Prince biografia
Fonte Instagram
in

Prince

La vita privata di Prince

Prince Rogers Nelson nasce a Minneapolis, il 7 giugno 1958. Prince era un celebre cantante, attore, performer, compositore afroamericano. Oltre ad avere una vasta estensione vocale, con un falsetto invidiabile, Prince è stato anche un abile strumentista, in quanto sapeva suonare 17 strumenti.

Il suo genere spaziava dal funk al rock, passando attraverso sonorità soul, fino a ricreare uno stile del tutto originale e personale. Si distingueva anche per le sue doti di ballerino, in quanto accompagnava spesso i suoi live con delle coreografie.

La famiglia d’origine prometteva già bene in fatto di talento musicale: il padre Lewis Nelson era pianista e compositore e suonava con un gruppo jazz, mentre la madre Mattie Della era una cantante jazz. Nel 1960 nacque la sorella di Prince, Tyka. I genitori si sono separati quando lui aveva 10 anni. Ha frequentato il college, ed il so hobby preferito era giocare a basket.

La sua carriera ebbe inizio verso la fine degli anni ’70 e da allora non ha fatto altro che sfornare numerosi album, sperimentando più generi musicali, fino alla fine dei suoi giorni. Spesse volte componeva, scriveva, riarrangiava e produceva i suoi successi, lavorando quasi in totale autonomia. Ha venduto oltre 100 milioni di copie ed ha vinto 7 Grammy.

Gli amori

Prince ha stretto numerose relazioni sentimentali, nel corso della sua vita: Apollonia (sua partner nel film “Purple Rain”), Kim Basinger, Sheena Easton, Devin DeVasquez, Susanna Hoffs, Catherine Vernice Glover sono solo alcune delle donne che ha conquistato.

Nel 1978 ha iniziato una relazione con la cantante e batterista Sheila E, quando erano entrambi appena ventenni. Quello con l’attrice Sherilyn Fenn fu il primo amore del “folletto di Minneapolis” a finire in copertina, seguito da Jill Jones. Dal 1980 al 1985 ha avuto una storia con Susan Moonsie. 

Nel ’96 sposò Mayte Garcia, una sua ballerina, ma nel 2000 divorziarono. Ebbero anche un figlio, Boy Gregory, che purtroppo morì quando era ancora un neonato, a causa di una malattia genetica molto rara. Tale evento drammatico segnò emotivamente il cantante. Dopo questo bambino, Prince non ha più avuto figli.

Nel 2001 ha sposato l’italo-canadese Manuela Testotini, ma nel 2006 hanno divorziato.

Le misure

Prince aveva un fisico asciutto da ballerino ed un’altezza di 160 cm. Nell’ultimo periodo della sua vita, a causa della malattia, pare che sia arrivato a pesare circa 40 kg.

La sua figura esile e minuta gli costò il soprannome di “folletto di Minneapolis“. Al di là delle apparenze, Prince è stato “grande” in ambito musicale ed anche sul piano sentimentale aveva il talento di esercitare un notevole fascino sulle donne.

La carriera musicale

Nel 1978 Prince lavora autonomamente al suo primo album, intitolato “For You”, pubblicato da Warner Bros. Il genere prevalente è la disco music, in voga all’epoca. Prince da fin da subito dimostrazione del suo talento sia vocale sia da polistrumentista.

🎸

A post shared by PRINCESTAGRAM (@prince) on

Il suo primo album di successo è “Purple rain“, nel 1984, dal quale è tratto l’omonimo film. Conquista i vertici delle classifiche per ben 24 settimane consecutive. L’album vende 13 milioni di copie soltanto negli Stati Uniti, mentre il film ottiene un’Oscar per la Migliore Colonna Sonora con Musiche Originali. Al tempo Prince mise su una band, denominata “The Revolution“.

Nel 1990, Prince tenta un sequel del film, che intitola “Graffiti Bridges“, ma purtroppo si rivelerà un flop. Negli anni ’80 e ’90, l’artista resterà sulla cresta dell’onda, pubblicando altri album di successo e di eccellente qualità artistica, tra i quali: Controversy, 1999, Controversy, Sign ‘O The Times, Diamonds and Pearls, Love Symbol Album etc.

A quel tempo, Prince iniziava a sentire forte la pressione delle case discografiche, le quali venivano accusate di esercitare un eccessivo controllo sul suo nome e sulla sua musica. Per tale ragione Prince ha utilizzato anche altri pseudonimi, come “The Artist Formerly Known As Prince“, o “The Symbol“, in segno di rottura con la Warner. I dischi successivi non riscossero lo stesso successo di prima, a causa anche delle scelte coraggiose del cantante che andavano verso la sperimentazione e l’innovazione: ciò contribuì a rendere meno “commerciali” le sue canzoni.

Nonostante ciò, Prince torna a cavalcare l’onda del successo con gli album “Musicology“, “3121“, “LotusFlow3r” ed altri ancora. Prince arriverà a pubblicare quasi un disco all’anno, sebbene non sempre ottenendo la meritata attenzione. Sempre alla ricerca di innovazione, mescolava e rimaneggiava diversi sound, dando sfogo al suo talento irrefrenabile. Il suo ultimo disco, “Hit n Run, era uscito nel 2015. 

La malattia e la morte prematura di Prince

L’artista si è spento a Chanhassen, il 21 aprile 2016, a soli 57 anni. Pochi giorni prima, a causa di un malore, l’aereo del cantante fu costretto ad un atterraggio d’emergenza. Prince fu ricoverato d’urgenza in quell’occasione e stava curando un’influenza, da cui scaturirono complicazioni. Secondo il National Enquirer, il cantante era inoltre affetto da AIDS: il cantante avrebbe contratto il virus Hiv negli anni ’90, ma la malattia si sarebbe manifestata soltanto negli ultimi sei mesi della sua vita. Questa versione spiegherebbe anche l’annullamento del suo tour europeo ed altre vicissitudini.

La causa della morte è stata ricondotta ad un’overdose accidentale di farmaci. L’autopsia ha rivelato la presenza di una massiccia dose di Fentanyl, un farmaco che il cantante utilizzava per curare i sintomi di dolore cronico.

Rafael Nadal biografia

Rafael Nadal

Becky G biografia

Becky G