Vincenzo Salemme biografia
in

Vincenzo Salemme

La vita privata

Vincenzo Salemme è nato a Bacoli (Napoli) il 24 luglio 1957. E’ un attore, comico, commediografo, regista e sceneggiatore italiano.

Suo padre era un avvocato, mentre sua madre era maestra alle scuole elementari. E’ il secondo di 4 fratelli. Nel 1976 ha conseguito il diploma al liceo classico “Umberto I” di Napoli. Successivamente si è iscritto alla Facoltà di Lettere e Filosofia. Debuttò giovanissimo, con la compagnia di teatro di Tato Russo, nella commedia “Ballata e morte di un capitano del popolo“. Nel 1977 si trasferì a Roma con l’allora fidanzata e futura moglie. Qui entrò a far parte della compagnia di teatro di Eduardo De Filippo. Dopo la morte di quest’ultimo, Salemme continuò a recitare nella compagnia del figlio, Luca De Filippo.

Nel 1990 ha fondato l’associazione culturale E.T. ed ha una propria compagnia di teatro denominata “Chi è di scena“, di cui la moglie Valeria è socia.

View this post on Instagram

Dietro le quinte di @taleequaleshow @rai1official

A post shared by Vincenzo Salemme (@vincenzo_salemme_official) on

Gli amori

Vincenzo Salemme è sposato con Valeria Esposito. Quando si conobbero, nel 1976, lui aveva 19 anni e lei 26. Sono insieme da più di 30 anni. La coppia non ha figli.

Le misure

Vincenzo Salemme è alto 171 cm.

La carriera

Vincenzo Salemme ha intrapreso la carriera di attore verso la fine degli anni ’70, avendo la fortuna di lavorare nella prestigiosa compagnia teatrale dei De Filippo. Nel 1990 ha debuttato con la propria compagnia di teatro, al teatro dell’Orologio a Roma, con lo spettacolo “Sogni, bisogni, incubi e risvegli“, aggiudicandosi un notevole successo. Dalle sue prime opere teatrali sono stati tratti alcuni dei suoi film commedia più celebri e di successo negli anni ’90, tra cui citiamo: “Cose da pazzi” (2005), “… e fuori nevica” (2014).

Nel 1981, Vincenzo Salemme debuttò al cinema nel film di Nanni Moretti,Sogni d’oro“, a cui hanno fatto seguito “Bianca” (1984) e “La messa è finita” (1985).

Nel 1998, fece il suo esordio come regista con il film “L’amico del cuore“, a cui seguirono: “Amore a prima vista” (1999); “A ruota libera” (2000); “Volesse il cielo!” (2002); “Ho visto le stelle” (2003); “SMS – Sotto mentite spoglie” (2007); “No problem” (2008); “Se mi lasci non vale” (2016). Vincenzo Salemme vanta anche la partecipazione al prestigioso kolossal di Giuseppe Tornatore, “Baarìa” (2009).

L’ultimo film interpretato da Vincenzo Salemme è del 2018 e si intitola “Una festa esagerata”, di cui è anche regista. Inoltre, l’attore ha preso parte a numerosi film diretti da Carlo Vanzina, tra cui “Olé” (2006), “Ex – Amici come prima” (2011), “Mai Stati Uniti” (2013) e il recente “Caccia al tesoro” (2017).

Hugh Laurie biografia

Hugh Laurie

Rachele Fogar biografia

Rachele Fogar