Virna Lisi Biografia
in

Virna Lisi

  • Data di nascita: 8 novembre 1936 (domenica)
  • Data di morte: 18 dicembre 2014
  • Età: 78 anni
  • Segno zodiacale: Scorpione
  • Professione: Attrice
  • Titolo di studio: diploma
  • Luogo di nascita: Ancona
  • Luogo di morte: Roma
  • Altezza: 165 cm
  • Peso: 55 kg

Vita privata di Virna Lisi

Virna Lisi è nata ad Ancona l’8 novembre 1936 ed è morta a Roma il 18 dicembre 2014.  È stata una delle più grandi attrici italiane, artista di enorme bravura e donna di classe inimitabile. Subido dopo la nascita visse i primi anni dell’infanzia a Jesi quindi, a causa del lavoro del padre, si trasferì a Roma.

Nella capitale la bellezza della giovanissima Virna non passò inosservata in anni in cui il cinema pescava i propri protagonisti per le strade. Grazie a un attore amico di famiglia fece alcuni provini e ottenne il primo contratto cinematografico a soli 17 anni. I primi piccoli ruoli furono secondari, in film romantici e melodrammatici o commediole estive. Il successo arrivò con il film “La donna del giorno”, al quale seguì una lunghissima carriera sia al cinema che in teatro.

Recitava proprio in teatro, a Roma, nello spettacolo “La Romagnola” quando conobbe il marito Franco Pesci. Lui, architetto, venne a trovarla in camerino per complimentarsi e fu amore a prima vista. Si sposarono nel 1960 e non si lasciarono mai. Ebbero un figlio, Corrado, e rimasero insieme fino alla morte di Franco – nel 2013 – a cui Virna sopravvisse appena un solo anno.

Misure di Virna Lisi

La signora Virna Lisi era alta 165cm e pesava tra i 55 e i 57 kg. Di lei conosciamo anche le misure del fisico, petto 86 cm, vita 61 e fianchi 89. Virna Lisi era una bellissima donna, dai capelli castani chiari e gli occhi verdi. Non ha mai fatto ricorso alla chirurgia estetica per il proprio aspetto ed è arrivata alla vecchiaia ancora molto bella.

Il nome “inventato”

La curiosità su Virna Lisi è proprio nel nome originalissimo. Il padre le disse che lo aveva inventato su due piedi perché all’anagrafe non vollero registrare il nome che era stato deciso per lei in origine (Siria). Da adulta, però, l’attrice scoprì che il nome Virna esisteva veramente. O meglio, Virna è una parola della lingua russa che si può tradurre in “fedeltà”.

Carriera

Il film “La donna del giorno” lanciò una giovanissima Virna Lisi nel firmamento delle stelle del cinema italiane. Da quel giorno, il suo nome e il suo bellissimo viso furono richiesti continuamente. I film che la vedono protagonista non si contano … per citarne solo alcuni: “La Ragazza e il Generale”, “La Statua”, “Il serpente”, “Al di là del bene e del male”, “La cicala”… .

La carriera la portò fino a Hollywood a recitare con Jack Lemmon (“Come uccidere vostra moglie”) e con Tony Curtis (“Due assi nella manica”). Frank Sinatra le fece una corte spietata ma Virna era già innamorata del suo architetto romano e, anche per stare vicino a lui, decise di troncare la promettente carriera americana rientrando in Italia.

La sua recitazione spaziò per anni dal teatro al cinema ma presto approdò anche in televisione, dove soprattutto tra il 1990 e il 2010 si fece notare in tantissimi sceneggiati ( “Cristoforo Colombo”, “Passioni”, “Piccolo mondo antico”, Le ali della memoria”, “Il bello delle donne” per citarne solo alcuni tra tanti ). La carriera spettacolare di questa grande donna si concluse solo con la morte del marito che spezzò la sua voglia di vivere. Morì il 18 dicembre 2014, solo un mese dopo la diagnosi di un tumore ai polmoni che stava iniziando a curare.

Divino Otelma Biografia

Il Divino Otelma