblica G N’ R Lies e si attira accuse di razzismo ed omofobia con il brano One in a million. Axl Rose in seguito si scuserà per il testo, dichiarando che non voleva offendere nessuno.

Il trionfo della band è nel 1991 con il doppio Use Your Illusion, che contiene le ballad Don’t Cry e November Rain e due cover: Live and let die di Paul Mc Cartney e la celeberrima Knockin on Heaven’s door di Bob Dylan.

Risse, alcool, droghe e arresti: la vita spericolata di Axl Rose

La fase di massimo successo coincide con l’inizio della fine, sia per la band che per Axl Rose, coinvolto in risse, storie di droga e problemi legali.

Nel 1992 agli MTV Awards viene alle mani con Kurt Cobain dei Nirvana, che definisce «fondamentalmente un fottuto tossico con una moglie tossica», aggredisce un fan durante un concerto a St. Louis, abbandona il palco a Montreal dopo appena due canzoni.

La band pubblica il nuovo disco The Spaghetti Incident? (1993), composto interamente da cover, tra cui spicca Since I don’t have you, vecchio brano degli Skyliners, gruppo doo wop degli anni Cinquanta.

L’accoglienza all’album non è delle migliori, i rapporti tra i membri si deteriorano, cosicché la band si sfalda e Axl Rose acquista i diritti per l’utilizzo del nome.

Tra Axl Rose e Slash, il chitarrista dei Guns N’ Roses, inizia una faida a mezzo stampa. Axl definisce Slash «un cancro da estirpare», Slash ribatte: «Axl mi odia dal profondo del suo cuore».

In crisi sempre più profonda, Axl Rose viene arrestato all’aeroporto di Phoenix (1998) in preda agli effetti di alcool e droghe.

Annunciato a più riprese, esce Chinese Democracy (2008), disco segnato dalla genesi molto travagliata e da continui cambi di formazione, con il solo Axl come membro originale della band.

L’album, pur molto atteso, delude media e fans e Axl Rose accumula debiti che gli costeranno una denuncia da parte del management.

Nel 2012 i Gun’s N Roses vengono inseriti nella Rock and Roll all of Fame ma Axl Rose non presenzia alla cerimonia: «Lì non sono voluto né rispettato», spiega.

Nel 2016, appianate le divergenze, partecipa al prestigioso Coachella Festival con due dei membri originali della band: Slash e Duff McKagan.

Nello stesso anno va in tour con gli AC/DC in sostituzione del leader Brian Johnson affetto da probemi di udito.

Tom Holland biografia

Tom Holland

Sophia Bush biografia

Sophia Bush