Gabibbo biografia
Fonte Instagram
in

Gabibbo

  • Nome d'arte: Gabibbo
  • Data di nascita: 1 ottobre 1990 (lunedì)
  • Età: 29 anni
  • Luogo di nascita: Milano

Esordio Televisivo

Il Gabibbo Appare per la prima volta in Tv il primo ottobre del 1990 e, da quel momento, è apparso in moltissime trasmissioni di Antonio Ricci. Tra le più importanti troviamo: Striscia la notizia, Veline, Cultura moderna, Paperissima Sprint. Il costume è stato indossato dal mimo Gero Caldarelli, dal suo esordio fino al 2017, anno della morte di Caldarelli. Dal 2018 è animato da Lorenzo Gaudimonte.

La nascita del nome

Gabibbo è una parola di origine genovese, andava ad identificare gli scaricatori di porto di Massaua, posto in cui era molto diffuso il nome “Habib” che vuol dire amato. Successivamente, il termine veniva usato per indicare le persone che non erano di origine ligure, data la grande affluenza di immigrati.

Caratteristiche del costume

Un tratto identificatore del costume è, senz’altro il colore rosso. Inoltre, è calvo, ha una bocca decisamente larga. Per quanto riguarda l’abbigliamento, indossa un papillon e un polsino con dei gemelli, il tutto su una falsa camicia. Agli esordi il Gabibbo appariva sprovvisto di accessori e vestiti. Il doppiaggio è caratterizzato da un tipico accento ligure, con diversi riferimenti agli stereotipi del posto, come la tirchieria.

Carriera televisiva

Ai tempi del suo esordio, il Gabibbo apparì come un inviato. Il suo ruolo era quello di raccogliere le informazioni sulle situazioni che affliggevano il paese, su richiesta dei telespettatori. Infatti, ancora oggi, il servizio per le segnalazioni al noto programma di Canale5, prende il nome di S.O.S. Gabibbo.
Nel 1990 fa il suo esordio al programma “Paperissima Sprint” nelle veste dei conduttori, affiancato, negli anni, da diverse showgirl come Eva Henger, Giorgia Palmas, Maddalena Corvaglia e tante altre.
Nel 1991 vince il Telegatto come “Personaggio rivelazione dell’anno”. Risultando l’unico pupazzo a vincere un Telegatto.
Conduce nel 1996 e nel 2000 “Estatissima sprint“.
Nel 2002 è il co-conduttore di “Veline“, “Velone” e “Cultura Moderna“.

Curiosità

Il personaggio, ideato da Antonio Ricci, è stato accusato di plagio, a causa di una somiglianza con “Big Red”, mascotte di una squadra di basket della Western Kentucky University. Dopo un travaglio legale, durato oltre 15 anni, è stato escluso qualsiasi tipo di plagio o contraffazione.
Il Gabibbo è leader del gruppo Gabibbo Band e molte sue canzoni sono state sigle di programmi televisivi, come Stricia la Notizia. Una delle più celebri è “My name is Gabibbo”. La voce è di Lorenzo Beccati, mentre il canto è frutto dell’interpretazione dello stesso Antonio Ricci.
È apparso nel film “Cucciolo” nel 1998 e nel film “Al momento giusto” nel 2000.
Il Gabibbo è diventato un vero e proprio brand. Infatti, sono stati creati gadget scolastici, pupazzi, costumi di carnevale e molto altro.

Teresa Langella biografia

Teresa Langella

Gina Lollobrigida biografia

Gina Lollobrigida