Silvana Fallisi biografia
in

Silvana Fallisi

La vita privata di Silvana Fallisi

Silvana Fallisi è nata a Buccheri, in provincia di Siracusa, il 9 dicembre 1964. Negli anni ’90, mentre lavora a Zelig, conosce Aldo Baglio, membro del trio Aldo, Giovanni e Giacomo: l’uomo, per conquistarla, le scrive una lettera dove ammette di essere rimasto ammaliato dalla bravura dimostrata sul palco. Si sposano alla fine degli anni ’90 e hanno due figli, Caterina e Gaetano. Tutti e quattro vivono a Monza: la figlia della coppia frequenta la facoltà di Giurisprudenza.

L’attrice ha collaborato con Aldo, Giovanni e Giacomo in vari film e spettacoli teatrali dove è subentrata a Marina Massironi come figura femminile nel 2000.

Tatuaggi e significati

Silvana Fallisi non ha nessun tatuaggio.

Gli amori di Silvana Fallisi

Silvana Fallisi è sposata con Aldo Baglio, membro del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. I due hanno due figli, Caterina e Gaetano. Nel 2015 hanno una breve crisi matrimoniale: come racconta la stessa attrice c’è stato un periodo di grande confusione in cui hanno pensato di lasciarsi, facendo poi dietrofront.

La carriera di Silvana Fallisi

Silvana Fallisi debutta nel 1984 con il Teatro Popolare di Padova. Nel 1991 conosce Vasco Mirandola (un attore padovano) con il quale fonda il duo comico Fallisi-Mirandola, portando in scena diversi spettacoli.

Dal 1999 al 2001 l’attrice è impegnata con Zelig, dapprima con il laboratorio e poi con le edizioni televisive, dove la vediamo interpretare una ballerina strampalata e una telefonista.

Dal 2000 partecipa ai film e spettacoli teatrali di Aldo, Giovanni e Giacomo. La vediamo, ad esempio, interpretare l’invadente fidanzata di Aldo in Chiedimi se sono felice (2000) e recitare nei successivi film del trio: La leggenda di Al, John e Jack (2002), Tu la conosci Claudia? (2004), Il cosmo sul comò (2008), La banda dei Babbi Natale (2010) e Fuga da Reuma Park (2016).

Riguardo agli spettacoli teatrali, la vediamo partecipare ad Anplagghed (2006) e ad Ammutta Muddica (2013).

Nonostante la presenza costante nei lavori del trio comico, Silvana si divide anche tra altri progetti personali: nel 2013 partecipa al cortometraggio Rosa, dove è la protagonista di una storia incentrata sulla violenza su minori e donne che vince il premio Golden Elephant World Awards ed arriva finalista ai David di Donatello 2014, mentre nel 2014 porta in teatro lo spettacolo La morte balla sui tacchi a spillo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Patsy Kensit biografia

Patsy Kensit

Meghan Markle biografia

Meghan Markle