Checco Zalone biografia
Fonte Instagram
in

Checco Zalone

La vita privata di Checco Zalone

Luca Pasquale Medici, ma meglio conosciuto col nome d’arte di Checco Zalone, è nato a Bari il 3 giugno 1977.

È conosciuto come comico e attore per gli spettacoli di Zelig e per i suoi film di incalcolabile successo (l’ultimo, Quo vado? del 2016). Checco, però, ha riscosso successo anche con le sue canzoni, tra cui Siamo una squadra fortissimi che è uscita nel 2006 durante il Campionato mondiale di calcio a cui l’Italia ha vinto.

Vive ancora a Capurso, il paese dove è cresciuto, insieme alla compagna Mariangela Eboli e alle loro due figlie Gaia e Greta.

Le misure di Checco Zalone

Checco Zalone è alto 1 metro e 70 circa, ma non si conosce il suo peso.

《 Da grande voglio fare il posto fisso 》

A post shared by Checco Zalone original (@checcozaloneofficialaccount) on

Tatuaggi e significati

Checco Zalone non ha tatuaggi.

Gli amori di Checco Zalone

I suoi amori sono ben 3: Mariangela, Gaia e Greta; la compagna e le due figlie.
Avendo sempre mantenuto la propria vita privata lontana dai riflettori, non si conoscono le precedenti relazioni di Checco, ma l’amore non gli manca.

Lui e la sua compagna Mariangela Eboli si sono conosciuti all’incirca nel 2006 in una pizzeria dove lei cantava. Poi nel 2013 hanno avuto la loro prima figlia Gaia e quattro anni dopo la secondogenita, Greta.

I due hanno in programma di sposarsi a breve, infatti Mariangela è stata sorpresa in un negozio di abiti da sposa.

La carriera di Checco Zalone

Checco ha compiuto il suo debutto a Zelig, facendosi conoscere per la sua comicità “idiota” e per le parodie di alcune tra le canzoni italiane più famose. Ne sono un esempio la parodia di A te di Jovanotti e quella de La solitudine di Laura Pausini.
Due tra i suoi 5 album più famosi sono Se non avrei fatto il cantande (2006) e Se ce l’o’ fatta io…ce la puoi farcela anche tu (2007), in cui sono contenuti i brani Siamo una squadra fortissimiI juventini e La polizzia.

Nel 2009 ha condotto su Canale 5 insieme a Teresa Mannino il Checco Zalone Show.

Dopodiché ha esordito sul grande schermo col primo film Cado dalle nubi, uscito nel 2009, aprendosi la strada per il successo.
Il film successivo, Che bella giornata (2011), diventa in poche settimane il 3° film di sempre in Italia dopo Avatar e Titanic. Il record di incassi viene battuto soltanto dai film di Checco usciti in seguito, Sole a catinelle (2013) e Quo vado? (2016); quest’ultimo si è piazzato al secondo posto tra i film che hanno incassato di più in Italia.

Platinette biografia

Platinette

Brando De Sica biografia

Brando De Sica