Johnny Depp biografia
in

Johnny Depp

La vita privata di Johnny Depp

John Christopher Depp II nasce in un piccolo centro industriale del Kentucky chiamato Owensboro. È il più piccolo di quattro fratelli, di cui 3 son nati dal primo matrimonio della madre. Il padre, John Christopher More Depp Senior lavora come ingegnere comunale, mentre la made Betty Sue Palmer lavora come cameriera. La nonna materna era una nativa cherokee, e Johnny Depp vanta origini irlandesi e tedesche. Le origini del suo cognome non sono ben chiare, lui stesso ironizza spesso dicendo che è possibile farne una traduzione in tedesco con le parole “idiota” o “sciocco”. È molto legato a suo nonno che gli trasmette la passione per il Gospel e la musica in generale.

Quando Johnny ha solo sette anni però il nonno muore e la famiglia inizia una serie di trasferimenti. Questa vita nomade impedisce a Johnny Depp di trovare dei veri amici, diventando così un ragazzo particolarmente introverso e dedito alla sperimentazione delle droghe. Grazie all‘eredità culturale lasciatagli dal nonno e alla chiesa dello zio pastore presbiteriano, si avvicina al gospel e inizia a suonare la chitarra. Nel 1978 i genitori divorziano e lui va a vivere con la madre. Il rapporto con le droghe si consolida nei primi anni Novanta, quando diventa amico di River Phoenix e inizia a consumare cocaina, della quale però non diventerà mai realmente dipendente. Alla morte di Phoenix, avvenuta per overdose sul marciapiede del suo locale, Depp decide di cambiare vita.

A post shared by johnny depp (@deppstagram) on

Nel 1994, a seguito di una lite con la compagna Kate Moss, Deep mette a sooqquadro la suite dell‘hotel newyorkese che li ospita. La denuncia viene dal vicino di stanza Roger Daltrey, ex cantante degli Who, famosi per gli atti di vandalismo negli alberghi. Diventa così Mr. Satana il cui motto è “Vivi in fretta, muori giovane”. Nel 1995 acquista un castello pseudo gotico sul Sunset Boulevard di Beverly Hills, dalla storia particolare: pare infatti che sia appartenuto a Bela Lugosi, l‘attore che interpretava Dracula. Il castello è stato acquistato da Depp per due milioni e trecentomila dollari. Nel 1999 viene nuovamente arrestato per aver picchiato dei paparazzi all‘uscita di un ristorante a Londra, dove si trovava con la sua compagna Vanessa Paradis. Nel 2000 adotta il soprannome di Mr. Stench (Signor Puzzo), per il semplice gusto di scandalizzare gli ambienti di lusso che frequenta. Insieme a Sean Penn, John Malkovich e Mick Hucknall, è proprietario del ristorante Man- Ray che si trova in centro a Parigi. Depp è il padrino di due figli del regista Tim Burton e dell‘attrice Helena Bonham Carter

La malattia – L’incidente – L’evento particolare

Sull‘avambraccio sinistro Depp ha sette o otto cicatrici auto inferte. Depp considera queste cicatrici come dei tatuaggi che simboleggiano periodi della sua vita. A tal proposito dichiara: “Il mio corpo è un diario in un certo senso. È come usano fare i marinai per i quali ogni tatuaggio significava qualcosa. Un determinato periodo della vita, un evento bello o brutto, viene inciso sulla propria carne. Se lo si fa da soli con un coltello o ci si fa fare un tatuaggio da un artista professionista è la stessa cosa.”

Tatuaggi e significati

Testa di un capo indiano sul bicipite destro: simbolo delle sue origini cherokee

La scritta Wino forever (ubriaco per sempre) sul braccio: risultato di un‘operazione chirurgica per trasformare l‘originale Winona forever dopo la fine della relazione con Winona Ryder.

Gli amori di Johnny Depp

Il 24 dicembre del 1983, a vent‘anni, sposa Lori Ann Allison, truccatrice e sorella di un membro dei The Kids. Il matrimonio durerà due anni. Nel 1989, sul set di Edward Mani di Forbice, incontra l‘attrice Winona Ryder, che sarà sua compagna per 4 anni. Nel 1993 ha una relazione con l‘attrice Juliette Lewis e, sempre nello stesso anno anche con Peggy Trentini. Nel 1994 inizia a frequentare la modella Kate Moss, del quale sarà il compagno fino al 1998. Ancora nel ’98 incontra l‘attrice e cantante francese Vanessa Paradis, conosciuta a Parigi dalla quale divorzierà nel 2011. Nel 1999 nasce la loro prima figlia Lily-Rose Melody, a cui Depp è molto legato, tanto da sostenere che la sua vita ha avuto inizio solo dopo la nascita di sua figlia. Nel 2002 hanno un altro bambino, Jack John Christopher Depp III, e la paternità viene presa sempre più sul serio dal ribelle Depp che ora vive nella tranquilla campagna Francese. Nel 2012 ha una relazione con l‘attrice Amber Heard, che sposerà nel 2015 per divorziare dopo soli 15 mesi di matrimonio. Amber Heard accusa Depp di violenze mentre era ubriaco.

