Franco Franchi biografia
in

Franco Franchi

La vita privata

Francesco Benenato, in arte Franco Franchi, è nato a Palermo, il 18 settembre 1928. E’ un celebre attore comico, noto sopratutto per aver dato vita, insieme a Ciccio Ingrassia, la coppia comica “Franco e Ciccio“, girando oltre 100 film.

Franco Franchi aveva umili origini, provenendo da una numerosissima quanto poverissima famiglia proletaria, con ben 18 figli. A causa delle difficoltà economiche, giovanissimo non completò gli studi, bensì si prestò ai lavori più umili: dapprima come muratore al fianco di suo padre, poi come artigiano, facchino, garzone ed infine banditore.

Suonando la grancassa in paese, mescolando i suoi annunci con un tocco di ironia, venne notato dal musicista napoletano Salvatore Polara, il quale lo invitò ad unirsi al suo gruppo, Gli Striscianti. Così, dal 1945, Franco Franchi intraprese la carriera di cantante, prima ancora di approdare al mondo dello spettacolo: si esibiva in piazze, matrimoni, serenate e spettacoli comici all’aperto. Come comico iniziò ad esibirsi come imitatore, mettendo in gioco tutte le sue qualità sceniche e la sua nota e particolare mimica facciale, che divenne col tempo il suo segno distintivo. Il teatro di strada fu la gavetta.

Nel 1948 lasciò la compagnia di Salvatore Polara e fu preso a lavorare come tuttofare in un circo. Nel 1950, nuovamente disoccupato, fu arrestato per piccoli furti. Dopo il servizio militare a Bologna, tornò in Sicilia e riprese a lavorare come attore, debuttando al teatro Golden di Palermo.

Franco Franchi si è spento a Roma, il 9 dicembre 1992, a causa di una cirrosi epatica.

Gli amori

L’attore era sposato da giovanissimo con Irene Gallina ed insieme ebbero due figli: Maria Letizia e Massimo.

Le misure

Franco Franchi era alto 175 cm. 

La carriera

Franco e Ciccio debuttano al cinema nel 1960 con il film “Appuntamento ad Ischia” diretto da Mario Mattoli. Benché il loro genere d’elezione fu la parodia di “film seri” dell’epoca (come “Il bello, il brutto e il cretino”, “Indovina chi viene a merenda” e molti altri) il duo comico ebbe modo di collaborare con registi di alto livello. Tra i loro film più prestigiosi ricordiamo: “L’onorata società” di Riccardo Pazzaglia (1961); “Il giudizio universale” di Vittorio De Sica; “Don Chisciotte e Sancio Panza” di Giovanni Grimaldi (1968); l’episodio “La giara”, in “Kaos” di Paolo e Vittorio Taviani (1961). Nel 1968 furono scelti da Pier Paolo Pasolini per interpretare l’episodio “Che cosa sono le nuvole“, nel suo film “Capriccio all’italiana”. Trattasi di una rivisitazione del dramma Shakesperiano di “Otello”, che vide la partecipazione straordinaria di Totò (nel suolo di Jago) e di Ninetto D’avoli.

Franco e Ciccio, inoltre, presero parte al Pinocchio televisivo di Luigi Comencini, nel ruolo de il gatto e la volpe, e presero parte a numerosi documentari. Il più recente dedicato alla coppia è “Come inguaiammo il cinema italiano” diretto da Daniele Ciprì e Franco Maresco nel 2004.

Franco Franchi ha recitato inoltre in alcuni film non affiancato dallo storico partner, tra gli anni ’70 ed ’80. Tra questi, citiamo “Il figlioccio del padrino“, di Mariano Laurenti (1973); “Ku-Fu? Dalla Sicilia con furore” e “Ultimo tango a Zagarol“, di Nando Cicero; “Il sergente Rompiglioni” di Pier Giorgio Ferretti; “Il giustiziere di Mezzogiorno“, di Mario Amendola (1975).

L’ultima apparizione al cinema di Franco Franchi è nel film “Tango blu” diretto da Alberto Bevilacqua nel 1984.

Joey Lawrence biografia

Joey Lawrence

Ciccio Ingrassia biografia

Ciccio Ingrassia