Maria Marconi biografia
Fonte Instagram
in

Maria Marconi

  • Data di nascita: 28 agosto 1984 (martedì)
  • Età: 35 anni
  • Segno zodiacale: Vergine
  • Professione: Tuffatrice
  • Titolo di studio: Licenza media
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 1.59 cm
  • Peso: 55 kg
  • Account social: Instagram

La vita privata di Maria Marconi

Maria Elisabetta Marconi è nata il 28 agosto 1984 a Roma ed è una tuffatrice. È la sorella minore di Nicola e Tommaso Marconi, anche loro tuffatori. Suo cugino è un altro famoso tuffatore, Michele Benedetti, semifinalista alle Olimpiadi di Rio 2016.
Ha cominciato a nuotare fin da quando era bambina, per poi iniziare a gareggiare. La passione le è stata trasmessa dalla madre Barbara, ex tuffatrice, e dal compagno della madre Domenico Rinaldi, che è anche l’allenatore di Maria.

Le medaglie vinte sono tante, a partire da quella di bronzo nel 2002 agli Europei di Berlino in coppia con l’amica e collega Tania Cagnotto.

Vive a Roma con il suo fidanzato Alessandro Azzoni e i loro due cani, un maschio e una femmina di nome Teseo e Roma, a cui ha dedicato anche un tatuaggio.

Dopo essersi classificata al 19º posto ai preliminari da tre metri delle olimpiadi di Rio 2016, annuncia di continuare l’attività agonistica, rinunciando però alle gare internazionali.

View this post on Instagram

Non sono una serfista, ma una tuffatrice, ma voglio mettere questa frase che,cambiando qualche parola, rispecchia quello che sono come atleta…"Sono nata per surfare, è per questo che tutte le mattine mi sveglio allo spuntare del sole, sopporto i graffi sulla pancia, le ferite da scoglio, i muscoli tanto stanchi da sembrare spaghetti, e ho imparato che la vitamina è come il surf, quando finisci nella zona di impatto bisogna rialzarsi, perché non si sa mai cosa c'è dietro la prossima onda, e se hai fede tutto è possibile, davvero tutto!"… tanta gente non lo sa, tante persone sanno invece quello che i tuffi sono stati per me. Momenti bellissimi, altri bruttissimi, soddisfazioni tolte tante,come i sassolini che abbiamo nelle scarpe dopo una passeggiata sullo sterrato,sconfitte altrettante, da far stringere il cuore,il mio spesso è diventato piccolo come una briciola… Ma quando la passione è tanto grande e tu sei una persona a cui non piace mollare, passi oltre, togliendoti le più piccole soddisfazioni che ti trovi davanti, cercando di far crescere ogni giorno di più quel cuoricino che era diventato una briciola, portandolo ad essere talmente tanto grande da poterlo sentire esplodere dentro al petto… Quando finisci nella zona d'impatto(la sconfitta) bisogna rialzarsi, perché non sai mai cosa c'è ad aspettarti dietro di essa.. Ho scoperto di essere una persona forte,di trovare sempre del positivo nelle cose negative. Ho scoperto che arrendersi non porta a nulla, ma combattere ti risveglia dentro.. questo lo devo ai Tuffi, alla mi famiglia,il mio compagno e tutti quello che mi hanno sostenuto e creduto in me. Devo ringraziare loro ma soprattutto Me stessa per quella che sono .!!! 💪🏻 @conisocial @federnuoto @tuffimrsport @fiammegialle @azzonialessandro #nevergiveup #soddisfazioni #sconfitteevittorie #tuffi #sempreforti #sassolini #pictureoftheday #mood #instagram #reallife #passione #diving #workhard #playhard #strongereveryday #family #myfamily #piufortediprima #semprepiuforti #satisfaction #strogereveryday #lavoraresodo #nevalelapena #maimollare #credercisempre

A post shared by Maria Marconi (@mariamarconi.84) on

Le misure di Maria Marconi

Maria Marconi è alta 1 metro e 59 e pesa 55 chili. Si allena all’incirca 10 ore alla settimana.

L’infortunio

Prima delle gare del Trofeo 4 Nazioni 2012-2013 di Torino, ha passato un periodo di pausa dal nuoto di ben sette mesi per un problema al nervo femorale, purtroppo curato male, che tra l’altro ha costretto l’azzurra alla rinuncia più dolorosa, quella delle Olimpiadi di Pechino 2012.

Tatuaggi e significati

Ha numerosi tatuaggi più o meno grandi: un fiore sull’anca sinistra, una scritta sull’avambraccio sinistro, una tartaruga sull’anca destra, alcuni disegni astratti ai lati sui suoi fianchi, il simbolo delle olimpiadi dietro il braccio destro, una scritta sul piede sinistro.

I due tatuaggi più recenti sono i nomi dei suoi cani Roma e Teseo, sul fianco sinistro, e il pesciolino Dory di “Alla ricerca di Nemo”.

La carriera di Maria Marconi

Agli Europei di nuoto di Berlino 2002 ha vinto una medaglia di bronzo nei tuffi sincronizzati dal trampolino 3 m, in coppia con Tania Cagnotto. Successivamente nel 2006, ai Campionati europei di Budapest, vince un bronzo individuale dal trampolino 1 m. Partecipa alle Olimpiadi di Pechino 2008, chiudendo al 17º posto la gara individuale dal trampolino 3 m.
Il 3 aprile 2009 ai campionati europei di tuffi di Torino, ha vinto l’argento nella finale del trampolino da un metro dietro alla connazionale Tania Cagnotto, sancendo così una storica doppietta per l’Italia.

Il 20 agosto 2014 agli Europei di Berlino ottiene nuovamente un quarto posto dal trampolino da un metro con il punteggio di 285.50.

Nel 2016 Maria Marconi torna ai Giochi Olimpici dopo otto anni dai giochi di Pechino (ha saltato Londra 2012) per vivere la sua terza esperienza olimpica. Purtroppo in quell’occasione ha mancato per un solo punto la semifinale dal trampolino 3 metri. Dopo quest’esperienza ha deciso di non gareggiare più nelle competizioni internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Drea de Matteo

Stefania Sandrelli biografia

Stefania Sandrelli