Gen Anthony Ray biografia
Fonte Instagram
in

Gene Anthony Ray

  • Nome d'arte: Gene Anthony Ray
  • Data di nascita: 24 maggio 1962 (giovedì)
  • Data di morte: 14 novembre 2003
  • Età: 41 anni
  • Segno zodiacale: Gemelli
  • Professione: Attore, ballerino
  • Luogo di nascita: Harlem, New York
  • Luogo di morte: New York
  • Altezza: 178 cm
  • Peso: 81 kg

La vita privata

Gene Anthony Ray è nato ad Harlem, New York, il 24 maggio 1962. Meglio conosciuto con il nome del personaggio, Leroy Johnson, è il ballerino ribelle della Scuola d’Arte più famosa della tv. Era uno dei protagonisti della celebre serie tv americana “Fame” (in Italia, “Saranno Famosi“).

Come il personaggio di Leroy, viveva ad Harlem e proveniva da un contesto familiare e sociale difficile: la madre e la sorella furono condannate a 15 anni di carcere, perché coinvolte nel traffico di droga, mentre lui ancora era un ragazzo.

Nonostante le cattive premesse, Gene Anthony Ray inseguì con determinazione il suo sogno di diventare ballerino, coltivato inizialmente per le strade del quartiere. Frequentò egli stesso la Scuola d’Arte di New York, ma fu espulso dopo il primo anno a causa della sua ribellione all’autorità: ha schiaffeggiato un docente. Ha studiato danza alla Julia Richman High School, dove il coreografo Louis Falco gli propose il provino per il film “Fame”, antecedente l’omonima serie tv.

Dopo il successo della serie, seguirono periodi difficili per l’attore: si palesarono le sue dipendenze da alcol e droghe. Trascorse alcuni anni in giro per l’Italia, dove fu avvistato in varie location, esibirsi in diversi locali, tra Milano e Bologna. A Milano fu persino arrestato per aver rubato una bottiglia di vino in un supermarket e nel frattempo, negli anni ’90, contrasse il virus dell’Hiv.

E’ apparso al Maurizio Costanzo Show, dove ha ammesso i suoi trascorsi problemi di alcolismo ed il conduttore, in quell’occasione, fece un appello ai produttori, coreografi e registi in ascolto, affinché scritturassero Ray per un nuovo lavoro.

L’attore è morto a New York, il 14 novembre 2003, a soli 41 anni, in seguito ad un ictus.

Debbie allen & Gene anthony ray ❤ #debbieallen #geneanthonyray #fame #80s #80stv

A post shared by Curro Jackson (@currojackson) on

Gli amori

Gene Anthony Gay era notoriamente gay, sebbene ai suoi tempi avesse sempre deviato le eventuali domande sul suo orientamento sessuale. Per tali motivi, non si hanno notizie circa le sue relazioni sentimentali “ufficiali”. E’ noto che stabilì una forte intesa ed amicizia con la ballerina e coreografa Marguerite Derricks e con Debbie Allen, altra illustre coreografa e protagonista a sua volta della serie tv “Saranno Famosi”.

Le misure

Gene Anthony Ray era alto 178 cm. Sebbene da giovane, avesse un fisico scultoreo, grazie ai suoi allenamenti ed alla danza, nella sua vita è arrivato a pesare circa 80 kg.

La carriera artistica

Gene Anthony Ray, in quanto ballerino talentuoso, ha preso parte a tutte le stagioni della serie “Fame/ Saranno Famosi”, interpretando il ruolo di Leroy, dal 1983 al 1987.

Dapprima, nel 1980 ha recitato nell’omonimo film, (con la regia di David De Silva) che tuttavia non ebbe lo stesso successo della serie. Tra i protagonisti del film, Gene Anthony Ray fu l’unico a restare nel cast, oltre all’insegnante di danza, l’amica e collega Debbie Allen. Nella serie tv (con la regia di Cristopher Gore) il tono si fa meno drammatico e più “leggero”, mentre il lieto fine è d’obbligo. Il pregio della serie è stato quello di mettere in risalto la convivenza (talvolta utopica) delle differenze etniche e culturali: ciascun personaggio protagonista rappresenta una minoranza etnica, linguistica, culturale, e tutti trovano nella scuola (e nell’arte) il luogo dell’integrazione.

Gene Anthony Ray era (e lo è rimasto per tutta la vita) Leroy Johnson, il ballerino afroamericano di Harlem, con un carattere schivo e scontroso, povero, proveniente da una famiglia multiproblematica… troppo simile alla realtà. Non sono seguiti ulteriori momenti di gloria per l’attore ballerino Gene Anthony Ray. Ha recitato in altri film, sebbene interpretando ruoli secondari, tra cui: “Eddie“, “Out of Sync” e nel film tv “Vendredi ou la vie sauvage“.

Dopo la caduta nell’alcolismo, Gene Anthony Ray interviene sporadicamente in trasmissioni tv. In Italia è ospite del Maurizio Costanzo Show, ma ciò non risolleva Gene Anthony Ray al rango artistico che merita. Segue un allontanamento dalle scene, per disintossicarsi e nel frattempo era risultato sieropositivo, dal 1993.

Appare l’ultima volta in tv, in un documentario della BBC, intitolato “Fame Remember My Name“, nel 2002, per celebrare il trentesimo anniversario della serie tv Saranno Famosi. A giugno del 2003 l’attore ebbe un ictus ed il 14 novembre dello stesso anno morì.

Steve Guttenberg biografia

Steve Guttenberg

Marco Salvati biografia

Marco Salvati