Claudio Amendola biografia
x-default
in ,

Claudio Amendola

La vita privata di Claudio Amendola

Claudio Amendola è nato a Roma il 16 febbraio del 1963, dagli attore e doppiatori Ferruccio Amendola e Rita Savagnone, ed è attore, conduttore televisivo e regista. Ha iniziato a recitare a 19 anni ed è poi diventato uno degli attori italiani più famosi.

Amendola è un grande tifoso della Roma, mentre la sua seconda squadra preferita è il Genoa.

Le misure e l’infarto

Claudio è alto 176 centimetri e pesava 85 chili. A settembre 2017, Claudio è stato vittima di un infarto, ma tutto va per il meglio. Claudio ha dichiarato di aver perso poi 12 kg, quindi ora pesa 73 kg.

Al settimanale Di Più Tv ha raccontato:

Era un lunedì sera, le riprese della fiction Nero a metà erano iniziate da pochi giorni ed ero a casa con mia moglie Francesca Neri. Avevo strani dolori, respiravo a fatica. Mia moglie mi ha portato subito in ospedale. Appena mi hanno visto i medici del reparto di cardiochirurgia non hanno perso un secondo. Mi hanno fatto subito un elettrocardiogramma e poi mi hanno trasferito di corsa nella sala rossa. Per fortuna l’infarto è stato piccolo: non c’è stato bisogno di operarmi

Dopo l’infarto Amendola ha deciso di cambiare stile di vita: oltre a smettere di fumare ha cambiato alimentazione. Ha tolto dalla sua dieta i cibi grassi, i sughi pesanti e le salsicce. Ha iniziato a fare movimento, giocando a golf e facendo lunghe passeggiate.

Tatuaggi e significati

L’attore ha tatuato sul braccio destro il Colosseo, simbolo della sua città natale.

Gli amori di Claudio Amendola

Dal 1983 al 1997 Claudio è stato sposato con Marina Grande, dalla quale ha avuto due figlie: Alessia, nata nel 1984, e Giulia, nata nel 1989. Successivamente ha iniziato una relazione con l’attrice Francesca Neri. La coppia ha avuto un figlio, Rocco, nel 1999 e si è sposata a New York l’11 dicembre del 2010.

Inoltre, Amendola è diventato nonno di Diego, nato nel 2010 dalla figlia Alessia.

La carriera di Claudio Amendola

Dopo aver finito la terza media, Claudio ha lavorato come commesso e manovale. In televisione ha esordito nella miniserie tv Storia d’amore e d’amicizia. In seguito ha recitato sul piccolo schermo in Quei trentasei gradini, L’ombra nera del Vesuvio, Professione vacanze, Little Roma, Il colore della vittoria, Prontto soccorso, Felipe ha gli occhi azzurri, Nostromo, Squadra mobile scomparsi, La Bibbia: Jesus, L’impero, L’attentatuni, Napoléon, Marcinelle, La caccia, Cefalonia, 48 ore, I Cesaroni, Viaggio in Italia – Una favola vera, Tutti per Bruno, Dov’è mia figlia?, Zio Gianni e Lampedusa – Dall’orizzonte in poi.

Al cinema, invece, ha preso parte a Lontano da dove, Vacanze di Natale, Amarsi un po’, Vacanze in America, La venexiana, Soldati – 365 all’alba, I giorni del commissario Ambrosio, Mery per sempre, Il viaggio di Capitan Fracassa, Ultrà, Un’altra vita, La scorta, Briganti – Amore e libertà, I mitici – Colpo gobbo a Milano, La regina Margot. Poliziotti, Pasolini, un delitto italiano, L’ussaro sul letto, La mia generazione, Un paradiso di bugie, Testimone a rischio, Le mani forti, Altri uomini, Santo Stefano, Mare largo, La carbonara, Il grande botto, Il partigiano Johnny, Domenica, Sottovento!, Senza freni, Caterina va in città, Ho visto le stelle!, Fratella e sorello, Il ritorno del Monnezza, La fisica dell’acqua, Bar Sport, Cha cha cha, Noi e la Giulia, Suburra, Il permesso – 48 ore fuori e Come un gatto in tangenziale.

Inoltre, ha partecipato al cortometraggi La terraza di Miguel e al documentario Pino Daniele – Il tempo resterà, è stato doppiatore di Lilli e il vagabondo, produttore di Melissa P. e Riprendimi e sceneggiatore di Il ritorno del Monnezza, La mossa del pinguino e Il permesso – 48 ore fuori. Di questi ultimi due film è stato anche regista. Claudio è stato testimonial delle pubblicità 3, Mediaset Premium e bet365.

Come programmi tv, ha preso parte a Concerto del Primo Maggio, Amore mio…diciamo così, Scherzi a parte, Let’s dance e Le Iene, è stato giurato di Miss Italia, Pequeños gigantes e Tale e Quale Show e opinionista del Grande Fratello.

Ha ricevuto anche il David di Donatello 1993 come miglior attore non protagonista per Un’altra vita e il Nastri d’argento 2015 come miglior attore non protagonista per Noi e la Giulia.

Nel 2018 è protagonista della fiction di Rai Uno Nero a metà, dove indossa i panni dell’ispettore Carlo Guerrieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rihanna biografia

Rihanna

Salvo Sottile biografia

Salvo Sottile