Ben Stiller biografia
Fonte Instagram
in

Ben Stiller

La vita privata di Ben Stiller

L’attore e regista Ben Stiller, all’anagrafe Benjamin Edward Stiller, nasce a New York il 30 Novembre 1965.

Entrambi i genitori sono attori comici: la madre Anne Meara, di religione cattolica, e il padre Jerry Stiller, di religione ebraica.

Ben Stiller ha una sorella maggiore, Amy, anch’essa attrice.

Cresce sui set al seguito dei genitori e coltiva la passione per la musica, suonando come batterista negli anni del liceo nella band Capital Punishment.

Dopo il diploma (1983) si trasferisce a Los Angeles per studiare cinema alla UCLA, ma poco dopo torna a New York.

Ben Stiller ha dichiarato di soffrire di disturbo bipolare e aver avuto un tumore alla prostata nel 2014, poi curato con successo.

È sostenitore del Partito Democratico e ha finanziato le campagne elettorali di John Kerry e Barack Obama.

Gli amori di Ben Stiller

Negli anni Novanta Ben Stiller vive una tumultuosa relazione (1990-1996) con la collega Jeanne Tripplehorn. I due si fidanzano ufficialmente nel 1993, ma la relazione finisce qualche anno dopo.

Nel 1999 conosce Christine Taylor, che sposa un anno dopo alle Hawaii e da cui ha due bambine: Ella Olivia (2002) e Quinlin Dempsey (2005). La coppia, dopo 17 anni di matrimonio, ha annunciato ufficialmente il divorzio nel 2017 con una nota congiunta:

«Con enorme amore e altrettanto rispetto, e i 18 anni che abbiamo trascorso assieme come coppia, abbiamo preso la decisione di separarci. La nostra priorità rimarrà comunque crescere i nostri figli, come genitori devoti e amici».

Le misure di Ben Stiller

Ben Stiller non è dotato propriamente di un corpo statuario: è infatti alto 169 cm e pesa all’incirca 66 kg.

Pare che in alcune occasioni, per supplire alla propria statura, abbia indossato scarpe con rialzo per “essere all’altezza” dei propri partner cinematografici. Di talento, intelligenza e verve comica invece ne è dotato in quantità.

La carriera di Ben Stiller

Figlio d’arte, Ben Stiller debutta da bambino nella serie in cui recita la madre, Kate McShane.

Nella seconda metà degli anni Ottanta si dedica al teatro e nel 1987 arrivano le occasioni decisive: debutta sul grande schermo nel 1987 con il film Su e giù per i Caraibi del regista Steve Lisberg, l’anno successivo ottiene un piccolo ruolo ne L’impero del sole di Steven Spielberg e soprattutto l’ingaggio al Saturday Night Live (1987-1989).

Successivamente gli viene affidato uno show tutto suo: The Ben Stiller Show (1992-1995), in cui dimostra appieno le doti di comico e showman con parodie, sketch, interviste.

Il primo successo cinematografico è come regista di Giovani carini e disoccupati (1994), commedia brillante e romantica intepretata da due volti iconici degli anni Novanta: Wynona Rider e Ethan Hawke. Due anni dopo dirige Jim Carrey nella pellicola Il Rompiscatole.

Il grande successo di Ben Stiller: Tutti pazzi per Mary e Zoolander 

La consacrazione come attore arriva con Tutti pazzi per Mary (1996) con Cameron Diaz, commedia demenziale che ottiene un enorme successo di pubblico in tutto il mondo.

La sua comicità demenziale si esprime appieno nella sua migliore prova da regista, Zoolander (2001), commedia che diviene di culto e di cui girerà il sequel Zoolander 2 (2016). Con lui, nel ruolo del modello rivale con cui si sfida a colpi di pose, l’amico e sodale Owen Wilson. Sempre in coppia con lui, Ben gira nel 2004 la trasposizione cinematografia del mitico telefilm Starsky & Hutch.

Diretto da Jay Roach, Ben Stiller è accanto a Robert De Niro nella fortunata serie di film Ti presento i miei (2000), Mi presenti i tuoi (2004), Vi presento i nostri (2010).

È accanto al compianto Robin Williams nella saga Una notte al museo (2006), Una notte al museo 2 – La fuga (2009), Notte al museo – Il segreto del faraone (2014).

Quanto alle partner femminili, Ben Stiller vanta un parterre davvero ricco: in E alla fine arriva Polly (2004) divide la scena con Jennifer Aniston, nella trilogia di Ti presento i miei è il compagno un pò imbranato di Teri Polo, ne Lo Spaccacuori (2004) si innamora della bella Michelle Monegan anche se è sposato con la biondissima Malin Åkerman… in Duplex la sua spalla comica è Drew Berrymore.

Nel 2013 torna dietro alla macchina da presa con il film drammatico I sogni segreti di Walter Mitty con protagonisti lo stesso Ben Stiller e Sean Penn.

Nel 2017 è tra i protagonisti di The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach, raffinata commedia in concorso al Festival di Cannes.

Austin Butler biografia

Austin Butler

Vincent Cassel biografia

Vincent Cassel