mariasole pollio bio
in

Mariasole Pollio

La vita privata di Mariasole Pollio

Mariasole Pollio è un’attrice, presentatrice, e web influencer nata il 18 luglio 2003 a Napoli sotto il segno del Cancro. Mariasole, fin da piccolissima, nutre una particolare predilezione per la recitazione tant’è che già dall’età di 3 anni inizia a frequentarne un corso di “teatro-gioco” per bambini, grazie ai suoi genitori, a cui è molto legata.

A 7 anni, invece, si iscrive presso la Scuola di Cinema di Napoli e comincia così a prendere effettiva dimestichezza con la sua passione. Nel corso della sua adolescenza, approda anche sul web diventando una delle prime video-influencer su Youtube, che erano solite raccontare la propria quotidianità.

La prima vera occasione arriva, grazie al talent scout Francesco Facchinetti, a 13 anni con la famosissima fiction di Rai 1 Don Matteo, in cui ottiene il ruolo di co-protagonista, un’esperienza definita da lei stessa, in molte interviste, incredibile. Proprio su Vanity Fair nel 2020 Mariasole ha raccontato di avere un ricordo molto positivo di quei giorni sul set, sottolineando come tantissime persone coinvolte nella produzione e realizzazione della fiction l’avessero aiutata a superare dubbi e incertezze. L’ingenuità del periodo e la voglia di dare il massimo le avevano permesso, però, di godersi il tutto senza porsi limiti. Qui ha lavorato con grandissimi attori e attrici come Terence Hill, Nino Frassica e Nathalie Guetta.

Da quel momento, la carriera di Mariasole inizia a decollare, ottenendo, non solo diverse parti come attrice in film e serie, ma anche ruoli da “inviata”. Un un esempio è Battiti Live, lo storico evento musicale realizzato da RadioNorba di Italia 1.

Per conciliare dovere e passione, Mariasole Pollio ha scelto di frequentare una scuola privata, probabilmente indirizzo scientifico, che le permettesse di continuare a coltivare la sua passione per la recitazione, senza, tuttavia, rinunciare alla sua formazione scolastica. Fra i progetti futuri c’è anche quello di iscriversi all’università anche se non è chiaro ancora quale percorso voglia intraprendere, forse psicologia o scienze della comunicazione.

Tra i suoi grandi sogni c’è anche quello della conduzione del Festival di Sanremo. Mentre le piacerebbe tantissimo recitare in America magari con qualche regista italiano. Tra i suoi preferiti, nell’intervista a Vanity Fair nel 2020 ha indicato Sorrentino e Muccino. Proprio per realizzare il suo sogno ha sempre cercato di approfondire e migliorare il suo inglese.

Il suo rapporto con la musica, invece, si limita alla partecipazione a programmi musicali. Infatti, Mariasole non sa cantare però ha dichiarato che se fosse brava, parteciperebbe volentieri a un talent come X-Factor o Amici di Maria De Filippi. Tuttavia, in un’intervista per VelvetMag ha dichiarato di aver iniziato a suonare, da bambina, il pianoforte e la chitarra ma di aver poi smesso. Ascolta con piacere l’indie di Gazzelle, Carl Brave, Cesare Cremonini e il trap di Sfera Ebbasta.

Tra i suoi limiti – ha raccontato nell’intervista a Vanitiy Fair del 2020 – ci sono la paura di non riuscire a dare tutta sé stessa in quello che fa e di scoprire dei lati che di lei non le piacciono. Tuttavia, cerca di superare questi timori, comprendendo che il tutto è parte del passato e del futuro e non c’entra nulla con il presente.

Si considera una persona sensibile, capace di planare con leggerezza sugli accadimenti della vita e a cui piace molto la condivisione, anche con il suo pubblico.

Curiosità: Mariasole Pollio adora il giorno del suo compleanno. Ogni anno decide di festeggiarlo in maniera diversa e non vede l’ora che arrivi questo momento. Mentre, un’altra chicca è che è molto amica di Irama.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ☀️MSP (@mariasole_pollio)

Le misure di Mariasole Pollio

Non si conoscono le misure certe di Mariasole Pollio. Si potrebbe però fare una stima. L’attrice potrebbe essere alta 165 cm per un peso ideale di 55 kg. Infatti, l’attrice ha un fisico asciutto ma tonico.

L’evento particolare

Nel suo primo libro, Oltre, Mariasole Pollio ha confessato di aver sofferto nel corso della sua carriera di attacchi di panico e disturbi alimentari. Tuttavia, l’unico modo per saperne di più è leggere la sua autobiografia, in quanto non ci sono interviste o notizie sul web in cui l’attrice ne parla liberamente e a fondo.

Tatuaggi e significati

Mariasole Pollio ha veramente pochissimi tatuaggi sul corpo. In particolare:

  • una farfallina sul lato sinistro dell’inguine
  • uno smile sotto il braccio sinistro

Gli amori di Mariasole Pollio

Il gossip ha accostato la figura di Mariasole Pollio a diversi personaggi più o meno conosciuti. Nel 2021 pare abbia avuto un flirt con Giovanni Antonacci, figlio di Biagio Antonacci e nipote di Gianni Morandi, con il calciatore Dusan Vlahovic e poi con il rapper Shiva. 

A novembre 2021, invece, le voci di una frequentazione con l’ex allievo di Amici di Maria De Filippi, nonché cantante del momento, Deddy, vengono confermate da alcune paparazzate che li ritraggono in effusioni.

La carriera di Mariasole Pollio

Mariasole Pollio nasce come promessa di Youtube nei primi anni in cui il social inizia a imperversare sul web con contenuti video della propria quotidianità e diventa una delle prime influencer del Tubo, condividendo con ragazzi come lei chiacchiere ed interessi.

Nonostante questo, come già descritto sopra, continua a coltivare la sua passione per la recitazione, fin da piccolissima. Notata dal talent scout Francesco Facchinetti, ottiene a 13 anni il suo primo ruolo negli schermi televisivi nell’adorata fiction Don Matteo, prestando il volto a Sofia.

Da quell’esperienza ne sono seguite delle altre, come il film con Leonardo Pieraccioni nel 2018, Se son rose dove interpretava Iolanda, per poi arrivare alla conduzione come inviata di Battiti Live. Il suo ruolo è stato, infatti, quello di coinvolgere il pubblico del programma con interviste e domande dei fan ai propri beniamini. Questo gli ha consentito di approfondire il panorama musicale e ad entrare a contatto con numerosi artisti e cantanti.

A maggio 2021 pubblica per Mondadori Electra il libro Oltre, dove racconta le fragilità di una ragazza adolescente che ha ottenuto un grande successo fin dalla più tenera età. Nell’autobiografia, Mariasole approfondisce anche tematiche molto importanti di questi tempi, come gli attacchi di panico e i disturbi alimentari, di cui lei stessa ha sofferto.

A Settembre 2021 Mariasole recita nel cortometraggio presentato al Festival Del Cinema di Venezia, La regina di Cuori insieme a Beatrice Vendramin e Cristiano Caccamo, con la colonna sonora di Aka7even, ex allievo di Amici 2020.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ☀️MSP (@mariasole_pollio)

manuel bortuzzo bio

Manuel Bortuzzo

serena carella bio

Serena Carella