Lea Massari biografia
Fonte Instagram
in

Lea Massari

  • Data di nascita: 30 giugno 1933 (venerdì)
  • Età: 85 anni
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione: Attrice
  • Titolo di studio: Laura in Architettura
  • Luogo di nascita: Roma

La vita privata di Lea Massari

Lea Massari, nome d’arte di Anna Maria Massatani, è una famosa attrice italiana degli anni ’70. E’ nata a Roma il 30 giugno 1933 e tutt’oggi vive lì in una casa in campagna insieme a suo marito, Carlo Bianchini.

Si è ritirata dalle scene all’età di 57 anni, dopo aver compreso che il mondo del cinema e il teatro non facevano per lei e che non amava mettersi in luce e i pettegolezzi tipici del settore. Così ha deciso di ritirarsi a vita privata e di occuparsi della difesa per gli animali. Come ha affermato lei stessa: “la mia vita vera sono stati gli animali, io non volevo fare l’attrice”.

Le misure di Lea Massari

Non si conoscono la sua altezza e il suo peso.

L’accusa

Negli anni Settanta era stata imputata con l’accusa di correzione di minori, perché l’attore Benoît Ferreux, con cui aveva recitato per il film Soffio al cuore (1970) e suo partner, aveva 16 anni.
Alla fine Lea Massari è stata assolta.

Tatuaggi e significati

Lea Massari non ha tatuaggi.

Gli amori di Lea Massari

La vita sentimentale di Lea Massari è stata segnata da un evento che è stato molto difficile da superare. All’età di 22 anni il suo futuro marito morì in un incidente dieci giorni prima del loro matrimonio.

Dopo 10 anni difficili, però, Lea ha incontrato l’amore della sua vita: Carlo Bianchini, pilota Alitalia con cui condivide la passione per i viaggi e gli animali. Una volta sposati e felici, Lea ha capito di preferire una vita più intima e semplice da trascorrere con i propri cari e con gli animali, piuttosto che lavorare e soffrire nell’ambiente dello spettacolo.

La carriera di Lea Massari

Ha vissuto in varie parti d’Europa, specialmente in Francia e in Svizzera dove ha preso la laurea in architettura.
Il suo esordio avvenne quando Mario Monicelli la scelse per interpretare la giovane protagonista del suo film Proibito, uscito nel 1955. Iniziò così una carriera da attrice che Lea non aveva mai scelto pienamente.

Dopodiché ha preso parte ad altri film tra cui I sogni nel cassetto (1957) e L’avventura (1960); quest’ultimo film le procurò una notorietà internazionale. Poi recitò in Una vita difficile (1961) e ne Le quattro giornate di Napoli (1962).

Comincia parallelamente una carriera in Francia molto piena, recitando una parte in Le souffle au coeur (1971) e in Allonsanfan (1974).
Prese parte anche al genere della tragedia classica interpretando Giocasta in Edipo re (1977) insieme ad altre famose star come Tino Buazzelli, Adolfo Celi e Luigi Proietti.

Cristo si è fermato a Eboli (1979); Segreti segreti (1984); Una donna spezzata (1988); Viaggio d’amore (1990).

Dopo i ruoli in Cristo si è fermato a Eboli (1979) e in Una donna spezzata (1988), decise di recitare soltanto un’ultima volta per sempre. L’ultimo film a cui prese parte è stato Viaggio d’amore nel 1990.

Per un po’ continuò a dedicarsi all’attività teatrale, ma la trovava troppo faticosa e poco soddisfacente. Ha lavorato un po’ anche in televisione per alcuni sceneggiati come quello de I promessi sposi (1967), I fratelli Karamazov (1969) e di Anna Karenina (1974).

Nel 1990 si ritira definitivamente dalle scene e scompare nella sua casa di campagna a nord di Roma.

Liam Neeson biografia

Liam Neeson

Serena Williams biografia

Serena Williams