Tony Servillo Biografia
in

Tony Servillo

Vita privata di Tony Servillo

Tony Servillo nasce ad Afragola (Napoli) il 25 gennaio 1959. Piccolissimo, insieme alla madre, al padre e al fratello minore – il cantante Peppe Servillo – emigra in Piemonte e vive ad Arquata Scrivia in provincia di Alessandria. Tornato a Napoli, frequenta le scuole fino al liceo. Proprio negli anni della scuola, grazie all’oratorio salesiano che frequenta, viene a contatto col teatro e con la recitazione che diventeranno il suo pane quotidiano.

Della sua vita privata si sa che è sposato con Manuela Lamanna dal 1990 e che la moglie, molto affascinante, ha recitato in una piccola apparizione nel film Le Conseguenze dell’Amore. Servillo ha due figli: Eduardo e Tommaso che fa anche egli l’attore.

Misure di Tony Servillo

Molto alto (180 cm), Tony Servillo è sempre asciutto e in splendida forma per cui il peso non supera mai i 75kg. Ha i capelli ricci e ormai bianchi che lui ama spesso portare lunghi sulla nuca. Il viso molto espressivo è reso speciale dallo sguardo intenso dei suoi occhi castani

Quella gaffe in diretta…

Tony Servillo è un attore talmente bravo e accorto che raramente lo si coglie in fallo su qualcosa. Divenne però un piccolo caso una sua intervista a Rai News. Il giornalista gli domandò in diretta un commento sulle critiche al suo ultimo film e lui lo liquidò dichiarando che non era il caso di alimentare polemiche. Dopo di che, credendo di aver chiuso la comunicazione, sbottò con una parolaccia … che fu sentita da tutta la nazione!

Carriera

Nel 1977, a soli 28 anni, fonda la compagnia “Teatro Studio Caserta” e al contempo collabora con altre compagnie e progetti in giro per i teatri della Campania. In fondo le sue prime interpretazioni sono tutti spettacoli di tipo dialettale o della tradizione partenopea. Viene diretto da importanti registi, non solo napoletani, e a fine anni Ottanta diventa lui stesso regista cimentandosi nella difficile direzione dello spettacolo musicale Una Cosa Rara alla Fenice di Venezia.

Dirigerà anche opere liriche come Le Nozze di Figaro e L’Italiana in Algeri. Nel 2005 vince il Premio Gassman per il riadattamento teatrale della commedia di De Filippo Sabato, Domenica e Lunedì, quindi lo ritroviamo a dirigere e interpretare Trilogia della Villeggiatura di Goldoni e altre opere liriche nel corso dei primi anni Duemila.

Servillo si dedica anche al cinema e alla TV: recita in L’Uomo in Più, Le Conseguenze dell’Amore,Una Vita Tranquilla, Il Figlio, E’ Stata la Libertà. Il successo strepitoso arriva con Gomorra e soprattutto con la sua interpretazione di Andreotti neIl Divo di Paolo Sorrentino. Nel 2014 con La Grande Bellezza vince il suo quarto premio David di Donatello come miglior attore.

Virna Lisi Biografia

Virna Lisi

Liza Minnelli Biografia

Liza Minnelli