Radja Nainggolan biografia
Fonte Instagram
in

Radja Nainggolan

Vita privata di radja Nainggolan

Radja Nainggolan è un calciatore nel 2018 in forza all’Inter, di ruolo centrocampista, nato ad Anversa il 4 maggio del 1988. Suo padre, di origini indonesiane, abbandonò la famiglia quando Radja era molto piccolo. Viene tirato su unicamente dalla madre, di origine fiamminga, venuta a mancare nel 2010. Inizia a muovere i primi passi calcistici nel Tubantia Borgerout, una delle tre squadre di Anversa. A dodici anni entra nel vivaio del Germinal Beerschot, sempre ad Anversa.

Gli amori di Radja Nainggolan

Nainggolan è sposato con Claudia dal 3 maggio del 2011. La coppia ha due figlie: Aysha (nata nel 2012) e Mailey (nata nel 2016).

Le misure

Nainggolan è alto 176 cm e pesa 77 kg.

View this post on Instagram

🐍⚫🔵💙 #nainggolan #InterIsHere #inter

A post shared by Radja Nainggolan (@radjanainggolan.4) on

Carriera

Dopo la militanza nel Germinal Beerschot si trasferisce nelle giovanili del Piacenza, notato dal procuratore Alessandro Beltrami. Debutta in prima squadra il 28 maggio del 2006 contro l’Arezzo. Dopo un’altra stagione altalenante tra giovanili e prima squadra, nella stagione 2008-2009, diventa titolare inamovibile della squadra piacentina, totalizzando 71 presenze e 4 reti in 5 anni. Il 27 gennaio del 2010 passa al Cagliari in prestito ed esordisce in Serie A il 7 febbraio del 2010 contro l’Inter. Segna il suo primo goal in Serie A il 31 gennaio del 2011 contro il Bologna. In quella stessa annata il Cagliari riscatta l’altra metà del suo cartellino e diventa interamente di proprietà del club sardo. In quattro stagioni a Cagliari gioca 131 partite e segna 7 reti. Il 7 gennaio del 2014 passa alla Roma in prestito (3 milioni), con opzione di riscatto (6 milioni). Esordisce in giallorosso il 9 gennaio in Coppa Italia contro la Sampdoria. La sua prima rete con la Roma è datata 22 febbraio 2014. Con la squadra capitolina gioca 4 stagioni totalizzando 155 presenze in tutte le competizioni e 28 goal.

Il passaggio all’Inter e la Nazionale

Il 26 giugno del 2018 si trasferisce all’Inter per 38 milioni di euro, pagati in parte con i cartellini di Davide Santon e Nicolò Zaniolo. Firma con i neroazzurri un contratto quadriennale e sceglie la maglia numero 14. Il suo esordio avviene nella seconda giornata del campionato 2018-2019 e coincide con il suo primo goal, il tutto contro il Bologna di Inzaghi. Con la Nazionale belga parte dall’Under-21 nel 2007 e ci resta fino al 2010 giocando 13 partite e segnando un goal. Esordisce in Nazionale maggiore il 29 maggio del 2009 contro il Cile. Con la Nazionale ha avuto un rapporto molto conflittuale. Infatti, in diverse occasioni la sua mancata convocazione ha riscontrato scalpore mediatico, ultima quella ai mondiali di Russia. Dopo quest’accaduto annuncia il ritiro definitivo dalla Nazionale.

Il Ritorno a Cagliari

Nella stagione 2018/2019 Radja Nainggolan decide di tornare a Cagliari  anche per motivazioni extracalcistiche. La moglie del centrocampista, Claudia, è infatti alle prese con una brutta malattia, come da lei stessa annunciato tramite social. come dichiarato da Radja “è una situazione difficile ma la vicinanza alla famiglia, ai genitori  e alle amiche del cuore gli fa bene”.

Curiosità di Radja Nainggolan

Nainggolan parla quattro lingue: fiammingo, inglese, italiano e francese. Ha una sorella gemella di roma Riana, una calciatrice che ha militato nel 2014-2015 con la Res Roma, per poi passare al calcio a 5. I gemelli Nainggolan hanno cominciato a giocare insieme nel Tubantia Borgerout. Ha oltre 50 tatuaggi, tra i quali sono degni di nota le ali dietro la schiena, dedicate alla madre scomparsa e una rosa sul collo che rappresenta l’animo nomade da leader. Il suo nome “Radja” in India significa Re. Ha il vizio del fumo come più volte ha ammesso pubblicamente.

Alessio Vassallo biografia

Alessio Vassallo

Francesca Leto biografia

Francesca Leto