Anna Magnani Biografia

Anna Magnani

  • Soprannome: Nannarella
  • Data di nascita: 7 marzo 1908 (sabato)
  • Data di morte: 26 settembre 1973
  • Età: 65 anni
  • Segno zodiacale: Pesci
  • Professione: Attrice
  • Luogo di nascita: Roma
  • Luogo di morte: Roma
  • Altezza: 160 cm

 

La vita privata di Anna Magnani

Anna Magnani è un’attrice italiana che ha lavorato sia a teatro sia per il cinema. È nata a Roma il 7 marzo 1908 ed è morta sempre nella capitale il 26 settembre 1973, all’età di 65 anni. È stata cresciuta dalla nonna materna assieme a 5 zie e uno zio, mentre il padre naturale è rimasto ignoto per molti anni.

Dopo alcune ricerche, quando scoprì di essere figlia di un calabrese con cognome Del Duce, dichiarò ironicamente di non aver proseguito le ricerche perché non voleva essere ricordata come “la figlia del Duce”.

Nei primi tempi Anna studia presso un collegio religioso, segue lezioni di pianoforte e frequenta il liceo fino alla seconda classe, per poi dedicarsi alla recitazione a 19 anni. Alla scuola d’arte drammatica conosce il collega Paolo Stoppa, che si innamora di lei e la spinge verso la carriera cinematografica.

La malattia di Anna Magnani

Anna Magnani, descritta da amici e colleghi come una donna tanto grintosa sul set quanto fragile nel privato, viene stroncata da un tumore al pancreas. La Magnani è stata sepolta al cimitero di San Felice, a Latina, vicino alla sua amata villa del Circeo.

Gli amori di Anna Magnani

È stato il cinema a farle incontrare i grandi amori della sua vita. Dopo la rottura con Paolo, nel 1935 sposa il regista Goffredo Alessandrini, dal quale si separa 5 anni dopo, arrivando al divorzio solo nel 1950.

Nel frattempo, dall’attore Massimo Serato avrà il suo unico figlio, Luca, nel 1942. Luca riceverà il cognome materno in quanto il compagno la abbandonerà all’inizio della gravidanza.

Poco dopo inizia una relazione turbolenta col regista Roberto Rossellini, che terminerà nel 1948 quando lui scapperà, letteralmente, dall’altra parte dell’oceano per sfuggirle.

Ebbe anche un flirt con Marlon Brando, negli anni ’60, mai sbocciato in vero amore, ma fu di nuovo Rossellini ad assisterla sul letto di morte, assieme al figlio di lei, segno che la loro relazione era stata molto profonda.

Oltre alla recitazione e agli uomini, un’altra passione della Magnani erano gli animali: cani, gatti, galli e perfino galline, che a casa sua non venivano mangiate ma “morivano di vecchiaia”.

La carriera di Anna Magnani

Anna Magnani esordisce interpretando ruoli di cantante e cameriera, ma presto sarà De Sica a offrirle un ruolo di primo piano in Teresa Venerdì, pellicola del 1941, che mette in luce le sue doti di attrice drammatica.

Da lì parte una carriera inarrestabile che viene riconosciuta attraverso decine di premi cinematografici, dall’Oscar al Golden Globe. Lavorerà al cinema e in tv con maestri del calibro di Totò, Rossellini, Visconti, Fellini e Pasolini. Il suo capolavoro è considerato il ruolo di Pina in Roma città aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cary grant biografia

Cary Grant

Sergio Leone biografia

Sergio Leone