megan gale bio
in ,

Megan Gale

La vita privata di Megan Gale

Megan Gale è una ex modella e attrice nata il 7 agosto 1975 a Parmelia, un sobborgo di Perth, capitale dell’Australia occidentale. È del segno zodiacale del Leone. 

Non si sa molto della sua vita privata. Il padre ha origini inglesi, la madre invece maori a cui deve la carnagione bronzea e gli occhi verdi. Ha due fratelli maggiori, di cui uno è scomparso nell’estate del 2020.

È madre di due bambini avuti con il giocatore di football australiano Shaun Hampson. Il primo, River Alan Thomas, avuto il il 13 maggio 2014 mentre il secondo è una bimba nata il 6 ottobre 2017. La figlia porta il nome Rosie della nonna della modella, May per sua mamma e Dee per la madre di Shaun, in Rosie May Dee Hampson.

Le misure di Megan Gale

Megan Gale è alta 180 cm. Non si conosce il suo peso reale ma potrebbe essere all’incirca 75 kg. Le sue misure sono 91-64-91, ha quindi un fisico a clessidra tonico e allenato. Indossa una taglia 36 e porta il 41 di calzature.

Dal suo profilo Instagram, infatti, si evince la sua attitudine nei confronti di un lifestyle equilibrato. Ama infatti dedicarsi alla meditazione e yoga.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MEGAN GALE (@megankgale)

L’evento particolare

Nel 2016, un anno dopo la nascita del suo primo figlio River, rimane incinta per la seconda volta. In questo frangente, tuttavia, Megan subìsce un aborto spontaneo all’ottava settimana per cui ha sofferto molto.

In alcune interviste ha dichiarato di essere riuscita a parlarne solo dopo un po’ di tempo dal fatto. Con la sua confessione aveva anche rivelato di sperare di poter essere d’aiuto ad altre donne che avessero vissuto una brutta esperienza simile alla sua, sottolineando che non bisognasse mai sentirsi in colpa.

Un altro evento tragico che ha colpito la vita di Megan Gale è la morte del fratello Jason, trovato privo di vita ad agosto 2020, dopo sette giorni di ricerche estenuanti. L’operaio aveva fatto perdere tracce di sé per una settimana per poi essere ritrovato nei pressi di Perth, in mezzo alla boscaglia. Pare che il fratello della Gale si trovasse in stato confusionale da tempo, in primis per la morte di un caro amico e collega di lavoro, morto proprio di fronte agli occhi di Jason per un incidente. Poi la morte del suo cane e l’evolversi della situazione pandemica, con successivo lockdown, avrebbero avviato il fratello della modella ad un lento declino mentale.

Da quel momento la Gale decide di dedicare più tempo alla sua famiglia facendo ampie riflessioni sulla precarietà della vita e sull’importanza di ogni singolo minuto di essa. Capisce dunque di dover ricostruire sé stessa.

Tatuaggi e significati

Megan Gale ha due tatuaggi visibili:

  • Delle lettere cinesi dietro la schiena, in basso
  • Un sole stilizzato sulla caviglia destra

Gli amori di Megan Gale

Dal 2006 al 2010 Megan Gale ha fatto coppia fissa con il comico e conduttore radio Andy Lee. La loro rottura causa molto chiacchiericcio nei fan della coppia che soffrono molto l’allontanamento dei loro beniamini.

Poco tempo dopo, da gennaio 2011, la Gale inizia una nuova relazione con il campione di football australiano Shaun Hampson. I due vengono da principio criticati per la loro differenza di età. Infatti, lui è più giovane di lei di 13 anni e questo crea scalpore. Inoltre la modella viene accusata di essere andata avanti con la sua vita troppo velocemente dopo la rottura con Andy Lee.

In realtà, poi Megan Gale aveva spiegato che il rapporto con il suo ex non andava più bene già da tempo. Con Shaun Hampson realizza finalmente il suo grande desiderio di diventare mamma. Il 20 luglio 2017, la coppia annuncia il fidanzamento.

