Massimo Giannini biografia
Fonte Facebook
in

Massimo Giannini

La vita privata di Massimo Giannini

Massimo Giannini è un giornalista, scrittore, conduttore televisivo e radiofonico italiano. È nato a Roma il 6 febbraio 1962 da Mario, dirigente del Banco di Santo Spirito, e Giovanna, maestra elementare. Frequenta il Liceo Classico, al quale viene forzatamente iscritto, e dopo essersi Laureato in Giurisprudenza, intraprende la carriera giornalistica, nonostante da bambino sognasse di diventare medico.

Giannini collabora con alcune delle testate più famose per poi condurre Ballarò su Rai 3 e Circo Massimo su Radio Capital.

È un grande appassionato di calcio, nonché tifoso della Roma. Pochi sanno che giocò a pallone prima nella Roma e poi nella Petriana fino a 21 anni, quando, durante una partita si ruppe crociato, collaterale e menisco. Era piuttosto bravo, al punto da suscitare l’interesse del Milan che gli offrì vitto e alloggio in quel di Milanello. Proposta che lui rifiutò, spaventato dall’idea di rendere il calcio la sua professione.

È sposato con Antonella e dal matrimonio sono nati due figli: Valerio (1991) e Flavia (1997).

Le misure di Massimo Giannini

Massimo Giannini è alto 1,77 m e pesa 74 kg.

Tatuaggi e significati

Massimo Giannini non ha tatuaggi.

Gli amori di Massimo Giannini

Massimo Giannini è sposato con Antonella, conosciuta poco più che adolescente e mai abbandonata. Nonostante il matrimonio non fosse nei suoi piani, si ritrovò all’altare e lo stesso avvenne con la paternità: scoprì che la moglie aspettava il loro primo figlio durante un viaggio ad Amsterdam. Lei gli fece trovare delle scarpine da neonato nell’uovo di Pasqua, ma lui non reagì per niente bene. Solo la pazienza della donna gli fece superare lo shock e, dopo aver stretto tra le braccia Valerio, il primo foglio, desiderare di avere una femmina. Flavia nascerà nel 1997.

La carriera di Massimo Giannini

Massimo Giannini inizia a collaborare con piccole testate giornalistiche subito dopo la Laurea in Giurisprudenza. Lungimirante e ambizioso, punta fin dalla fondazione del quotidiano, a lavorare per Repubblica. È 1994 quando viene nominato capo della redazione economica, dopo un periodo trascorso a Il Sole 24 Ore. Lavora poi per un breve periodo a La Stampa, per poi ritornare a Repubblica in veste di capo della redazione politica. Nel 2007 dirige, sempre per Repubblica, il supplemento Affari e Finanza.

Ospite di numerosi salotti televisivi, Giannini dirige dal 2014 al 2016 il programma Ballarò, ottenendo un grande successo di pubblico. Nel 2017, quando Ballarò passa nelle mani di Gianluca Semprini diventando Tribuna Politics torna a scrivere per Repubblica comparendo solo in veste di ospite su La7 nelle trasmissioni InOnda e Di Martedì.

Dal 2018 è il direttore di Radio Capital dove conduce la trasmissione Circo Massimo.

Giannini ha scritto anche due libriCiampi. Sette anni di un tecnico al Quirinale e Lo Statista. Il ventennio berlusconiano tra fascismo e populismo.

Jane Lynch biografia

Jane Lynch

Roberta Nanni biografia

Roberta Nanni