Jasmine Trinca
in ,

Jasmine Trinca

  • Data di nascita: 24 aprile 1981 (venerdì)
  • Età: 38 anni
  • Segno zodiacale: Toro
  • Professione: Attrice
  • Titolo di studio: diploma liceo classico
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 172 cm
  • Peso: 53 kg

La vita privata di Jasmine Trinca

Jasmine Trinca è nata a Roma il 24 aprile del 1981. La ragazza è cresciuta insieme alla madre -il padre le ha lasciate presto- e, nonostante avesse tutte le libertà possibili e immaginabili, non se ne è mai approfittata ed è sempre stata una figlia e una studentessa modello.

Le misure di Jasmine Trinca

Jasmine è alta 172 centimetri e pesa 53 chili.

Tatuaggi e significati

L’attrice non ha nessun tatuaggio sul corpo.

Gli amori di Jasmine Trinca

La Trinca ha una figlia, Elsa, avuta nel 2009 con il suo compagno di allora, Antonio. Quest’ultimo lo aveva conosciuto durante i tempi dell’università, ma la storia tra i due è finita.

La carriera di Jasmine Trinca

Dopo il diploma al liceo classico Virgilio di Roma con il massimo dei voti nel 2000, si è iscritta alla Sapienza al corso di laurea in Archeologia, ma si è poi dedicata esclusivamente alla sua carriera di attrice.

Sul grande schermo ha recitato in La stanza del figlio, La meglio gioventù, Manuale d’amore, Romanzo criminale, Trevirgolaottantasette, Il caimano, Piano, solo, Il grande sogno, Ultimatum, La sottile mensola rossa, L’Apollonide – Souvenirs de la maison close, Ti amo troppo per dirtelo, Un giorno devi andare, Miele, Une autre vie, Saint Laurent, Meraviglioso Boccaccio, Nessuno si salva da solo, The Gunman, La pazza gioia, Tommaso, Slam – Tutto per una ragazza e Fortunata. In televisione, invece, ha preso parte a La fuga degli innocenti e Cefalonia.

L’attrice, durante la sua carriera, ha vinto numerosi premi: Nastri d’argento 2001 – Premio Guglielmo Biraghi per La stanza del figlio, Nastri d’argento 2004, 2013 e 2017 come miglior attrice protagonista rispettivamente per La meglio gioventù, Un giorno devi andare e Miele e Fortunata, Globo d’oro 2001 e 2013 come miglior attrice protagonista rispettivamente per La stanza del figlio e Miele, Premio Marcello Mastroianni per Il grande Sogno alla 66° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e Un Certain Regard per la migliore interpretazione per Fortunata al Festival di Cannes 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Luisella Costamagna biografia

Luisella Costamagna

Sven Otten biografia

Sven Otten