Paola Perego biografia
Fonte Facebook
in ,

Paola Perego

La vita privata e la carriera di Paola Perego

Paola Perego è una delle conduttrici televisive italiane di maggiore risalto. Ex indossatrice, ha percorso la via dello spettacolo come attrice, presentatrice e co-conduttrice, sino ad entrare nel mondo dell’imprenditoria.

Paola Perego nasce a Monza, il 17 Aprile 1966, sotto il segno dell’Ariete, di cui possiede la caparbietà e la tenacia.

Cresce a Brugherio ma si trasferisce a Milano per lavorare come modella. Dotata di un fisico straordinario esordisce in tv nel 1982, a sedici anni con il duo comico Ric e Gian e con Teo Teocoli nel programma Ric e Gian Graffiti per la regia di Cino Tortorella, andato in onda su  Antenna 3 Lombardia.

Il passaggio alle Reti Fininvest avvenne con Autostop su Italia 1 che Paola condusse con Marco Columbro. Dello stesso anno è la trasmissione Calciomania condotto con Cesare Cadeo.

Paola Perego alterna le sue presenze tv in Mediaset e in Rai e su Telemontecarlo in cui lavora con Remo Girone, ottenendo crescente consenso da parte del pubblico.

L’infanzia felice a Brugherio

Dal 2016, Paola Perego, professionista ormai affermata, ha l’occasione di condurre Parliamone… sabato, un programma televisivo che va in onda su Rai 1 il sabato pomeriggio.

La trasmissione sembra tagliata su misura per le capacità comunicative della conduttrice brianzola. Paola ha scelto già da qualche anno di affrontare tematiche sociali, anche scottanti, tra cui le difficili condizioni di vita delle donne. Vorrebbe parlare di femminicidio.

Paola è talmente entusiasta del nuovo incarico che in un’intervista sul set della trasmissione, in cui tra l’altro lavorano molte donne, si lascia andare a confidenze sulla sua vita privata. Parla con sincerità dell’infanzia felice a Brugherio trascorsa con papà Pietro che fa il falegname, con la mamma casalinga e con la sorella maggiore.

Vivevamo in un appartamento piccolissimo, in modo estremamente semplice: giocattoli costruiti da papà, giochi in bottega con le formine e la segatura, vacanze sul Lago di Como, andata e ritorno in giornata con la seicento stipata dell’occorrente per il pic nic, abiti e scarpe che passavano dalla sorella maggiore alla minore… Il lavoro come barista, in una cartiera, e in un bazar, poi il sogno del posto fisso, del mitico stipendio sicuro con il quale si possono fare acquisti a rate.

Paola è consapevole di aver raggiunto molto di più nel corso della sua vita ed è pienamente soddisfatta sia dal punto di vista sentimentale che professionale. Ma, all’improvviso, ecco la doccia fredda che spariglia le carte in tavola.

L’esperienza negativa a Parliamone… Sabato

In occasione di una puntata di Parliamone… Sabato, nel 2017 scoppia una polemica virale su di un argomento trattato in diretta riguardante la preferenza che gli uomini hanno per le donne dell’est rispetto alle italiane.

Il polverone suscitato dai media competitor e dallo stesso pubblico target porta alla soppressione della trasmissione il 20 marzo 2017. Si arriva ad accusare la conduttrice di xenofobia.

A Le Iene, di cui è stata protagonista, Paola si discolpa e piange in diretta. L’evento avvenuto a Parliamone… Sabato, ritenuto lesivo della dignità delle donne, ha offeso profondamente anche lei. Sta male, si sente destabilizzata perché non comprende né le motivazioni né la violenza gratuita di quanto capitato.

Qui e Ora il tatuaggio che segna la rinascita

Dopo una vacanza estiva rigenerante in Kenia, nel Gennaio 2018 Paola Perego è tornata in televisione, più affascinante che mai. Seppur con timore ed emozione è tornata a presentare su Rai 1 la trasmissione Superbrain – Le Supermenti, un format dedicato a persone che hanno capacità mentali fuori dal comune e riescono ad effettuare performance strabilianti.

Il programma era già andato in onda in prima serata in due edizioni, nel 2012 e nel 2013, condotta dalla stessa Paola. Era l’adattamento in lingua italiana di Deutschlands SuperHirn, un format tedesco di Endemol, trasmesso su ZDF nel 2011.

Come portafortuna e in segno di rinascita Paola Perego si è fatta tatuare sul polso le parole Qui e Ora.

Gli amori di Paola Perego

Paola Perego ha sposato il calciatore Andrea Carnevale, ex attaccante della nazionale, da cui ha avuto Giulia e Riccardo. Un matrimonio difficile che, ha confessato la conduttrice, l’ha condotta sull’orlo della disperazione. Abbandonata quando il bambino più piccolo aveva pochi mesi, si è salvata dalla depressione grazie al lavoro.

Nel 2011 Paola Perego, dopo vari anni di fidanzamento, ha sposato il suo manager Lucio Presta.

Nell’autunno 2018 Paola diventa nonna: la figlia Giulia (classe 1992) le regala il primo nipotino Pietro.

View this post on Instagram

❤️

A post shared by Paola Perego (@paolaperego17) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Riccardo Fogli biografia

Riccardo Fogli

Milly Carlucci biografia

Milly Carlucci