Simone Giannelli biografia
Fonte Instagram
in

Simone Giannelli

La vita privata di Simone Giannelli

Simone Giannelli è un pallavolista italiano, nato il 9 agosto 1996 a Bolzano ma abita in Trentino in quanto palleggiatore della squadra di pallavolo in SuperLega, Diadec Trentino e della squadra Nazionale Italiana di pallavolo maschile. Oltre ad essere un atleta è uno studente universitario iscritto alla facoltà di Scienze Alimentari.

Ha una sorella, Martina, quattro anni più grande di lui, che vive a Sofia dove studia odontoiatria. Grazie a lei si è avvicinato alla pallavolo; ogni tanto andava a vedere le partite della sorella e un giorno decise di provare visto che era già molto alto per l’età che aveva.
Il papà, Paolo, è un maestro di tennis, sport che Simone avrebbe praticato se non gli fosse piaciuta la pallavolo.La mamma non è sportiva come il resto della famiglia; è odontoiatra ed è stata le a portare Simone e Martina a sciare, sport praticato dal palleggiatore prima del volley.

Giannelli si è avvicinato alla pallavolo relativamente presto e nonostante i suoi impegni professionali è riuscito a portare a termine gli studi scolastici. Si è diplomato al liceo scientifico sportivo di Toniolo con un programma ridotto per atleti.

View this post on Instagram

🙌🏼🏐🖐🏼🏐🔥

A post shared by Simone Giannelli (@simo_gian9) on

Le misure di Simone Giannelli

Da buon pallavolista quale è, Simone Giannelli è alto 1.99 metri e pesa 89 kg. Dedica tutta la sua vita alla pallavolo, allenandosi sia in palestra che in sala pesi.

Gli amori di Simone Giannelli

Simone Giannelli, da poco più di un anno, è fidanzato con Selly Montibeller, di 21 anni. La ragazza non è del tutto sconosciuta ai riflettori; pur essendo una studentessa universitaria, infatti, ha vinto diversi concorsi nazionali di bellezza. Ad esempio, nel 2015 è stata Miss Sport Lotto Trentino Alto Adige e nel 2017 ha vinto il titolo di Miss bellezza Rocchetta.

La carriera di Simone Giannelli – Le giovanili

Simone Giannelli si avvicina allo sport sin da piccolo. Primeggia in tutti gli sport che pratica, tranne nel calcio. Riesce a qualificarsi per la finale nazionale del Trofeo Pinocchio di sci, gioca un po’ a tennis, entra a far parte della squadra di calcio del Bolzano 1996, fino ad arrivare alla pallavolo. Ha iniziato ad usare le mani per gestire un pallone nell’Under 14 del Neugries. Da questo momento in poi inizia a prendere parte a tutti i campionati giovanili, ricoprendo il ruolo di libero nell’Under 18.

A 13 anni fa la prima apparizione con le giovanili della Trentino Volley, partecipando in prestito alla Boy League 2009 (torneo nazionale organizzato dalla Lega riservato alla categoria Under 14), conclusa poi a Castelfidardo (Ancona) senza risultati brillanti.
Nel 2010 entra a far parte della società sportiva del Trentino a tutti gli effetti; prende il treno ogni giorno da Bolzano per seguire gli allenamenti a Trento.

Il primo successo in carriera arriva a fine marzo durante la final four della Boy League.
L’anno seguente, nel 2011, a Potenza, la Trentino Volley Under 16 vince a sorpresa il tricolore e a chiudere la finale contro Treviso è proprio Giannelli, con un attacco in diagonale stretta. Al giovane di Bolzano viene attribuito il premio come Most Valuable Player (MVP), riconoscimento ottenuto anche nel 2012. Negli anni successivi ricopre altri ruoli, tra cui laterale, e riesce a piazzare benissimo numerosi palloni nel campo avversario. Da qui seguono numerosi riconoscimenti, arrivando a quota 5 MVP.

La carriera di Simone Giannelli – La serie A

Durante la stagione sportiva 2012-2013, Simone Giannelli viene convocato in Prima Squadra anche se non è ancora il momento dell’esordio. Nonostante ciò vanta di una vittoria scudetto a soli 16 anni.
Il debutto in serie A avviene il 12 maggio 2013, in trasferta, a Ravenna. Nel frattempo trionfa con l’Under 19 in Junior League e nei campionati nazionali Under 19 per poi entrare a far parte definitivamente della rosa dell’ ENERGY T.I Diatec Trentino per la stagione 2014-2015 indossando la maglia con il numero 9.

Viene, inoltre, convocato nelle nazionali giovanili ed inserito da Coach Mauro Berruto nel progetto Rio 2016, oltre che nella lista per la World League 2015.

Nel 2015 ottiene il riconoscimento come miglior palleggiatore, viene convocato in Nazionale e conquista la medaglia di bronzo agli Europei.
L’anno seguente viene premiato come miglior palleggiatore alla World League, Champions League e Campionato Mondiale per il Club.
Nel 2017 è il miglior palleggiatore della Grand Champions Cup.

I successi con la Nazionale Italiana

Con la maglia della Nazionale, Simone Giannelli ha ottenuto la medaglia d’argento nella Coppa del Mondo svoltasi nel 2015 in Giappone e, nello stesso anno, la medaglia di bronzo nel Campionato Europeo disputatosi tra Sofia e Torino.
Nel 2016 ha conquistato il secondo posto ai Giochi Olimpici di Rio e l’anno successivo un ennesima medaglia d’argento conquistata al Grand Champions Cup.
A settembre del 2018 totalizza ben 100 presenze in Nazionale.

La carriera sportiva di Simone Giannelli è iniziata dunque alla Trentino Volley e prosegue lì ancora oggi.
L’atleta, inoltre, è molto richiesto da riviste e quotidiani sportivi, e dalle trasmissioni radiofoniche. Collabora con diversi brand per la loro sponsorizzazione, quali Emporio Armani, Volvo, Herbalife 24.

Written by Antonella Elefante

Laureata in Scienze della Comunicazione ed iscritta al corso di Laurea Magistrale in Comunicazione e media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dayane Mello biografia

Dayane Mello

Cristiana Dell'Anna biografia

Cristiana Dell’Anna