Jimmt Ghione biografia
Fonte Instagram
in

Jimmy Ghione

La vita privata di Jimmy Ghione

Jimmy Ghione, all’anagrafe Gianluigi Ghione, è nato a Torino il 21 gennaio del 1964. Ama il calcio, ed è un grande tifoso del Torino, ed è appassionato di aeromodellismo e di vetture sportive.

Il torinese è diventato famoso nel mondo della televisione grazie a Striscia la notizia, di cui è inviato storico dal 1998.

Tatuaggi e significati

Ghione sembra non aver nessun tattoo.

Gli amori di Jimmy Ghione

Gianluigi si è sposato con Tania Paganoni nel 2003. Nel 2005 i due hanno avuto il primo figlio, Gabriele, e nel 2010 il secondo, Federico. Sono stati insieme fino al 2016, anno in cui lei ha ammesso al marito di non provare più le stesse cose per lui e di sentirsi trascurata. La coppia ha vissuto insieme per altri 4 mesi e poi si è separata. L’inviato di Striscia ha ammesso pubblicamente di essersi separato solo nel novembre del 2017.

Al settimanale Di Più ha raccontato:

Non lo so perché il mio matrimonio è finito. Un giorno, senza preavviso, mia moglie mi ha detto: “Per te non provo più quello che provavo prima”. Ed è finita. Sono stato male. Non capivo il perché. Soprattutto perché non avevo colpe: ero un buon marito e un padre eccellente

Da ottobre 2018 Jimmy Ghione ha ritrovato la felicità accanto all’attrice russa Daria Baykalova, conosciuta in Italia per aver recitato accanto a Gabriel Garko ne L’onore e il rispetto.

La carriera di Jimmy Ghione

Dopo aver cambiato una decina di istituti a Torino, ha conseguito la maturità in in istituto per geometri in Svizzera. Successivamente, è tornato in Italia, provando una carriera calcistica senza successo che lo ha spinto verso il mondo dello spettacolo, e poi è partito per la Florida. A Tallahassee ha frequentato per 4 anni la scuola di recitazione; una volta rientrato in patria ha iniziato la carriera artistica con parti secondarie in film come Tony, l’altra faccia della Torino violenta, in teatro con Sorelle Materassi e il Ciclope e in radio.

Nel 1987 la sua carriera nel cinema ha fatto un salto di qualità, prendendo parte a film come Noi uomini duri, La bottega dell’orefice, Le nuove comiche, Scirocco, Abat-jour – L’ultima calda luce prima del piacere, Piccolo grande amore, la mini serie La signora della città e la soap Un posto al sole. Nel 1988, invece, ha iniziato a giocare nella Nazionale Italiana Artisti. Il culmine della carriera cinematografica di poco successo, però, lo ha raggiunto nel 1996, quando è stato il protagonista del film Delitti a luci rosse, un thriller erotico.

Il 1998 è stato l’anno della svolta perché Lorenzo Beccati, produttore di Striscia la notizia, lo ha scelto come inviato della trasmissione, dove si occupa soprattutto dell’area di Roma. Nino Frassica, quando era alla conduzione del programma, lo ha battezzato Ghimminghione. Inoltre, dal 2009 per due stagioni ha condotto Striscia la domenica insieme a Stefania Petyx.

Nel 2012 ha vinto il Leggio d’oro nella categoria Premio alla voce d’inchiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Nicolas Vaporidis biografia

Nicolas Vaporidis

Luciana Littizzetto biofrafia

Luciana Littizzetto