J Ax biografia
Fonte Instagram
in

J-Ax

La vita privata di J-Ax

Alessandro Aleotti, in arte J-Ax, nato a Milano il 5 agosto del 1972, sotto il segno del leone, è autore, cantante, rapper e produttore, ma non solo; è il simbolo di una generazione, un’icona della musica italiana degli anni ’90. Il nome d’arte nasce dalla combinazione della J di Joker, il suo personaggio “cattivo” preferito, e da Alex, ovvero il suo soprannome quindi, Ax.

Non ha mai amato la scuola, la strada e i fumetti erano per lui fonte di ispirazione. Alessandro, vittima di bullismo, ha sofferto gli anni dell’adolescenza poi, a cambiare le sorti della propria vita e a donargli speranza sono state la musica e le parole.

Domani sera al #metropolis di #Rende insieme al #djtime , so 90s😜🤣Piaaachhh

A post shared by J-Ax (@j.axofficial) on

Le misure di J-Ax

J-Ax è alto 180 cm e pesa circa 71 Kg.

Tatuaggi e significati di J-Ax

Il rappare J-Ax ha una vera passione per i tatuaggi, ne ha moltissimi ed ognuno di essi racconta una parte della sua vita. Ricostruire una mappa esatta è impresa ardua, verranno dunque elencati i principali.

Il suo primo tatuaggio lo ha fatto in discoteca ed è la J di Joker e Ax da Alessandro. Sul petto ha un cuore con la scritta Made in Italy, mentre sul braccio un tatu che rappresenta il Dio del Vento Fujin. La scritta Spaghetti Funk è invece il nome del suo primo gruppo. Sempre sul braccio anche un cuore sacro. La scritta Benedetta ricorda invece una storia d’amore non finita bene.

Gli amori di J-Ax

Nel periodo più florido e complesso della carriera di J-Ax arriva anche l’amore: Elaina Coker, modella statunitense, conquista il cuore del rapper milanese tanto da, nel 2007, diventare sua moglie. In un’intervista rilasciata a Vanity Fair, Ax racconta dell’intervento provvidenziale di Elaina; era ad un passo dal baratro. Come spesso accade, chi gode di enorme fama, cade nella trappola della cocaina e, a ruoli invertiti, la donna si è presentata sul famoso cavallo bianco pronta a salvarlo.

«Lei è americana ma ci siamo conosciuti a Milano, a una cena. Ho cominciato a uscire solo per vederla. Abbiamo cercato emozioni lontano dalla droga. Con il bungee-jumping: mi sono buttato con una corda dalla cascata del Toce, il secondo salto più alto d’Europa. Io davanti, mia moglie dietro. L’anno dopo ho provato il lancio con il paracadute: molto meglio. E poi il tunnel del volo».

Lo scorso anno è venuta alla luce la primogenita del rapper per la quale ha sempre chiesto privacy e rispetto, ma mostrandosene felicissimo.

La carriera di J-Ax

Sin da giovanissimo si avvicina al mondo della musica; nel 1990 fonda, con Dj Jad, gli Articolo 31, il gruppo rap che lo porterà al successo. Il loro esordio avviene, però, solo due anni dopo, nel 1992,  con la pubblicazione di Strade di città e con la creazione di un jingle per la pubblicità della Fiat Uno. La vera e propria consacrazione del duo rap è nel 1994 con Messa di vespiri: è con quest’album che scalano e conquistano le vette delle classifiche. L’incontro con il successo vero e proprio li allontana dal genere underground e li avvicina alla produzione di brani più pop, strada che poi Ax, da solista, perseguirà senza mai abbandonare le proprie radici.

Gli anni ’90 sono gli anni d’oro; un successo dopo l’altro, J-Ax e suoi conquistano il pubblico avvicinandoli ad un nuovo genere, nonché, a un nuovo mondo musicale. La fondazione della crew Spaghetti Funkil cui scopo è la creazione di un rap che abbia caratteristiche diverse da quello statunitense, permette anche a Luca Aleotti, fratello minore di Alessandro, di entrare nel campo musicale. Pochi anni più tardi, Luca sarà conosciuto al grande pubblico come Grido, parte integrante dei Gemelli Diversi.

Tra la metà degli anni ’90 e l’inizio dei 2000 il gruppo milanese, di cui Ax è frontman, si aggiudica numerosi riconoscimenti, dischi di platino e prestigiosi premi; partecipa al Festivalbar e a Vota la voce ottenendo un grande successo.

Nel 2006 inizia il proprio percorso da solista, prendendosi così una pausa dagli Articolo 31; pubblica Di sana pianta, primo album del suo nuovo viaggio e riesce ad ottenere, oltre che consensi, collaborazioni con grandi artisti tra cui, Pino Daniele, Marracash, Club Dogo, fino ad arrivare a Neffa con il quale fonderà il duo Due di piccheesperienza breve, ma rilevante per la carriera del rapper milanese.

Nel 2013 entra a far parte di un nuovo progetto; inizia la propria avventura da produttore discografico insieme a Fedez, con il quale fonda l’etichetta discografica indipendente Newtopia. I due, tre anni dopo, annunceranno una collaborazione che ha poi portato alla pubblicazione di grandi successi tra cui: Vorrei ma non posto, Assenzio e Senza pagareComunisti col Rolex, titolo evocativo e consapevolmente provocatorio dell’album, nel 2017 raggiunge quota 20 dischi di platino, sancendo così un successo di dimensioni colossali per i due e per la propria etichetta discografica.

Curiosità su J-Ax

J-Ax è un personaggio eclettico, rivoluzionario; lo dimostra la sua partecipazione a due talent show a cui nessuno, tra pubblico e critica, avrebbe mai potuto credere. Nel 2014 partecipa come coach a The Voice format famoso in tutto il mondo, mandato in onda dalla Rai. Successivamente, nel 2016, firma con Mediaset e partecipa alla quindicesima edizione di Amici nuovamente in veste di coach. Nel 2018 apre il suo negozio Mr. Nice a Milano dedicato alla vendita legale di marijuana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Roberta Capua biografia

Roberta Capua

Antonella Elia biografia

Antonella Elia