Leonardo Decarli biografia
Fonte Instagram
in

Leonardo Decarli

La vita privata di Leonardo Decarli

Leonardo Decarli è uno degli Youtuber italiani più seguiti: ad oggi il suo canale conta più di 900mila iscritti. Nato a Civitavecchia il 2 novembre 1990, fin da bambino Leonardo ha mostrato un carattere vivace e curioso, estroverso e sempre attivo. La sua spigliatezza, unita alla grande passione per il cinema ed il teatro che gli viene trasmessa anche dalla sua famiglia (in casa Decarli, Leonardo ha a disposizione una notevole videoteca), sfociano in una serie di performance divertenti: Leonardo non perde occasione per metter su piccoli spettacoli con amici e parenti durante i quali imita i suoi attori preferiti.

A 12 anni Leonardo ha il primo vero contatto con il teatro: frequenta un corso di recitazione organizzato dalla scuola e le sue doti vengono subito a galla. Ottiene il ruolo da protagonista nello spettacolo dal titolo “Africa” messo in scena a fine corso. Nello stesso anno partecipa come comparsa al film “Caterina va in città” di Paolo Virzì. È questa esperienza a far esplodere in lui la vera passione per lo spettacolo.

Leonardo sogna di diventare uno Show Man come Fiorello, un artista polivalente e spiritoso:

Adoro conoscere persone nuove, farle divertire e lasciare un segno in ognuna di esse.

È con questo spirito che nel 2010 apre il suo canale YouTube e diventa presto noto per la sua simpatia, la sua ironia e per la riuscitissima imitazione di un castoro.

Al momento sembra che nella vita di Leonardo non ci sia una fidanzata, ma lo Youtuber ha senza dubbio un amore: il suo gatto Bicho.

Le misure di Leonardo Decarli

Non solo Youtuber, attore e vocalist: Leonardo Decarli è anche un atleta. Alto 179 cm per 73 kg di peso, Leonardo è da sempre un grande appassionato di sport. Ha praticato nuoto, basket, calcio, ginnastica artistica, danza acrobatica, breakdance e parkour.

Anche negli sport ha conseguito ottimi risultati: è cintura nera di Karate e, nel 2007, ha vinto una borsa di studio Hip Hop al concorso nazionale “Civitavecchia danza” per le sue doti di ballerino ed acrobata.

I tatuaggi di Leonardo Decarli

Leonardo ha 9 tatuaggi. Il primo risale al 2014 ed è la scritta “The show must go on” sul polso destro dedicata ai suoi follower, i decarlini. Leonardo racconta che in un periodo un po’ difficile della sua vita non smette di pubblicare video su YouTube per non abbandonare tutti quei fan ai quali riesce a regalare un sorriso.

Poco più su, nella parte interna dell’avambraccio, un astronauta con il casco in mano tatuato di recente e, ad altezza del gomito, una casetta. Più in alto uno scheletro sorridente simboleggia la felicità dopo aver raggiunto un obiettivo nonostante i sacrifici.

Per l’avambraccio sinistro Leonardo ha scelto una barchetta di carta. Un oggetto semplice, alla portata di tutti, ma che è in grado di galleggiare sull’elemento più potente: l’acqua. La barchetta per lui simboleggia la necessità di restare semplice ed umile per riuscire a realizzare i suoi sogni.

Sempre sul braccio sinistro, vicino al polso, c’è il disegno di una videocamera 8mm, evidente riferimento alla sua più grande passione.

Leonardo ha dei tatuaggi anche sulle gambe: un paesaggio di montagna poco sotto al ginocchio destro che simboleggia la serenità e, sulla caviglia, un beagle in memoria del suo cane Crush. Sul tallone sinistro ha tatuata un’astronave in viaggio verso un pianeta, per non dimenticare mai di raggiungere i propri obiettivi.

La carriera di Leonardo Decarli

Dopo aver conseguito il diploma nel 2008 presso l’Ass.ne FIAMI dove ha studiato recitazione, dizione e portamento, entra a far parte della “Scuola delle Arti” di Pino Quartullo. Sotto la sua direzione artistica, Leonardo partecipa alla messa in scena degli spettacoli “Le 82 giornate di Civitavecchia”, “La Cassaria” di Ludovico Ariosto (con Nini Salerno) registrato dalla RAI e “Assassinio nella cattedrale” di Elliot, con Luigi Iacuzio.

Nello stesso anno lavora come Veejay nella trasmissione diretta da Maximo De Marco su Sky Music Life.

Si cimenta anche con i fotoromanzi nel 2010 per le riviste “Cioè” e “Bad Girl”. Comincia anche a girare diversi spot per la nota marca di orologi Longines e per le compilation di m2o.

Leonardo lavora anche come speaker radiofonico in radio locali e nazionali e come vocalist in numerose discoteche.

La prima esperienza televisiva, dopo gli spot, è nel backstage di “X Factor” nei panni di Twix Reporter con Clapis nel 2014. Assieme agli Youtuber Favij e Federico Clapis, nel 2015 Leonardo è protagonista del film “Game Therapy” diretto da Ryan Travis.

Nel 2017 comincia a collaborare con Real Time: conduce “Adesso parlo io”, affrontando il delicato tema del bullismo, e successivamente “Piccoli Giganti” nel quale riveste il ruolo di coach della squadra Bolle di sapone. Nel 2018 è nel cast di “The Hottest Summer”, sulla stessa rete: Leonardo, assieme ad altri 10 influencer, racconta in anteprima i trend della stagione.

Leonardo debutta anche nel mondo della musica nel 2016 con il brano “Non voglio l’estate” con la partecipazione di Shade. Nel 2017 incide una cover del celebre brano “Come mai” degli 883. Nel 2018 torna con una sua canzone dal titolo “Taggare il cielo”.

Mariangela Melato biografia

Mariangela Melato

Piero Barone biografia

Piero Barone