Kanye West biografia
Fonte Instagram
in ,

Kanye West

La vita privata di Kanye West

Kanye Omari West nasce l’8 Giugno 1977 ad Atlanta in Georgia (USA).

Il padre, Ray West, ha fatto parte delle Pantere Nere, la storica organizzazione rivoluzionaria afroamericana degli Stati Uniti, ed è diventato uno dei primi fotogiornalisti neri a lavorare per il quotidiano The Atlanta Journal-Constitution. La madre, Dr. Donda West, prima di diventare la manager di Kanye, ha lavorato come professoressa di inglese alla Clark Atlanta University e come presidente del Dipartimento di inglese alla Chicago State University.

In seguito alla separazione dei genitori, Kanye si trasferisce a Chicago, nello stato dell’Illinois dove frequenta con un ottimo rendimento scolastico la Polaris High School.

Fin dall’adolescenza, West mostra subito una spiccata vocazione per l’arte in generale e per la musica in particolare. Non a caso segue corsi d’arte all’American Academy of Art di Chicago. La sua esperienza come studente della Chicago State University ha invece vita breve perché Kanye decide di abbandonare gli studi universitari per seguire la propria vocazione per il groove, la musica nera e i campionatori.

Vari avvenimenti importanti hanno costellato la sua vita: il ritardo nell’uscita del primo album per via di un incidente d’auto che lo blocca fisicamente per mesi; l’arresto per aggressione ad un paparazzo in procinto di fotografarlo all’aeroporto di Los Angeles nel 2007; la decisione, nel 2010, di farsi impiantare, al posto degli incisivi inferiori, quattro denti di diamante.

Particolarmente dolorosa è stata la perdita della madre, nel 2010, in seguito a una complicazione durante un intervento di chirurgia plastica.

La relazione con Kim Kardashian

Kanye West si è guadagnato fama e successo non solo per essere diventato uno dei più importanti rapper e produttori in circolazione ma anche per la sua presenza costante sulle prime pagine di magazine e rotocalchi. Tante le relazioni, tutte avute con donne bellissime: la modella, attrice e stilista statunitense Amber Rose (2009-2010), la mannequin francese Virginie Maury (2010) e la ex-Pussycat Doll Melody Thornton.

Il nome di Kanye West è però inciso nella fede nuziale della popolarissima Kim Kardashian. I due si sono messi insieme nel 2012 e rappresentano una delle coppie più blasonate dello show biz americano. A distanza di pochi mesi dal fidanzamento, esattamente il 30 Dicembre 2012, Kanye annuncia durante un concerto la gravidanza della compagna. Il 15 Giugno 2013 nasce la loro primogenita: North.

Hanno deciso di darle il nome di un punto cardinale (North) dato che anche il cognome è un punto cardinale (West).

Il 24 Maggio 2014 Kanye e Kim convolano a nozze a Firenze, al Forte Belvedere, con una cerimonia privata.

Nel 2005 viene alla luce Saint West, il secondogenito e nel 2018 nasce, tramite madre surrogata, la piccola Chicago, chiamata così in onore della città in cui West è cresciuto. La bimba è biologicamente figlia della coppia ma non è stata partorita da Kim che soffre di placenta accreta e preeclampsia, disturbi fisici che rendono rischiosa la gravidanza e il parto e che già avevano causato alla Kardashian complicazioni in occasione della nascita di Saint.

Da quando la famiglia si è allargata, gli West hanno deciso di vendere alla cifra record di 17 milioni di dollari la villa di Bel Air, in cui abitavano dal 2013, e si sono trasferiti a Hidden Hills, Los Angeles.

💍 @iamkimwest

A post shared by Yeezus. (@privatekanye) on

I tatuaggi di Kanye West

Kanye West ha innumerevoli tatuaggi, quasi tutti con significati particolari, impressi sulla pelle per onorare le persone più importanti della sua vita. Il cantante ha per esempio voluto omaggiare le due donne più importanti della sua vita, la figlia North e la mamma Donda, facendosi incidere sui polsi le loro date di nascita con i numeri romani.

“Gli ho parlato – ha scritto la moglie Kim Kardashian su Twitter – e gli ho detto di non farsi un tatuaggio sulla faccia… per ora”.

La body art impressa sul corpo del cantante include anche il disegno di un dragone sul braccio sinistro e una poesia scritta da Maya Angelou anch’essa impressa sul braccio.

