Shade biografia
Fonte Instagram
in

Shade

La vita privata di Shade

Shade è il nome d’arte di Vito Ventura, rapper e doppiatore di origini ebraiche ma nato a Torino il 10 dicembre 1987.

A sedici anni muove i primi passi nel mondo del rap scrivendo i primi testi e sperimentando i primi freestyle. Nel frattempo, fa notare le sue sfumature da comico e si avvicina in punta di piedi al mondo della televisione e del cinema.

A lanciarlo nel mondo musicale attuale è il singolo Bene ma non benissimo, diventato il tormentone estivo del 2017.

Le misure di Shade

Il rapper è alto circa 1.70 centimetri e pesa circa 65 chili. Ha un fisico allenato in quanto appassionato di calcio, infatti è un fan accanito della Juventus.

Gli amori di Shade

Accanto al rapper, dal 2012, c’è la make up artist e web creator Gaia Masera. I due si sono conosciuti tramite Facebook e in un’intervista hanno raccontato un piccolo aneddoto relativo al loro primo appuntamento. Shade, infatti, ha accumulato un ritardo pari ad un’ora, facendo aspettare la ragazza sotto la pioggia. Nonostante questo piccolo inconveniente i due si sono piaciuti e hanno poi deciso di andare a convivere.

La carriera di Shade

Prima di conquistare dischi di platino, Shade ha fatto molta strada. La sua carriera artistica, infatti, inizia nel 2013 quando partecipa e vince il programma MTV Spit. Due anni dopo pubblica il suo primo album Mirabilansia e pian piano lavora sodo e giunge alla pubblicazione del brano Bene ma non benissimo che gli fa conquistare ben due dischi di platino.

Nel 2017 lancia il singolo Irraggiungibile cantato insieme a Federica Carta e l’anno successivo canta con Benj & Fede il loro brano On Demand.

Lo stesso anno, il 16 novembre del 2018, pubblica l’album Truman il quale contiene diverse collaborazioni come ad esempio quella con Emma Muscat e J-Ax.

Insieme con la collega e amica Federica Carta, Shade partecipa al Festival di Sanremo 2019 con il brano Senza farlo apposta.

Otre alla musica, Shade si dedica al doppiaggio. Ha già doppiato diversi personaggi in cartoni animati come Skayma in Niko e la spada di luce e Frank in Little Witch Academia. Inoltre ha doppiato alcuni attori, infatti è Emmanuel Schwarts in Lawrence Anyways e il desiderio di una donna e Lee Won-gunin in Il prigioniero coreano.

Quando gli si chiede perché continua a doppiare nonostante la carriera da rapper sia già abbastanza avviata, risponde:

Credo che continuerò così, comunque: spero di continuare a doppiare il più a lungo possibile, anche perché non so se mi ci vedo, a fare ancora extrabeat a cinquant’anni. Magari scriverò ancora, ma non so se salirò ancora su un palco, da una certa età in poi.

Prima di sfondare nel mondo della musica ha lavorato come commesso allo Juventus Store di Torino e assistente ai disabili.

Written by Antonella Elefante

Per qualsiasi tipo di informazione scrivere a: antonellaelefante7@gmail.com

Hero Fiennes Tiffin

Hero Fiennes Tiffin

Josephine Langford biografia

Josephine Langford