Ennio Fantastichini biografia
Fonte Facebook
in

Ennio Fantastichini

La vita privata di Ennio Fantastichini

Ennio Fantastichini è nato il 20 febbraio 1955 a Gallese, in provincia di Viterbo, ed è morto a Napoli il 1 dicembre 2018. È cresciuto a Fiuggi, dove il padre – un maresciallo dei Carabinieri – comanda la stazione locale. Nel 1975 si è trasferito a Roma per studiare all’Accademia nazionale di Arte Drammatica. È fratello minore di Piero Fantastichini, un pittore e scultore. Ha un figlio di nome Lorenzo.

La violenza subita e le esperienze omosessuali

Ennio Fantastichini ha dichiarato di aver subito una molestia sessuale durante gli anni dell’adolescenza. Si tratta di un’esperienza traumatica avvenuta nell’oratorio da parte di un prete alla quale lui ha reagito duramente. L’attore ha anche ammesso di avere avuto delle esperienze omosessuali in gioventù:

“Come tutti, qualche esperienza l’ho avuta. Per la mia generazione dire di no era borghese, dovevi essere disponibile dal punto di vista mentale, ma quelle 2-3 volte che è successo non mi sono trovato”. 

Gli amori di Ennio Fantastichini

Non si sa molto sulla vita privata dell’attore, da sempre molto riservato. È stato sposato con una donna da cui ha avuto il figlio Lorenzo, ma i due hanno divorziato verso la fine degli anni novanta. La loro separazione è stato molto travagliata: a complicare le cose anche le accuse di essere un violento portate avanti dalla donna, che hanno costretto l’attore a vivere lontano dalla casa coniugale per un po’ di tempo.

Successivamente ha avuto una storia molto importante con una donna di vent’anni più giovane conclusasi dopo tredici anni.

La carriera di Ennio Fantastichini

Esordisce sul grande schermo nel 1982 con il film Fuori dal giorno. Successivamente recita accanto a Gian Maria Volonté nel film Porte aperte, che lo porta a ricevere diversi premi tra cui un Nastro d’Argento. È noto per aver recitato nelle serie tv La Piovra, Cuore contro cuore (accanto a Carlotta Natoli e Isabella Ferrari) e Squadra Antimafia.

Ha recitato in ruoli molto importanti: è stato il giudice Giovanni Falcone nella miniserie tv del 2004 Paolo Borsellino e ha interpretato Renzo Rontini, il padre di una delle vittime del mostro di Firenze, nell’omonima serie tv. Nel 2018 partecipa al film Fabrizio De André – Principe Libero, dove interpreta il padre del cantante.

7 Comments

Leave a Reply
  1. un bravissimo attore – film molto importanti che rivedo sempre con ammirazione – Addio Ennio

  2. Ennio Fantistichini un altro attore con la lettera A se ne andato.CIiao Ennio un tuo fans Michele da napoli

  3. Ciao GRANDE Ennio,mi hai regalato grandi emozioni ,come solo i grandi sanno fare un altro vero attore che ci lascia un po più poveri

  4. Vorrei sapere dov’è sepolto almeno da portargli un fiore qualche giorno
    Ciao gran signore, uomo, fantastico.
    Come te non ci sarà nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Francesca De Andrè biografia

Francesca De Andrè

Fiammetta Cicogna biografia

Fiammetta Cicogna