La carriera di Kanye West

Kanye West è uno dei maggiori esponenti dell’hip-hop moderno. Yeezy, questo il soprannome dell’artista usato dagli amici e dai fan più accaniti, è in realtà un artista in continua evoluzione, amante delle sperimentazioni musicali, sempre alla ricerca di nuovi ritmi e arrangiamenti.

I suoi concerti sono dei veri e propri spettacoli che lasciano il pubblico a bocca aperta, realizzati per far parlare di sé sempre e comunque.

Ma Kanye West è soprattutto un produttore discografico. La sua carriera è costellata dalle collaborazioni più disparate. Negli ultimi dieci anni si contano oltre mille apparizioni tra album, video, compilation, remix, arrangiamenti, campionamenti.

La carriera di West ha inizio negli anni Novanta. Nel 1996, a soli diciannove anni, produce 8 tracce di Down to Earth, album firmato dal rapper Grav. Tra il 1998 e il 1999 produce canzoni di Foxy Brown, Jermaine Drupi e altri rapper statunitensi, per poi lanciarsi nella carriera solista.

Nel 2001 si trasferisce sull’East Coast con l’intento di raccogliere consensi dalla Roc-A-Fella Records, la celebre etichetta fondata da Damon Dash, Jay-Z e Kareem “Biggs” Burke. Firma con la casa discografica un contratto e nel 2004, dopo il fermo forzato per via di un incidente stradale, esce il suo primo album The College Dropout, ricco di collaborazioni eccellenti.

L’album ottiene nove nomination ai Grammy Awards del 2005 e scala le classifiche americane.

Dopo pochi mesi esce il suo secondo disco, dal titolo Late Registration. Nel 2007 pubblica Graduation che vende un milione di copie solo negli Stati Uniti. Il successo di Kanye West scatena però un’accesa rivalità con un altro grande del rap, 50 Cent Curtis.

Nel frattempo la vita privata di Kanye è segnata dalla morte improvvisa della madre-manager. A lei, il cantante dedica il brano Hey Mama durante la sua esibizione ai Grammy del 2008 e l’album 808’s & Heartbreak prodotto dalla sua stessa casa discografica, la Good Music.

Tra il 2009 e il 2010 collabora con Thirty second to Mars, Young Jeezy, Drake, Lil Wayne ed Eminem.

Nell’Ottobre 2010 pubblica il mini-film Runaway in cui appaiono lui stesso e la modella Selita Ebanks. Si tratta dellla promozione ufficiale del suo nuovo disco, My Beautiful Dark Twisted Fantasy. L’anno successivo collabora con Katy Perry e incide, con Jay-Z l’album Watch the Throne.

Seguono gli album Cruel Summer del 2012, prodotto sempre dall’etichetta Good Music, Yeezus del 2013The Life of Pablo del 2016. Oltre 500mila copie di quest’ultimo disco vengono piratate in un solo giorno.

Nel Novembre dello stesso anno, dopo un cameo nel film di Ben Stiller Zoolander 2, Kanye West si ricovera in un ospedale di Los Angeles per un esaurimento, secondo quanto trapelato dai media statunitensi.

I seri problemi di Kanye West

Dopo il tracollo psicologico che ha portato Kanye West al ricovero e alla conseguente cancellazione del suo Saint Pablo tour, sembra che il rapper abbia sviluppato una vera e propria ossessione per il cibo che lo ha portato ad ingrassare in maniera preoccupante. In poche settimane il suo peso è aumentato di almeno undici chili.

Una fonte anonima ha rivelato ai tabloid americani:

Kanye non si esibisce più, quindi passa la maggior parte del suo tempo a casa a mangiare. Adora Wendy’s e McDonald’s, e anche le patatine fritte di Kettle, Twinkies e i cereali di Froot Loops. Ha anche smesso di allenarsi. Non gli interessa più nulla del suo aspetto esteriore. 

Solo agli inizi del 2018, alcuni amici hanno rivelato al The Sun che Kim Kardashian avrebbe convinto il marito a seguire una dieta ferrea per recuperare la forma fisica.

Il personaggio di Kanye West sul piccolo e grande schermo

West produce e recita in alcune pellicole cinematografiche oltre a comparire in diverse serie tv come
Entourage (2007), South Park (2009), Al passo con i Kardashian e nel documentario I Am Cait (2015).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Claudio Santamaria biografia

Claudio Santamaria

Gessica Notaro biografia

Gessica Notaro