Paulo Dybala biografia
Fonte Instagram
in

Paulo Dybala

La vita privata di Paulo Dybala

Paulo Bruno Exequiel Dybala è un calciatore argentino, nato a Laguna Larga il 15 novembre 1993. Il nonno paterno era polacco, emigrato in Argentina negli anni della seconda guerra mondiale; sua nonna materna è invece originaria della Campania, in particolare della provincia di Napoli. Nel 2014, grazie alle sue radici italiane, a Dybala fu offerta dal C.T. Antonio Conte, la possibilità di vestire la maglia della nostra Nazionale. Il calciatore tuttavia la rifiutò in quanto troppo legato al Paese in cui è nato.

La sua famiglia aveva una ricevitoria. Paulo ha dichiarato di dovere tutto a suo padre Adolfo, scomparso nel 2008 a causa di un tumore al pancreas, quando lui aveva solo 15 anni. Il sogno del papà sarebbe stato vedere uno dei suoi tre figli sfondare nel mondo del calcio ed è per questo che dedica a lui ogni suo gol.

Mi accompagnava con la sua utilitaria da Laguna Larga a Cordoba. Erano 55 chilometri ad andare e 55 a tornare. D’inverno, d’estate, a Natale, a Pasqua. Con la febbre o senza. Solo per farmi tirare calci a un pallone. Non si è mai lamentato, non me l’ha mai fatto pesare.

Ha un legame molto forte con la mamma Alicia, che vive con lui in Italia, e con i due fratelli maggiori, Gustavo e Mariano, nominato suo procuratore a partire dal 2017.

Le misure di Paulo Dybala

Paulo è alto 1,77 metri e pesa 75 chili.

Gli amori di Paulo Dybala

Dal 2015 al 2018 il calciatore ha una relazione con Antonella Cavalieri, modella argentina e studentessa di economia a Torino. Se nel 2016 la ragazza aveva sorvolato sulle voci che lo volevano insieme alla velina Irene Cioni, l’anno seguente i due hanno vissuto una profonda crisi che si è riscontrata anche nelle prestazioni in campo di Dybala. In quel periodo gli è stato affibbiato un flirt con Ginevra Sozzi, la quale, qualche mese dopo, ha sostenuto che la loro storia fosse cominciata ancor prima della rottura con la Cavalieri.

I due argentini si sono poi riavvicinati alla fine del 2017 per rientrare in crisi nell’aprile successivo, mese in cui il calciatore è stato visto in compagnia dell’influencer Ginevra Lambruschi.

La rottura con Antonella è avvenuta a febbraio 2018 e, come chiarito dalla Cavalieri, è stata di comune accordo.

Dall’estate 2018 Paulo ha una relazione con la cantante argentina Oriana Sabatini. L’artista è figlia e nipote d’arte: i genitori sono gli attori Osvaldo Sabatini e Catherine Fulop, mentre la zia è la tennista Gabriela Sabatini.

La carriera di Paulo Dybala

Dybala gioca nel ruolo di attaccante ed è mancino.

Cresce calcisticamente nell’Instituto De Cordoba, società argentina con la quale stipula il primo contratto professionistico all’età di 18 anni. Nel 2012 approda in Italia, dove per tre anni gioca nel Palermo che comprò il suo cartellino a 12 milioni di euro, cifra più elevata spesa dalla squadra siciliana per un acquisto sino a quel momento.

In quegli anni si interessa a lui la Juventus, con cui firma nel 2015 un contratto quinquennale del valore di 32 milioni di euro. Con i bianconeri esordisce in Champions League: in particolare si ricorda la doppietta segnata al Barcellona nell’aprile 2017. A partire dalla stagione 2017/2018, divenuto uno dei punti di forza della squadra, veste la prestigiosa maglia numero 10, appartenuta precedentemente all’amatissimo capitano della Juventus Alessandro Del Piero.

Il suo desiderio di essere convocato dalla Nazionale Argentina si avvera il 13 ottobre 2015, giorno in cui scende in campo contro l’Uruguay per le qualificazioni ai Mondiali.

È soprannominato dai tifosi La Joya, che in spagnolo significa “gioello”, a causa delle sue eccezionali doti tecniche.

La Dybala Mask, sua celebre esultanza ai gol, nasce nel 2016, dopo un rigore sbagliato durante la finale di SuperCoppa contro il Milan, a proposito della quale ha spiegato:

Ho fallito più e più volte nella mia vita, e per questo ho avuto successo. La maschera è quella del Gladiatore, film che ho visto ormai trenta volte, nella vita bisogna rialzarsi e combattere. Ma anche capire che ci sono guerre inutili.

Nel marzo 2018, Maria De Filippi lo invita a partecipare come ospite ad un episodio della trasmissione C’è posta per te.

One Comment

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Danilo Aquino biografia

Danilo Aquino

Tiberio Timperi biografia

Tiberio Timperi