John Wayne biografia
Fonte Instagram
in

John Wayne

La vita privata di John Wayne

John Wayne, nome d’arte di Marion Michael Morrison, nasce a Winterset, Iowa (USA) il 26 Maggio 1907 da Clyde Leonard MorrisonMary Alberta Brown. Ha un fratello minore, Robert.

La famiglia paterna è di origine irlandese ed è di religione cristiana presbiteriana. Nel 1911 John si trasferisce con la famiglia in California dove il padre è farmacista. Da adolescente John Wayne lavora come gelataio e si appassiona al football americano. In questo periodo si guadagna il soprannome di Big Duke, dato che spesso gira insieme al suo cane, un piccolo Airedale Terrier di nome Little Duke.

Respinto dall’Accademia Navale di Annapolis, è ammesso alla Southern Califonia University grazie agli ottimi risultati sportivi. Nel 1949 diviene Presidente della Società per la salvaguardia degli ideali americani, organizzazione di ispirazione politica conservatrice e anti-comunista. Ammalatosi di cancro al polmone e poi allo stomaco, John Wayne muore a Westwood, California (USA) l’11 Giugno 1979. Nell’ultimo anno di vita si era convertito al cattolicesimo.

Le misure di John Wayne

John Wayne è l’incarnazione della virilità americana vecchio stampo. Alto 193 cm e occhi di ghiaccio, è impresso nella storia del cinema nei panni dell’eroe del vecchio west: cappello da cowboy, fazzoletto al collo e fucile con il colpo in canna.

L’andatura esibita nei tanti film western è divenuta paradigmatica come “camminata alla John Wayne“. Nonostante la critica abbia sempre poco apprezzato le doti attoriali del valoroso cavaliere solitario, definendo la sua recitazione monolitica e poco espressiva, il pubblico impazzisce per quell’uomo forte e diretto, testardo ma sempre dedicato alla giustizia, capace di tenerezza e sacrificio, pronto a difendere il focolare, a salvare una ragazza e a non tradire mai un amico.

Gli amori di John Wayne

John Wayne si è sposato tre volte ed è padre di sette figli.

Dal matrimonio (1933 – 1945) con la prima moglie Josephine Alicia Saenz ha Michael (1934-2003),Toni (1936-2000), Patrick (1939) e Melinda (1940).

Segue il matrimonio (1946 – 1954) con l’attrice messicana Esperanza Baur.

Nel 1954 sposa Pilar Palette, da cui ha Aissa (1956), John Ethan (1962) e Marisa (1966).

La carriera di John Wayne

Dalla metà degli anni Venti lavora ad Hollywood in piccoli ruoli non accreditati. La grande occasione giunge con Il grande sentiero (1930), film western diretto da Raoul Walsh. A consegnare l’attore alla storia è il sodalizio trentennale con l’amico di sempre John Ford, uno dei maestri del cinema statunitense.

Tra i titoli più celebri: Ombre rosse (1939), Il massacro di Fort Apache (1948), I cavalieri del Nord Ovest (1949), Rio Bravo (1950), Un uomo tranquillo (1952), Sentieri selvaggi (1956), L’uomo che uccise Liberty Valance (1962).

Altri successi: Il grande tormento (1941) di Henry Hathaway, Vento selvaggio (1942) di Cecil B. De Mille, Iwo Jima, deserto di fuoco (1949) di Allan Dwan, che gli vale una nomination all’Oscar. Di fede repubblicana e conservatrice, fortemente favorevole alla Guerra in Vietnam, nel 1968, John Wayne dirige, produce e interpreta la pellicola Berretti Verdi, per la quale l’attore viene accusato di essere un reazionario e un guerrafondaio.

Nonostante la carriera prestigiosa e prolifica (quasi 250 film), John Wayne riceve il suo primo ed unico Oscar come Miglior Attore Protagonista nel 1970 con il film Il Grinta di Henry Hathaway. Ultima interpretazione: Il pistolero (1976) di Don Siegel.

Mr T biografia

Mr T.

Christopher Lambert biografia

Christopher Lambert