Malika Ayane biografia
Fonte Instagram
in

Malika Ayane

Le origini di Malika Ayane

Figlia di un marocchino e di un’italiana, la stilosa e talentuosa cantante Malika Ayane nasce a Milano il 31 gennaio 1984. Ha solo 11 anni quando inizia a cantare alla Scala, prima come corista tra le voci bianche, poi come solista.

Si diploma al Conservatorio di Milano dove studia violoncello e inizia la sua gavetta cantando alle feste di paese, ai matrimoni, ma anche realizzando colonne sonore per eventi e sfilate. Il nome Malika, datole dal papà scultore, Ahmed, significa regina, ed è il nome di sua nonna. Malika Ayane farà tesoro delle sue origini magrebine per dare forma alla sua musica, condizionata poi dallo stile anglosassone che acquisirà con i suoi viaggi all’estero.

L’amore nella vita di Malika Ayane

Malyka diventata mamma a soli 21 anni con la nascita di Mia (2005), è legata sentimentalmente al collega Cesare Cremonini dal 2009 al 2010. Successivamente iniziana frequentare il regista e produttore Federico Brugia con cui intraprende un viaggio negli USA.

I due si sposano inaspettatamente a Las Vegas, per poi confermare il matrimonio il 1 dicembre 2011 con la celebrazione del rito civile a Milano. Nel 2016 i due si separano e l’anno dopo Malika viene vista in compagnia di un certo Claudio, manager di artisti e personaggi dello spettacolo.

I look di Malika Ayane

Sempre ricercata e mai scontata, Malika Ayane ha uno stile super copiato anche dalle star. Più la cantante matura, più abbandona orpelli e gioielli. La Ayane preferisce uno stile minimalista, ma sempre super personalizzato, con tocchi di colore e con un trucco nude.

Predilige gli abiti strutturati ma a clessidra, in modo da dare risalto alle sue forme tipicamente mediterranee. Il suo stilista preferito è Karl Lagerfeld, ma per gli abiti sabato tutti i giorni sceglie catene internazionali come H&M e i negozietti vintage di Milano e Berlino (dove la cantante ha un appartamento).

Ora posso andare al mercato. #evita #pazzeschitudine

A post shared by Malika Ayane (@damalikessa) on

I successi di Malika Ayane

Con il suo stile caldo e malinconico al tempo stesso, Malika ottiene la certificazione di disco di platino a soli 23 anni con un album che porta il suo nome. Nel 2008 il singolo Sospesa si piazza nella top 100 per 31 settimane e l’anno dopo viene invitata da Duffy ad aprire il suo concerto milanese.

Nel 2009 partecipa a Sanremo con Come foglie, conquistando il secondo posto della classifica Giovani, mentre l’anno seguente ottiene con Ricomincio da qui il Premio Mia Martini e il Premio della Sala Stampa. Dopo l’album Grovigli, contenente anche la cover di La prima cosa bella, è la volta di Ricreazione, un album che vanta la partecipazione di numerosi artisti tra cui Tricarico, Paolo Conte e Pacifico. Al Festival di Sanremo del 2015 Malika arriva al terzo posto con il brano Adesso e qui, tratto dall’album Naïf, prevalentemente realizzato a Berlino e a Parigi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Arianna David biografia

Arianna David

Elena Guarnieri biografia

Elena Guarnieri