La carriera di Johnny Depp

Fonda la sua prima rock band da garage chiamata The Flame, con la quale si esibisce in molti night club della Florida e che successivamente cambierà nome in The Kids. Questi iniziano a diventare famosi, tanto da fare da spalla ai concerti di gruppi come i Talking Heads, i B52s e Iggy Pop. Nel 1983 la band si trasferisce a Los Angeles in cerca di un contratto, ma non riscuote successo. Johnny Depp, sempre a corto di soldi, si arrangia a fare diversi lavoretti come il muratore, il benzinaio, lo stampatore etc.

💧💧💧

A post shared by johnny depp (@deppstagram) on

Nel 1984 conosce Nicolas Cage, amico della moglie Lori e nipote di Francis Ford Coppola. È Cage che vede in Johnny Depp un volto da attore e lo incoraggia a tentare la carriera della recitazione presentandogli la sua agente. Depp va al provino del film horror Nightmare: dal profondo della notte, gli viene data una parte da imparare in una notte e la mattina dopo viene ingaggiato. Inizia così la sua carriera. Si iscrive al Loft Studio di Los Angeles e inizia un corso di recitazione drammatica, mentre i The Kids si sciolgono. Inizia con film scadenti fino a quando Oliver Stone, nel 1986, lo sceglie per la parte di un soldato nel film Platoon. Il film vince quattro premi Oscar e conferma in Depp la voglia di recitare. Nel 1987 viene scelto per il ruolo di Tom Hanson nella serie tv statunitense 21 Jump Street.

È questo il ruolo che lo trasformerà nell‘idolo delle fans. Insoddisfatto del suo ruolo da piccolo schermo, Depp lascia la serie nel ’90. Non prova soddisfazione dalla fama, dai soldi né dalla notorietà: il suo animo inquieto trova pace solo dopo l‘incontro con il regista Tim Burton. Inizialmente Burton lo ingaggia come protagonista per la pelicola tratta dal suo racconto Morte malinconica del bambino ostrica e altre storie, e successivamente per il film Edward Mani di Forbice.

A post shared by johnny depp (@deppstagram) on

Questa favola postmoderna, per la cui parte Depp si ispira a Chaplin, lo fa diventare un attore di fama internazionale. Si consacra inoltre il sodalizio tra Tim Burton e Johnny Depp, che diventa quasi alter ego del regista. Negli anni Novanta Depp si differenzia dai suoi colleghi come un anticonformista, mentre gli altri accettano qualunque ruolo, anche quelli più commerciali, lui sceglie solo quelli che preferisce. Viene candidato al Golden Globe come miglior attore protagonista per la commedia Benny & Joon. Nel 1994 realizza, sempre con Tim Burton, Ed Wood. Di questa pellicola Depp è protagonista ed interpreta il regista di film spazzatura degli anni ’50. Depp diventa sempre più amato sia dalle donne, in qualità di attore più sexy,  sia dai registi che se lo contendono.

Nel 1997 esordisce come regista con i film Il Coraggioso, nel quale recita accanto a Marlon Brando. L‘anno successivo invece interpreta un giornalista sportivo dedito all‘uso di psichedelici accanto a Benicio Del Toro. Il 19 Novembre del 1999 riceve una stella nella Hollywood Walk of Fame. A tal proposito dichiara: “Adesso tutti potranno calpestarmi”, sottolineando così la sua visione dell‘ambiente cinematografico hollywoodiano. Nello stesso anno la Francia decide di rendergli omaggio con un César onorario. Nonostante la ricca carriera cinematografica continua a suonare la chitarra. Collabora anche con gli Oasis per i quali suona la canzone Fade In-Out. Nel 2000 rifiuta il ruolo di Neo in Matrix. Il ruolo che sancisce definitivamente la sua carriera e celebra la sua posizione di star è sicuramente quello di Jack Sparrow ne La Maledizione della Prima Luna, prodotto dalla Walt Disney Pictures. Nonostante la sua performance sia stata valutata negativamente dai boss della Disney, il pubblico ne è entusiasta.

L‘attore sarà protagonista di tutti gli episodi successivi, in quanto è ritenuto uno dei motivi per cui il pubblico vuole vedere il film. Nel 2004 riceve una nomination agli Oscar per il ruolo di James Matthew Barrie, autore di Peter Pan, nel film Neverland – Un Sogno per la Vita. L‘anno successivo torna a lavorare con l‘amico Tim Burton, per il quale recita la parte di Willy Wonka nel film La Fabbrica di Cioccolato. Nel 2009, a seguito della morte di Heat Ledger, si alterna con Jude Law e Colin Farrel nel ruolo di Ledger per il film Parnassus – L‘uomo che voleva ingannare il diavolo. Nel 2008 gli vengono assegnati due MTV Movie Awards come migliore attore comico, per il ruolo di Jack Sparrow. Nel 2010 interpreta il Cappellaio Matto nel film Alice in Wonderland e nel 2011 presta la voce al camaleonte nel cartone animato Rango, che vincerà l‘Oscar come miglior film d‘animazione nel 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

David Bowie biografia

David Bowie

Ignazio Moser Biografia

Ignazio Moser