Morgan biografia
Fonte Instagram
in

Morgan

La vita privata di Morgan

Marco Castoldi, in arte Morgan in onore del corsaro gallese Henry Morgan, nasce a Milano il 23 dicembre 1972 da Mario e Luciana. Trascorre la sua infanzia a Muggiò e fin da piccolo manifesta la sua passione per la musica. A soli 6 anni si approccia alla chitarra ma, essendo mancino, decide di passare ad uno strumento a lui più congeniale come il piano.

All’età di 15 anni Marco si trasferisce assieme alla sua famiglia in una casa “allegra, con il giardino”. Di lì a poco, però, un tragico evento scuote la vita dell’intero nucleo familiare: l’11 ottobre 1988 papà Mario, in preda ad una depressione mai confessata ai suoi cari e con qualche debito sulle spalle, decide di togliersi la vita. Mamma Luciana, insegnante in pensione, riprende a lavorare improvvisandosi rappresentante di vestiti; Roberta, sorella maggiore di un anno più grande di Marco, studentessa al quinto ginnasio del liceo classico, comincia a lavorare come cameriera e commessa; Marco lavora di notte, fa il piano bar nei locali della Brianza e la mattina frequenta il liceo. La morte di suo padre lo segna profondamente: ancora oggi parla di lui con dispiacere, raccontando di un uomo che stava male.

Marco non abbandona mai la musica, nonostante le difficoltà in famiglia. Si appassiona ai sintetizzatori e, pur di averne uno, comincia a studiare il pianoforte classico al conservatorio come volevano i suoi genitori. A 17 anni Morgan intraprende la sua carriera da musicista professionista firmando per una major, la Polygram, ed incidendo il suo primo album.

Negli anni cresce la sua fama di performer poliedrico e personaggio che fa discutere: Morgan è un poeta-cantautore colto ed allo stesso tempo un giudice caustico, genio e sregolatezza. Questo suo modo di essere, col tempo, gli ha causato non pochi problemi facendolo salire agli onori della cronaca per problemi di droga e con il fisco.

L’espulsione da Sanremo ed il pignoramento della casa

È il 2010. Morgan è tra gli artisti che parteciperanno al Festival di Sanremo. Tuttavia, a causa di un’intervista rilasciata al mensile Max nella quale il cantante confessa di fare uso di cocaina come antidepressivo, a poche settimane dall’inizio della gara Morgan viene squalificato.

Io non uso la cocaina per lo sballo, a me lo sballo non interessa. Lo uso come antidepressivo.

Inutile la replica dell’artista che spiega di essere stato ingannato – parla di “dichiarazioni carpite, un tranello” – ed annuncia un percorso di disintossicazione.

Morgan torna a far parlare di sé – al di là della sua carriera artistica – nel 2017: la sua casa di Monza viene pignorata per il mancato pagamento degli alimenti a sua figlia Anna Lou, nata dalla relazione con Asia Argento, dal 2011. In tale occasione, il cantante si sfoga scrivendo una lunga lettera aperta pubblicata su Facebook, nella quale racconta le difficoltà che ha dovuto affrontare da giovane dopo la morte di suo padre e di quanto sia sempre stato poco legato al denaro, tanto da affidarne la gestione a dei commercialisti.

Per farla breve, un giorno sono caduto dal pero, ed è stato non molto tempo fa, quando, dopo un’intera stagione di lavoro televisivo, una stagione campionessa di incassi, con ascolti record, mi trovo senza compenso. Perché? Innanzi tutto perché metà se li è presi Equitalia. E l’altra metà, non mi viene corrisposta semplicemente facendo appello alla mia “indisciplina”. Così, da un giorno all’altro io vengo a sapere che ho un gigantesco debito con l’Agenzia delle Entrate, accumulatosi in dieci anni di tasse mai pagate.

Racconta di somme esorbitanti versate per pagare le scuole private frequentate dalla bambina, ma sottolinea di averlo fatto per il bene di sua figlia; tuttavia lo indigna il massacro, anche mediatico, al quale è stato sottoposto ed il modo in cui è stato ingannato da quanti lo circondavano.

I tatuaggi di Morgan

Morgan ha due tatuaggi sulle braccia, all’altezza delle spalle. Uno è un triangolo rovesciato con sopra un grande punto di domanda. Pare rappresenti i Bluvertigo (anche Andy, membro della band, ne ha uno uguale), ma il cantante ha spiegato di essersi tatuato quel grande punto di domanda dopo la morte di suo padre.
Il secondo è un cerchio che contiene due A (un po’ come il simbolo dell’anarchia) che formano una M. Le tre lettere non sono casuali: le due A stanno per Asia ed Anna Lou, mentre la M sta per Morgan o Marco.

Gli amori di Morgan

Dal 2000 al 2007 Morgan è stato fidanzato con l’attrice italiana Asia Argento, dalla quale ha avuto una figlia, Anna Lou, nata il 20 giugno 2001.
Il 28 dicembre 2012 è diventato padre per la seconda volta: dalla relazione con Jessica Mazzoli, concorrente di X Factor 5, è nata Lara.

La carriera di Morgan

Il percorso musicale di Morgan comincia a 17 anni con la major Polygram. Nel 1991, assieme ad Andrea Fumagalli (detto Andy), Marco Pancaldi (in seguito sostituito da Livio Magnini) e Stefano Panceri (che verrà rimpiazzato da Sergio Carnevale), fonda i Bluvertigo. Debuttano ufficialmente con il singolo Iodio nel 1994, partecipando a Sanremo Giovani e ottenendo consensi dalla critica. I Bluvertigo raggiungono presto il successo: nel 1995 vincono gli MTV Europe Music Awards come miglior gruppo italiano e per anni continueranno a lavorare insieme al loro progetto. Nel 2001, quando con L’assenzio si classificano ultimi al Festival di Sanremo, decidono di dedicarsi a progetti solisti.

Due anni dopo esce il primo album da solista di Morgan: Canzoni dell’appartamento, che vince la targa Tenco come migliore opera prima dell’anno, a cui seguono Non al denaro non all’amore né al cielo (2005), Da A ad A (2007), Italian Songbook Volume 1 (2009) e Italian Songbook Volume 2 (2012).

Morgan vanta numerose collaborazioni con nomi illustri della musica italiana: Franco Battiato, Antonella Ruggiero, Edoardo Bennato, Patty Pravo, Subsonica, per citarne alcuni.

Non solo musicista: nel 2012 esordisce come regista teatrale con l’opera lirica “Il Matrimonio Segreto”.

Dal grande pubblico Morgan è conosciuto per la sua partecipazione come giudice a ben sette edizioni di X Factor e per aver trionfato in cinque di esse con gli Aram Quartet, Matteo Becucci, Chiara Galeazzo, Marco Mengoni e Michele Bravi.

Nel 2015 Morgan torna a Sanremo con i Bluvertigo: il loro singolo, Semplicemente, viene eliminato in semifinale.

L’anno successivo torna in tv, questa volta come giudice al serale della quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Lo rivediamo nello stesso programma, ma in una veste diversa, nel 2017: per quattro puntate veste il ruolo di direttore artistico della squadra bianca ma, a causa di dissapori con la produzione e con gli stessi ragazzi, la padrona di casa Maria ne annuncia l’esclusione con un comunicato stampa.

Attualmente è tornato a dedicarsi alla musica ed è impegnato in una serie di concerti in tutta Italia.

Michelle Pfeiffer biografia

Michelle Pfeiffer

Alessandro Cecchi Paone biografia

Alessandro Cecchi Paone