Leonard Nimoy biografia
Fonte Instagram
in

Leonard Nimoy

La vita privata di Leonard Nimoy

Leonard Nimoy è passato alla storia per aver interpretato il ruolo indimenticabile del signor Spock in Star Trek. Nato il 26 marzo 1931 a Boston, ha passato una vita intera dedicata all’arte cinematografica e fotografica.

I suoi genitori, Max e Dora Nimoy, erano immigranti ebrei provenienti dall’Ucraina e giunti in Massachussets alla fine degli anni ’20.

Dopo un anno passato a soffrire per una grave malattia ai polmoni, Leonard Nimoy è morto all’età di 83 anni il 27 febbraio 2015 nella sua casa di Los Angeles e accanto alla sua seconda moglie, Susan Bay.

#startrek #startrektheoriginalseries #spock #leonardnimoy

A post shared by Star Trek (@taodxr) on

Le misure di Leonard Nimoy

Leonard Nimoy è alto più di 1 metro e 80 e pesa circa 75 chili.

La malattia e gli ultimi anni di vita

Nimoy ha confessato di essere malato nel febbraio 2014. Era affetto da broncopneumopatia cronica ostruttiva, causata probabilmente dal suo vizio per il fumo. A distanza di un anno è stato ricoverato d’urgenza per delle fitte al petto, e dopo alcuni giorni è deceduto per l’aggravarsi della malattia. La morte è avvenuta nella sua casa a Los Angeles all’età di 83 anni.

Tatuaggi e significati

Leonard Nimoy non ha tatuaggi.

Gli amori di Leonard Nimoy

Leonard ha vissuto due matrimoni. Il primo nel 1954 con l’attrice Sandra Zober (1927-2011), terminato col divorzio nel 1987. Da questa relazione sono nati due figli, un maschio di nome Adam e una bambina chiamata Julie.

Il 1° gennaio 1989 Leonard si è risposato con un’altra attrice di successo, Susan Bay.

La carriera di Leonard Nimoy

Nel 1953 aveva cominciato a seguire dei corsi di teatro presso il college di Boston, ma non terminò gli studi. Aveva preferito, invece, studiare fotografia all’Università della California a Los Angeles ottenendo la laurea. La passione per la fotografia è sempre rimasta viva in lui, infatti alcuni anni prima di morire ha inaugurato una mostra fotografica intitolata Full Body.

Prima del ruolo in Star Trek che l’ha reso famosissimo, ha interpretato circa 50 piccoli personaggi in film di serie B e serie televisive. Ma per poter mantenere la propria famiglia ha dovuto spesso svolgere altri lavori come il fattorino dei giornali.

Nel 1965 si è presentata l’occasione della vita: recitare in Star Trek come il signor Spock, un alieno mezzo uomo e mezzo vulcaniano. Il suo talento gli ha permesso di essere candidato 3 volte per il premio Emmy. La serie è andata in onda dal 1966 al 1969.
Ha continuato a interpretare questo ruolo anche nella serie Star Trek: The Next Generation e nei sei film di Star Trek.

Dopo il ruolo di Spok ha sperimentato numerose arti tra cui la scrittura, la poesia e la regia (ha diretta il terzo e il quarto film di Star Trek), fino a scoprire la sua grande passione per la fotografia. Nel 2008 ha inaugurato una mostra fotografica intitolata Full body.

Nimoy ha poi diretto una scuola di recitazione ad Hollywood e ha pubblicato una biografia intitolata ironicamente I am not Spock.

Dopo aver interpretato il dottor William Bell nella serie tv fantascientifica Fringe, nel marzo del 2010 ha annunciato il ritiro dalle scene. In seguito le uniche due eccezioni sono state nel 2009 per il film di Star Trek e nel 2013 per Into Darkness – Star Trek, dove ha recitato come uno Spok anziano.

Nel 2011 ha recitato in un videoclip alternativo del brano The Lazy Song di Bruno Mars, e successivamente ha fatto qualche breve apparizione nel film Transformers 3 e nella serie di The Big Bang Theory.

Giulia Vecchio biografia

Giulia Vecchio

Sylvester Stallone biografia

Sylvester Stallone