Adriano Pantaleo biografia
Fonte Instagram
in

Adriano Pantaleo

  • Nome d'arte: Adriano Pantaleo
  • Data di nascita: 9 settembre 1983 (venerdì)
  • Età: 36 anni
  • Segno zodiacale: Vergine
  • Professione: Attore, Regista
  • Titolo di studio: Laurea in "Arti e scienze dello spettacolo"
  • Luogo di nascita: Napoli
  • Altezza: 170 cm
  • Account social: Instagram Facebook

La vita privata

Adriano Pantaleo è nato a Napoli, il 9 settembre 1983. E’ un attore italiano, noto fin da bambino, in particolare per il suo ruolo di “Spillo” nella miniserie “Amico mio“, in onda negli anni ’90.

Si è laureato all’Università La Sapienza di Roma, in “Arti e scienze dello spettacolo“. Ha continuato la sua formazione, orientandosi verso il teatro di strada, presso l’associazione Ippocampo teatro e culture della creatività. Si è specializzato con grandi artisti ed esperti del settore, del calibro di Nikolaj Skorik e Anton Milenin, Ferruccio Di Cori, Francesco Nicolini, Emma Dante e molti altri.

È uno dei fondatori della compagnia Nest Napoli est Teatro, che ha co-prodotto insieme al Teatro Stabile e dal 2013 cura e firma la direzione artistica del Nest Napoli est Teatro.

Gli amori

L’attore non ha rilasciato dichiarazioni in merito alla sua vita sentimentale.

Le misure

Adriano Pantaleo è alto circa 170 cm.

La carriera

Adriano Pantaleo ha esordito al cinema nel 1992, in “Ci hai rotto papà”, diretto da Castellano e Pipolo. Il suo ruolo più importante è nel toccante ed irriverente film “Io speriamo che me la cavo“, diretto da Lina Wertmuller, nel quale è uno degli alunni del professore interpretato da Paolo Villaggio. Nello stesso periodo entra nel cast della serie “Amico mio”, con Massimo Dapporto, nella quale interpreta uno dei protagonisti degenti dell’ospedale. Inoltre ha recitato nei film “Ferdinando e Carolina” (1998) nuovamente di Lina Wertmuller; “Vacanze di Natale 2000” di Carlo Vanzina (1999) e “Rosa Funzeca” di Aurelio Grimaldi (2002). La sua ultima apparizione al cinema risale al 2014, nel film “Asinara, la stoffa dei sogni“.

Per la tv, ha collaborato negli anni 2000, nelle serie “Casa famiglia“, “Il bello delle donne 3“, “Distretto di polizia 7“, “Tutti pazzi per amore” e “Don Diana – Per amore del mio popolo“.

Adriano Pantaleo vanta numerose collaborazioni in ambito teatrale. Degna di nota è la sua partecipazione allo spettacolo “Gomorra“, tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano, in scena dal 2007 al 2012. Altri spettacoli a cui ha preso parte sono: “Santos“, “La città perfetta” ed infine “Il sindaco del rione sanità” di Eduardo De Filippo, con la regia di Mario Martone.

Nel 2016 debutta alla regia cinematografica con il cortometraggioSensazioni d’amore” di cui firma anche la sceneggiatura insieme a Marco Marsullo.

Marina Tagliaferri biografia

Marina Tagliaferri

Tommaso Ragno biografia

Tommaso Ragno