La carriera di Megan Gale

Megan Gale a 18 anni vince un concorso di moda nella propria città natale e raggiunge il proprio successo a livello internazionale grazie ad alcuni spot pubblicitari dell’allora compagnia telefonica italiana Omnitel (attuale Vodafone). Nel paese nostrano raggiunge un successo formidabile e con la sua bellezza diventa un’icona televisiva. È impegnata con gli spot della Omnitel sino al 2006. E poi ritorna in tv con lo stesso ruolo nel 2008 per Vodafone, in occasione delle feste recitando la frase: “Non potevo mancare”.

Durante la sua ascesa, la Gale presta il suo volto in Italia anche per alcune campagne di sensibilizzazione, da quelle contro l’imbrattamento dei muri degli edifici cittadini di Milano, a quelle contro l’abbandono degli animali domestici alla promozione per la donazione di sangue.

Nel frattempo continua la sua carriera di modella. Sfila per case di moda italiane come: Gianfranco Ferré, Genny e Gai Mattiolo; e partecipa alla Milano Fashion Week in passerella per Mariella Burani and Angelo Marani. Lavora anche per stilisti australiani come: Colette Dinnigan, Kirrily Johnston, Lisa Ho, Willow and Alex Perry.

Dopo 15 anni di lavoro come modella, nel 2008 Megan Gale annuncia il suo ritiro dalle passerelle e si dedica alla televisione e al cinema. Il suo ultimo progetto si colloca per il lancio della collezione invernale di David Jones a Sydney, indossando il vestito di Wonder Woman che avrebbe indossato per la serie Justice League of America nel film Justice League: Mortal, film mai realizzato.

Rimane però comunque attiva nel campo della moda e nel 2010 lancia un’etichetta di costumi da bagno, Island, mentre nell’agosto 2011 diventa ambasciatrice per L’Oréal Paris assieme a Beyoncé, Jennifer Lopez e Gwen Stefani.

Durante la sua carriera si dedica anche a cinema e televisione. Per il primo campo, recita per diversi film italiani: Vacanze di Natale 2000Body Guards Stregati dalla luna con il ruolo di Vivianna. Lavora anche in alcuni film esteri come la commedia romantica I Love You Too nel 2015.

Riceve una parte cameo del film Stealth del 2005, dove interpreta la segretaria del Dr. Orbit e poi è celebre la sua apparizione nel film d’azione post-apocalittico di Miller Mad Max: Fury Road (2015) nei panni di Valkyrie. Nello stesso anno sfila sul red carpet al 68esimo Festival di Cannes, come aveva fatto anche nel 2012 e 2013. Lei stessa ha  pubblicato un post su Instagram nel bel mezzo della pandemia da Covid-19 per ricordare queste belle esperienze.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MEGAN GALE (@megankgale)

Per la televisione è reporter per il programma di viaggi Nine Network Getaway dal 2005 al 2006. È co-conduttrice per il documentario televisivo australiano di nove episodi What a Year e conduttrice di Project Runway Australia, dove lavora come giudice e produttore esecutivo del reality show mentre nel 2016 partecipa a Next Top Model australiano, come giudice permanente.

Impossibile non citare la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2001, come conduttrice insieme a Raffaella Carrà e il programma per Nine Network Body Work trasmesso in Italia su La5.

Sul sociale, nel 2005 diventa ambasciatrice nazionale per la linea di assistenza per bambini. Nel 2009 è nominata prima ambasciatrice nazionale ufficiale per la Croce Rossa. Mentre in Nuova Zelanda è ambasciatrice ufficiale per i diritti degli aborigeni.

Oltre ad essersi impegnata nel mondo dello spettacolo, Megan Gale ha aperto anche i suoi orizzonti verso altri ambiti. Infatti è co-proprietaria del Dollywood Daylesford, un hotel situato presso Central Springs Road Daylesford, Victoria, a un’ora e mezza di auto da Melbourne.

Non solo, apre una linea di prodotti per la cura dei bambini, la Mindful Life. Tuttavia, la tragica morte del fratello Jason e la delusione per le scelte aziendali di terzi a cui si era affidata, le fanno rivalutare le sue priorità ed ad ottobre 2020 decide di chiudere l’impresa.

Di seguito il primo spot italiano di Megan Gale per la Omnitel del 1999.

benedetta bosi bio

Benedetta Bosi

marica pellegrinelli bio

Marica Pellegrinelli