Louis Armostrong trombettista
in

Louis Armstrong

  • Nome d'arte: Louis Armostrong
  • Soprannome: Satchmo, Pops
  • Data di nascita: 4 agosto 1901 (domenica)
  • Data di morte: 6 luglio 1971
  • Età: 120 anni
  • Segno zodiacale: Leone
  • Professione: Cantante, Musicista
  • Luogo di nascita: New Orleans
  • Luogo di morte: New York
  • Altezza: 198 cm

La vita privata di Louis Armstrong

Louis Daniel Armstrong nasce nei sobborghi di New Orleans il 4 agosto 1901. Il padre lo abbandona mentre è ancora in fasce e la madre, una prostituta, lo affida alla nonna. Fin da piccolo, Armstrong studia poco, preferendo il gioco e i lavoretti da pochi soldi per aiutare la famiglia . Si mette subito nei guai e frequenta diversi riformatori: proprio in questi luoghi gli viene insegnato a suonare la cornetta. Al di fuori dei riformatori, viene incoraggiato a cantare dalla famiglia Karnofskys, che lo paga per piccoli lavori di raccolta dei rifiuti e distribuzione del carbone.

A 11 anni entra nella band per giovani ragazzi abbandonati di colore, diventando presto il capobanda e migliorando le sue capacità musicali, diventando un avido ascoltatore, un fine intenditore e un capace esecutore. Viene notato dal miglior trombettista locale, Joe “King” Oliver, che nel 1914 diventa il suo primo mentore. A 18 anni sposa Daisy Parker e insieme adottano il piccolissimo Clarence, mentalmente disabile, figlio della defunta cugina di Armstrong. A Clarence, il trombettista si dedicherà per tutta la vita. Sarà la seconda moglie, la pianista Lil Hardin, che lo esorterà ad essere più competitivo sul lavoro, spingendolo a cercare ingaggi sempre migliori e a crescere tecnicamente. Lil e Armstrong si separano nel 1927, e da quel momento la vita dell’artista è scossa da diversi eventi.

La Grande Depressione lo spinge ad emigrare nella West Coast e in Europa, accrescendo la sua fama di trombettista, cantante e attore. Alcuni problemi alle labbra (si esibiva  più di 300 volte all’anno) lo costringono più volte a lunghe pause. Si sposa altre 2 volte ma non ha mai bambini suoi: tuttavia ama la loro compagnia e incoraggia i giovani talenti. Muore di infarto il 6 luglio 1971, quando è ormai una star mondiale e un uomo molto soddisfatto dalla vita e dalla carriera.

La carriera di Louis Armstrong

Louis Armstrong è stato una pietra miliare nel jazz e la sua influenza è stata descritta come “incommensurabile”: la sua carriera ha coperto mezzo secolo, dagli anni ’20 fino agli anni ’70 ed è stata costellata da decine di premi (Grammy Awards e Grammy Hall of Fame) per le sue interpretazioni, fra le quali ricordiamo When The Saints Go Marchin’ In e What a Wonderful World.

Ha duettato con artisti di rilievo come Ella Fitzgerald, Barbra Streisand e Bessie Smith. Dal punto di vista tecnico, ha introdotto l’improvvisazione solista e grazie alle suo doti di trombettista, alla voce profonda e alla presenza magnetica sul palco è ricordato come una delle star musicali più influenti di tutti i tempi, anche per il fatto di aver sdoganato un talento afroamericano quando negli Stati Uniti l’integrazione razziale era ancora molto lontana.

Visto che queste Cialis pillole viagra originale prezzo se le possono andare a comprare in farmacia, anche lui ha decido di aprire una vetrina sul tadalafil marketplace: Quattro settimane mi sono bastate per capire di che cosa stiamo parlando. Gli effetti del Viagra viagra originale in 24 ore contrassegno
10 Myths About erectile dysfunction You Must Stop Believing kamagra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I gemelli Derrick di Holly e Benji

Jason e James Derrick

Don Backy biografia

Don Backy