Silvio Orlando biografia
in

Silvio Orlando

  • Nome d'arte: Silvio Orlando
  • Data di nascita: 30 giugno 1957 (domenica)
  • Età: 61 anni
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Napoli
  • Altezza: 160 cm
  • Peso: 52 kg
  • Account social: Facebook

La vita privata

Silvio Orlando nasce a Napoli, il 30 giugno 1957. E’ un attore napoletano, attivo dagli anni ’80 ai giorni nostri.

All’età di 9 anni perde sua madre, un evento che inevitabilmente lo segna ma al quale reagisce con forza e determinazione. Dopo una breve esperienza nel teatro napoletano, a 20 anni si trasferisce a Milano e collabora con la compagnia del Teatro Elfo, confrontandosi con attori del calibro di Claudio Bisio, Paolo Rossi, Antonio Catania ed altri. Un periodo che egli stesso definisce “la verifica del talento”. Si descrive come “un insicuro”, ma a teatro e sotto i riflettori, la timidezza e la paura svaniscono, lasciando spazio al talento e all’ironia dell’attore napoletano.

«La prima volta davanti al pubblico, ho sentito un’onda, un rumore, una musica molto piacevole di consenso. Quel consenso che non riuscivo a sentire fuori dal teatro, dove ero rimasto timidissimo e imbranato». (Corriere della Sera, 26 novembre 2016)

Gli amori

Il 6 ottobre 2008, Silvio Orlando sposa l’attrice Maria Laura Rondanini, dopo otto anni di fidanzamento. La coppia non ha figli.

Le misure

Silvio Orlando è alto 162 cm e pesa 52 kg.

La carriera

Silvio Orlando approda al cinema nel 1988, in un film di Gabriele Salvadores, “Kamikazen“. Lo stesso anno debutta in tv con la sitcom “Zanzibar”. Lavora in diversi film di Nanni Moretti, tra cui ricordiamo “Palombella rossa”, “Aprile”, “La stanza del figlio”, “Il caimano”. Con quest’ultimo, l’attore si aggiudica nel 2006 un Nastro d’Argento ed un David di Donatello come Miglior attore protagonista.

Negli anni ’90, è la volta di Daniele Luchetti, che lo sceglie come interprete per “La settimana della Sfinge”, “Arriva la bufera”, “La scuola” e “Il portaborse”. Un altro ruolo di spicco di Silvio Orlando è nel film “Il papà di Giovanna” di Pupi Avati, per il quale ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.

Le sue ultime collaborazioni sono nella serie tv “The young pope” e nel film “Un paese quasi perfetto” di Massimo Gaudioso, entrambe nel 2016.

Roger Berruezo biografia

Roger Berruezo

Domenico Diele biografia

Domenico Diele