Principe Harry Biografia
in

Principe Harry d’Inghilterra

Vita privata di Harry d’Inghilterra

Chi non conosce il principe sensibile che ha dovuto combattere tutta una vita per superare il dolore opprimente della morte della mamma, l’indimenticabile Lady Diana? Harry – il cui vero nome è Henry Charles Albert David Mountbatten-Windsor – è nato a Londra, presso l’ospedale reale St Mary di Paddington il 15 settembre 1984.

Educato direttamente dalla madre Diana, in contrasto con le usanze tradizionali della corte inglese, il giovane è cresciuto vivendo una vita “normale” insieme al fratello, maggiore di due anni ed erede al trono diretto, William. Questo ha fatto sì che sviluppasse un carattere molto empatico, aperto al contatto con il prossimo e, come la madre, molto sensibile ai problemi e alle ingiustizie del mondo. Oggi Harry è sposato con Meghan Markle ed è padre di un bambino.

Misure e segni particolari

Harry d’Inghilterra è molto alto, 1 metro e 82, ha un fisico sportivo, asciutto, dal peso perfettamente equilibrato (80 kg circa). La sua caratteristica più evidente sono i bellissimi capelli rossi che lui ama spesso associare alla barba. Proprio il colore dei capelli ha dato origine al suo nomignolo “Ginger” (rossiccio) con cui era solita chiamarlo la madre e con cui ancora oggi lo appellano il fratello e gli amici.

Una vita sregolata

La vita serena di Harry si interrompe bruscamente il 31 agosto 1997, quando la madre Diana muore in un incidente stradale a Parigi. Harry deve ancora compiere 13 anni e appare fragile e sconvolto, sebbene durante i funerali mantenga una impressionante dignità. Purtroppo quel dramma invece lo segna profondamente, al punto che il giovane comincia a vivere una vita priva di regole, spesso al limite del rischio.

La carriera militare, tra l’altro, lo porta in giro per il mondo e lo incoraggia ad azioni eclatanti. Harry chiese di andare in prima linea in Afghanistan e prese parte a tutte le feste e i riti di iniziazione del reparto. Lo si è visto spesso in foto in cui appare ubriaco, mezzo nudo, abbracciato a giovani donne sconosciute. Un modo drammatico di sfogare il dolore e la mancanza della madre che però, nel tempo, ha trovato un equilibrio.

Harry infatti continua a infrangere le regole di corte… ma lo fa per nobili scopi: beneficenza in Africa, azioni umanitarie in paesi a rischio, manifestazioni. E proprio in questo contesto conosce alcuni dei suoi grandi amori, tra cui la moglie Meghan.

Gli amori di Harry d’Inghilterra

Harry ha avuto numerose ragazze e anche qualche avventura nemmeno troppo nascosta. Le relazioni più importanti, o che lui ha creduto importanti, tuttavia sono durate a lungo. Il legame con la giovane ereditiera africana Chelsey Davy è durata dal 2005 al 2009 ed è finita in modo amichevole. Nel 2012, tramite la cugina Eugenia, conosce Cressida Bonas con la quale rimane legato per due anni, fino al 2014.

L’anno successivo conosce Meghan Markle, afroamericana più grande di lui di tre anni, e inizialmente la loro è solo un’amicizia basata sul comune impegno umanitario. Meghan è una donna intelligente e attiva, che conquista in breve tempo il cuore del principe il quale vede in lei una giovane versione della madre Diana. La sposa nel 2018 e appena un anno dopo, il 6 maggio 2019, nasce il loro primo figlio Archibald “Archie” Harrison.

La carriera del principe

Harry ha condotto i propri studi in “scuole normali”, sebbene comunque si tratti di istituti privati e costosi. Ha avuto quindi compagni di scuola e professori come ogni altro ragazzo e non un istitutore privato come invece è successo ad altri principi. L’istruzione superiore gli è stata impartita presso le scuole di Wetherby e Ludgrove.

Harry frequenta il college – scuola di istruzione universitaria – presso la famosissima Eton School ma dopo la laurea breve non prosegue con la specializzazione, piuttosto si iscrive all‘Accademia Militare di Sandhurst. Dopo il diploma e un anno di pausa il principe inizia la carriera militare, divenendo in breve tempo ufficiale comandante di marina e prestando servizio anche in alcune fasi dei conflitti a cui ha partecipato la Gran Bretagna. Ha fondato e gestisce una associazione umanitaria, The Prince’s Fund che aiuta alcuni Paesi africani.

Paolo Borsellino Biografia

Paolo Borsellino

Amelia Warner Biografia

Amelia Warner