Mike Oldfield biografia
in

Mike Oldfield

La vita privata

Michael Gordon Oldfield è nato a Reading, nella contea inglese di Berkshire, il 15 maggio 1953. E’ un noto compositore e polistrumentista inglese, attivo maggiormente dagli anni ’70 ed ’80.

I suoi genitori erano Maureen Bernardine Liston, infermiera irlandese, e Raymond Oldfield, medico. Ha un fratello ed una sorella, Terry e Sally, anch’essi musicisti, con i quali ha collaborato a diversi progetti discografici. Aveva anche un fratello minore, David, affetto da sindrome di Down, che purtroppo è morto in tenera età.

Mike Oldfield ha imparato da autodidatta a suonare la chitarra ed ha iniziato ad esibirsi giovanissimo nei locali del suo paese.

Il suo genere d’elezione è il rock progressive, sebbene nell’arco della sua carriera, Oldfield abbia sperimentato e fuso vari generi, tra cui il classico, il new age ed il folk irlandese.

Nel 2007 Mike Oldfield pubblica la sua autobiografia, intitolata “Changeling”.

Gli amori

Mike Oldfield è stato sposato la bellezza di quattro volte: la prima nel 1978 con Diana D’Aubigny; la seconda dal 1979 al 1986 con Sally Cooper, con la quale ha avuto tre figli (Molly, Dougal e Luke); la terza volta dal 1987 al 1993 con la cantante norvegese Anita Hegerland, con la quale ha avuto altri due figli, Greta e Noah; infine dal 2002 al 2013 con Fanny Vanderkerckhove, con la quale ha avuto due figli, Jake e Eugene.

Le misure

Mike Oldfield è alto 175 cm.

La carriera

Nel 1967, Mike e Sally formano un duo folk, The Sallyangie, e nel 1968, con la Transatlantic Records, pubblicano l’album “Children of the sun“. Successivamente, Mike ed il fratello Terry formano un duo rock, chiamato Barefoot. Dopo di che intraprende una collaborazione con Kevin Ayers, unendosi al gruppo The whole world.

Il suo primo album di successo risale al 1973 e si intitola “Tubular Bells“, da cui è tratta anche la colonna sonora del film “L’esorcista”. Nel 1975 si aggiudica un Grammy come migliore composizione strumentale e “Tubular Bells” resta tuttora il disco più venduto dell’intero catalogo Virgin.

Nel 1977 pubblica l’album “Mathematician’s Air Display” in collaborazione con la sorella e Pekka Pohjola. Nel 1979 incide la colonna sonora del film “The Space Movie” e la melodia che farà da sfondo al programma tv per bambini “Blue Peter“.

Nel 1981 compone il “Royal Wedding Anthem” per le nozze del Principe Carlo e Lady Diana. Negli anni ’80 si dedica perlopiù alla composizione, regalando al pubblico un’ulteriore colonna sonora, per il film “The Killing Fields“. Degna di menzione è la sua versione di “Moonlight Shadow“, successo del 1983, con Maggie Reilly. Negli anni seguenti pubblicherà i sequel del precedente album “Tubular Bells”, approfondendo tale progetto e sperimentando nuovi sound.

Nel 2008, Oldfield pubblica il suo primo album classico, intitolato “Music of the Spheres“, più un album di beneficenza, chiamato “Songs for Survival“. La sua ricca discografia comprende ben 26 album in studio, 25 raccolte ed oltre 50 singoli. Il suo ultimo album risale al 2017 e si intitola “Return to Ommadawn“.

Ivan Gonzales biografia

Ivan Gonzalez

Antonio Mazzancella biografia

Antonio Mezzancella