Cara Delevingne biografia
Fonte Facebook
in

Cara Delevingne

La vita privata di Cara Delevingne

Cara Jocelyn Delevingne nasce a Londra il 12 agosto 1992. Cresce in uno dei quartieri più ricchi al mondo insieme al padre Charles, la mamma Pandora e le sue sorelle maggiori Poppy e Chloe. Nel suo albero genealogico spiccano i Visconti e per via materna discende dai baroni Faudel-Phillips, che furono Lord sindaci della città di Londra.

Da piccola sogna di diventare un dentista o una supereroina, ma frequenta la scuola per signorine Francis Holland School. Successivamente studia musica e teatro alla Bedales School nello Hampshire, che abbandona per dedicarsi al mestiere di modella, come sua sorella Poppy.

Le misure di Cara

Cara Delevingne è alta 1,73 cm e pesa 55 kg. La modella è magra di costituzione e ha ammesso anche di odiare le diete. Tra i suoi cibi preferiti ci sono il bacon, le uova strapazzate, i fast food e il pane tostato.

La malattia- L’incidente- L’evento particolare

Nel 2015 la supermodella, nonostante sia una delle più pagate e richieste, annuncia il suo addio al mondo delle passerelle. Cara ha dichiarato di preferire la carriera d’attrice e ha descritto il mondo della moda come  “orribile e disgustoso” e di sentirsi “già vecchia” nonostante la giovane età.

La scelta è stata causata dal troppo stress e dagli intensi ritmi di lavoro. Cara ha anche confidato di aver sofferto, a causa dello stress, di una malattia della pelle, la psoriasi. La modella è entrata in depressione, arrivando ad odiare se stessa e il proprio corpo e ha dichiarato di aver anche pensato al suicidio. I sintomi di questa malattia sono dolore, gonfiore, calore e arrossamento.

Tatuaggi e significati

Cara Delevigne ha ben 20 tatuaggi sul proprio corpo. Tra questi troviamo un leone, simbolo di forza, sull’indice, un serpente, simbolo di un nuovo inizio e di una nuova vita e un cuoricino sul mignolo della mano sinistra.

Gli amori di Cara Delevingne

Cara Delevigne si è dichiarata apertamente bisessuale.

Nel 2014 inizia una relazione con la modella e attrice Michelle Rodriguez, di quindici anni più grande di lei. Pare che le due si siano lasciate a causa dello stile troppo mondano e stravagante di Cara.

La top model ha poi avuto una storia con la musicista St. Vincent, durata un anno e mezzo e conclusa nel 2016. La causa pare essere stata la distanza e dopo la loro rottura, Annie Clark, il vero nome della musicista, ha cominciato a frequentare l’attrice di Twilight Kristen Stewart.

Altre presunte fiamme della modella e attrice sarebbero Amber Heard e Margot Robbie, con cui ha recitato in Suicide Squad.

Dal 2018 è fidanzata con l’attrice Ashley Benson, conosciuta ai più per il ruolo di Hanna nella serie tv Pretty Little Liars.

La carriera di Cara Delevingne

Nel 2011, a soli diciassette anni, firma un contratto con la Storm Model Management, che tempo fa aveva lanciato Kate Moss. Diventa il volto della Burberry’s Beauty con i modelli Jamie Campbell Bower e Jourdan Dunn e nel 2012 della Burberry primavera/estate con l’attore Eddie Redmayne.

In seguito conquista le passerelle e sfila per marchi molto famosi, tra cui Moschino, Dolce & Gabbana e Fendi. Diventa poi il volto delle campagne pubblicitarie di H&M, Zara e Chanel. Viene scelta da Vogue per la collezione autunno inverno 2012/2013 e sfila come modella per il fashion show di Victoria’s Secret. Nel 2012 e nel 2014 vince il titolo di “modella dell’anno” ai British Fashion Awards.

Tra il 2013 e il 2014 partecipa al Festival di Cannes, è testimonial del nuovo profumo Tender di Burberry e arriva al quinto posto nella classifica relativa alle 50 migliori e più ricercate modelle del periodo, stilata dal sito models.com. Insieme a Kate Moss, di cui viene considerata spesso l’erede, diventa il volto della campagna pubblicitaria di Burberry per il profumo My Burberry.

In occasione della settimana della moda di Parigi apre la sfilata di Chanel ideata da Karl Lagerfeld.

Nel 2015, sempre insieme a Kate Moss, è la protagonista della campagna autunno inverno di Mango.

Come attrice invece debutta nel 2012 con il film Anna Karenina di Joe Wright, in cui ha una piccola parte. Il film è ispirato al noto romanzo russo di Lev Tolstoj e vede come protagonisti Keira Knightley e Aaron Johnson, nel ruolo dei due amanti sfortunati.

Nel 2013 recita nel film The face of an angel, grazie al quale ottiene una candidatura per la miglior esordiente ai British Indipendent Film Awards.

Nel 2013 è la protagonista nel film Kids in Love, ma la svolta avviene con il film Città di carta, ispirato al romanzo per ragazzi di John Green. Nel film interpreta Margo, una ragazza bellissima ma piena di mistero. Grazie a questo film vince due Teen Choise Awards come miglior stella emergente e attrice dell’estate.

Nel 2015 appare nel video clip di Taylor Swift Bad Blood. Nello stesso anno interpreta il ruolo di una sirena nel film Pan- Viaggio sull’isola che non c’è e nel 2016 è l’Incantatrice nel film Suicide Squadinsieme a Will Smiith, Jared Leto e Margot Robbie.

Nel 2017 è la protagonista del film fantascientifico Valerian e la città dei mille pianeti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eugenio Franceschini biografia

Eugenio Franceschini

Hernàn Crespo biografia

Hernan Crespo