Marco Tardelli biografia
Fonte Instagram
in

Marco Tardelli

La vita privata di Marco Tardelli

Marco Tardelli è un ex calciatore ed allenatore nato a Careggine (Lucca) il 24 settembre 1954, sotto il segno della Bilancia. Cresciuto in una famiglia di umili origini, è l’ultimogenito di papà Domenico (dipendente Anas) e di mamma Maria Ciambelli. Afferma di essere cresciuto a pane, formaggio, concretezza e tirate di capelli.

Dal 2017 è fidanzato con Myrta Merlino. Ha due figli: Sara e Nicola.

Le misure

Marco Tardelli è alto 1.78 metri e pesa circa 70 kg.

Gli amori di Marco

Marco Tardelli è stato sposato due volte: dalla prima moglie, Alessandra, ha avuto la figlia Sara (giornalista), mentre la seconda moglie si chiamava Laura.

Dall’ex fidanzata Stella Pende, giornalista, ha avuto il figlio Nicola (modello).

Dal 2017 è fidanzato con Myrta Merlino, giornalista di 14 anni più giovane. I due erano amici da sempre, ma durante il periodo della malattia della mamma di Myrta si sono avvicinati e l’amicizia si è trasformata in amore. Un amore maturo, fatto di comprensione, ma anche di gelosia visto che Tardelli è molto possessivo.

La carriera di Tardelli

In gioventù, Marco Tardelli fa il cameriere a Pisa per mantenersi, ma la passione per il calcio esiste fin da sempre nella sua vita.

Inizia a giocare nel San Martino dopo essere stato scartato dalla Roma e dalla Fiorentina, ma non si dà per vinto. Gioca due anni al Pisa e poi conquista la Serie B con il Como. Nel 1975 passa alla Juventus che se lo aggiudica battendo la concorrenza e vi resta per dieci anni diventando una bandiera e segnando 34 gol. Dà l’addio ai bianconeri per approdare all’Inter, nello scambio con Aldo Serena. Finisce la sua carriera in Svizzera, al San Gallo. Punto fermo anche della Nazionale, vince il Mondiale 1982 in Spagna e sigla un gol in finale, realizzando il suo sogno fin da piccolo.

View this post on Instagram

#n82chronicles (01.21.2017) In honor of my good friends birthday today @joeytrattoria, I decided to chronicle the greatest goal celebration ever. After scoring Italy's second goal in the World Cup Final, Marco Tardelli's heart was on full display as he screamed, cried, and fist pumped his way toward the touchline. Italy beat W.Germany 3-1 to capture the world's most prestigious trophy. Growing up in an Italian neighborhood (Ridgewood, Queens), this memory is very vivid, as Italians celebrated deep into the night beeping their car horns on Fresh Pond Road, waving their Italian flag, and voices from young to old echoing "Italia". Happy Birthday Joe !!! #ForzaItalia #MarcoTardelli #goal #heart #love #Italy #Italia #WorldCup #CopaMundial #Espana82 #futbol #calcio #soccer #n82futbol #celebrate #smile #joy #n82 #celebratesmilejoy #vintageKeeper

A post shared by vintageKeeper. (@thisisvintagekeeper) on

Nel 1989 diventa allenatore dell’Under 16 e vice dell’Under 21 che lascia per guidare il Como in Serie B. Poi è la volta del Cesena, dell’Inter, del Bari. Nel 2004, per pochi mesi, è ct dell’Egitto e torna in Italia per guidare l’Arezzo. Dal 2008 al 2013 è la volta dell’Irlanda, prima come vice di Trapattoni e poi in prima linea.

Ad oggi è opinionista sportivo e commentatore. Nel 2016 è uscita la sua biografia: Tutto o niente – La mia storia, scritta con la figlia Sara.

Kylie Jenner biografia

Kylie Jenner

Andrea Castrignano biografia

Andrea Castrignano