Lena Dunham biografia
Fonte Facebook
in

Lena Dunham

  • Nome d'arte: Lena Dunham
  • Data di nascita: 13 maggio 1986 (martedì)
  • Età: 33 anni
  • Segno zodiacale: Gemelli
  • Professione: Attrice, Regista
  • Titolo di studio: Laurea in scrittura creativa
  • Luogo di nascita: New York
  • Altezza: 160 cm
  • Peso: 63 kg
  • Account social: Instagram Twitter

La vita privata di Lena Dunham

Suo padre è Carroll Dunham, famoso pittore del Connecticut, mentre sua madre, Laurie Simmons è una fotografa. Lena Dunham nasce a New York il 13 maggio 1986 e frequenta la Saint Ann’s School di Brooklyn. Qui incontra una sua futura collega e amica, Jemima Kirke. La passione di Lena è la scrittura, così frequenta la New School, per nel Greenwich Village, per poi trasferirsi all’Oberlin College, dove consegue una laurea in scrittura creativa nel 2008. La Dunham ha una sorella minore, Grace, anche lei attrice. Sin da bambina Lena assume psicofarmaci per ottemperare al suo disturbo ossessivo compulsivo.

L’aspetto fisico di Lena Dunham

Lena non ha un corpo che rientra nelle classiche misure proposte dal mondo del web o dal cinema. Già a scuola viene presa in giro per il suo aspetto, per le sue forme abbondanti, per la sua cellulite. Ciò la spinge a farsi fotografare senza Photoshop per la copertina di Glamour, mettendo in mostra i suoi difetti, in primis le sue gambe, per dare coraggio a tutte le donne che odiano il proprio corpo. Dichiara così di non odiare le sue rotondità, ma la cultura e la società che la costringono a farlo.

Dog eat dog world #tbt

A post shared by Lena Dunham (@lenadunham) on

Lena Dunham e Jack Antonoff

Nel 2012 Lena inizia a frequentare Jack Antonoff, il chitarrista dei Fun e fondatore dei Bleachers. Il loro è un amore forte, pare resistere alle critiche social e Jack è sempre pronto a sostenere e a difendere Lena. La Dunham infatti è spesso attaccata per le sue, non proprio serene, dichiarazioni social. Jack la difende anche quando l’attrice viene pesantemente criticata per aver dichiarato di desiderare un aborto per comprendere meglio cosa provano le donne che lo subiscono. I due dichiarano più volte di non sposarsi finché non sarà legalizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli Stati Uniti, supportando così i diritti dei gay.

I successi di Lena Dunham

Lena Dunham frequenta ancora il College, quando inizia a girare dei corti, caricandoli lei stessa su YouTube. Spesso il tema principale dei suoi film è il sesso. In Pressure Lena fa raccontare a tre ragazze l’esperienza del primo orgasmo. Nel 2009 crea una web-serie, Delusional Downtown Divas, una sorta di satira sulle ricche ragazze newyorkesi. La svolta risale al 2010: Lena Dunham vince il premio Best Narrative Feature e un Indipendent Spirit Award per il suo film semi-autobiografico Tiny Furniture. Il successo le procura un contratto con la HBO. Dal 2012 al 2017 la Dunham scrive, dirige e recita nella serie TV Girls, vincendo due Golden Globe (uno come Migliore attrice e un altro per la Migliore serie televisiva).

L’impegno di Lena Dunham in politica

Lena promuove la rielezione di Barack Obama nel 2012, sostenendo che la vittoria di Obama sia l’unico modo per garantire la parità di genere e per tutelare i diritti delle donne. Nell’aprile del 2016 appoggia Hillary Clinton, criticando fortemente la campagna elettorale di Trump. Nel 2017 si espone a favore di Jim Johnson, candidato Democratico al governatorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Debra Messing biografia

Debra Messing

Suki Waterhouse biografia

Suki Waterhouse