Mario Tessuto biografia
Fonte Instagram
in

Mario Tessuto

La vita privata di Mario Tessuto

Mario Buongiovanni, in arte Mario Tessuto, è nato a Pignataro Maggiore, il 7 settembre 1943. E’ un noto attore e cantante italiano, attivo perlopiù negli anni ’70.

Proviene da un’umile famiglia di operai. A Milano studia ragioneria e apre un negozio di barbiere. Appassionato di musica, si esibisce dal vivo grazie all’amico Livio Macchia, membro dei Camaleonti gruppo musicale in voga in quegli anni. Viene notato da Miki Del Prete, paroliere e discografico italiano, che gli offrirà il suo primo contratto. Mario Tessuto intraprende la carriera da cantante ed autore. Il suo successo maggiore è “Lisa dagli occhi blu” scritta da Giancarlo Bigazzi e Claudio Cavallaro.

Nell’aprile 2013, Mario Tessuto e la moglie Donatella si sono esibiti presso il Cine Teatro Arcobaleno di Motta Visconti, in uno spettacolo benefico, intitolato “I mitici anni ’60“, i cui proventi sono andati a favore del progetto “Dopo di noi, con noi” per la struttura “Il melograno” di Abbiategrasso.

A Besate, Mario Tessuto ha aperto un ristorante, che ha chiamato “Lisa dagli occhi blu”, come la canzone che lo ha portato al successo.

Gli amori

Negli anni ’60 Mario Tessuto si è reso protagonista delle riviste di gossip a causa di un flirt con Daniela Ghibli, la cantante e valletta di Settevoci.

Attualmente è sposato con Donatella ed hanno due figli, Giancarlo e Sabrina.

La carriera

Mario Tessuto ha debuttato al Cantagiro nel 1966 ed incide la cover di “Love me, please love me” di Michel Polnareff. Due anni dopo, vi partecipa con la canzone “Ho scritto fine“, scritta da Don Backy. Il successo è giunto con “Lisa dagli occhi blu“, scritta da Bigazzi e Cavallaro, che si classifica al secondo posto ad “Un disco per l’estate” nel 1969. Dalla canzone è tratto anche un film musicale, diretto da Bruno Corbucci.

Nel 1970 ha partecipato al Festival di Sanremo, in coppia con Orietta Berti; presentano il brano “Tipitipitì” che tuttavia non riscosse molto successo. Parteciperà alle successive edizioni di “Un disco per l’estate”, classificandosi alle semifinali soltanto nel 1973 con “Giovane Amore“. Nel frattempo intraprende anche l’attività di cantautore, componendo per altri illustri interpreti italiani. Un ulteriore successo di Mario Tessuto è la versione italiana del successo di Eric Carmen, “All by myself”.

Tiziana Rivale biografia

Tiziana Rivale

Alessia Barela biografia

Alessia Barela